Archivi mensili: Aprile 2019

Gambe in spalla fino ad Oropa

Il Cammino di Oropa, un percorso multisensoriale progettato dall’Associazione Casa del Movimento Lento con il tour operator SloWays. La partenza è in stazione, a Santhià (VC).

(altro…)

“Accordatrice di orecchie”: un neologismo non effimero

Venticinque persone tra ipoudenti e sordi, portatrici di impianto cocleare e/o protesi acustica, hanno potuto godere come gli altri della musica immortale di Beethoven, all’Auditorium della RAI Arturo Toscanini di Torino, grazie all’esordio del “Progetto Beethoven”, condotto dall’audiometrista Carla Montuschi, felicemente denominata “accordatrice di orecchie”, (altro…)

LEGO: i mattoncini si “vestono” di Braille

I mattoncini Lego hanno segnato, e continuano a farlo, le vite della maggior parte dei bambini. L’Azienda produttrice ha sviluppato un’altra forma di blocchi che permetterebbe ai bambini, ciechi ed ipovedenti, di imparare l’alfabeto ed i numeri. Sopra ogni blocco ci sarà, invece dei soliti agganci, l’alfabeto Braille. (altro…)

Ricerca: il cervello dei non vedenti si adatta per affinare l’udito, studio

Le persone che nascono cieche o lo diventano precocemente spesso hanno un senso dell’udito più sensibile, specialmente quando si tratta di abilità musicali o di tracciare oggetti in movimento nello spazio,  (altro…)

Dalla Regione contributi per acquistare i libri di testo

Da alcuni giorni le famiglie vercellesi possono richiedere il nuovo voucher scuola 2019-2020,  (altro…)

Patricia Bath e il dispositivo che ha rivoluzionato l’oftalmologia

Professoressa universitaria, oftalmologa di fama internazionale, inventrice con cinque brevetti all’attivo. Patricia Bath è tra le 58 donne che hanno cambiato il mondo secondo il TIME. (altro…)

“I libri per tutti”: un buon punto di partenza

«Comunicare – scrive Simona Petaccia – è un bisogno e un diritto, non un desiderio o un dono, (altro…)

Il coro “Mani bianche” conquista Sesto Fiorentino

Il coro “Mani bianche” a Sesto Fiorentino dipinge la musica con i gesti delle mani: la magia e l’emozione tra le loro dita.

(altro…)

Vorrei sviluppare un videogioco per persone con disabilità visiva

«Io, studente cieco parziale adolescente – scrive Alessio Antonucci – ho deciso di creare un videogioco per chi non gode del dono della vista. Sarà simile a un celebre originale, (altro…)

Glaucoma, Osvi: il 45% dei pazienti non segue la terapia

ROMA. Circa il 45% dei pazienti con glaucoma non segue correttamente la terapia ipotonizzante perché assume meno del 75% della dose prevista.  (altro…)

Torna su ↑

Torna su