Archivi mensili: marzo 2015

La storia di Richard contro le paure dei gay non udenti

Richard Mesich, americano, gay, non udente ha voluto raccontare nella lingua dei segni il proprio coming out con un video postato su I’m From Driftwood. (altro…)

Bologna: il primo bar gestito da sordi

Come far interagire sordi e udenti: questa è la prima domanda che si sono posti i ragazzi che due anni fa hanno aperto il Senza Nome. (altro…)

“La famiglia Belier”, il pubblico sordo critica il film: “E’ inaccessibile”

Un film che “rischia di concentrarsi sul mondo dei sordi, senza veramente essere loro affine”: (altro…)

A Torino tornano le mummie: apre il nuovo Museo Egizio con un’importante novità per i non udenti

In occasione dell’inaugurazione, il museo resterà aperto dalle 9.00 alle 24.00 (ultimo accesso consentito alle 23.00), con orario continuato e ingresso completamente gratuito. (altro…)

Dove la lingua dei segni si impara tra i banchi

L’Andalusia è diventata la prima regione spagnola ad approvare un decreto che permette alle scuole elementari di introdurre come materia d’insegnamento facoltativa la lingua dei segni. (altro…)

Figli udenti di genitori sordi: l’orgoglio delle tante famiglie Belier

Il messaggio dei figli udenti di genitori sordi, i cosiddetti “coda” dall’inglese children of deaf adult, arriva forte e chiaro: “Non considerateci persone cresciute nel disagio e nella sofferenza. (altro…)

Una guida per capire la possibile sordità del bambino

Quando pensiamo alla sordità raramente la riferiamo ai giovani, meno che mai ai bambini. (altro…)

Piemonte, campagna fiscale 2015 LIS

Il Consiglio Regionale Piemonte in collaborazione con Cisal e Cooperativa Segni di Integrazione Piemonte (altro…)

Sordi di una volta, sordi DOC!

Sono una persona sorda: se avete la bontà di leggermi, vi racconterò, sperando di non annoiarvi, la mia personale esperienza di vita all’impronta della “pura” sordità, sordità doc! (altro…)

Non sente, ma col suo burlesque ne ha sedotti migliaia

Ha fatto innamorare le platee di mezzo mondo con i movimenti sensuali delle sue affascinanti performance burlesque. (altro…)

Torna su ↑

Torna su