Archivi mensili: giugno 2016

Lingue straniere e disabilità visiva: ora c’è un Centro Nazionale

Potenziare l’apprendimento delle lingue straniere da parte delle persone cieche e ipovedenti, attraverso l’organizzazione di percorsi (altro…)

Musica per i non udenti con apparecchio cocleare, grazie a Med El

Si chiama “MED EL Music for cochlear implant” e si trova sul sito di Med El oppure sulla pagina apposita di Spotify.  (altro…)

Android anche ad occhi chiusi

Favorire le applicazioni su computer e smartphone per l’ utilizzo dei non vedenti, questa l’attività che da anni

(altro…)

Il Servizio Disabilità Sensoriali a La Salute in Comune

Venerdì 15 luglio 2016, alle ore 21.00, il Servizio Disabilità Sensoriali del Comune di Torino interverrà sul palco de La Salute in Comune, (altro…)

La protesta dei disabili visivi

CHIVASSO. Sono 80 i disabili visivi che risiedono sul territorio dell’Asl To4 (Settimo, Borgaro, Leinì, Ivrea, Ciriè, Chivasso, ecc.) e (altro…)

Essere sordi e ciechi: una disabilità che non viene ancora riconosciuta

Circa 100mila persone prive della vista e dell’udito vivono confinate in casa, secondo un’indagine di Istat e Lega del Filo d’Oro.  (altro…)

Lin Ching Lan, la ballerina sorda

Il suo deficit uditivo però era un limite insormontabile per le scuole di danza, che ripetutamente rifiutavano di ammetterla.

(altro…)

‘Non sarà facile!’ La storia di una classe per sordi in sud Sudan

Come vorrei che voi che leggete foste qui, con me, a vedere i faccini dei bambini della nuova classe per sordi profondi a Juba, la prima classe per loro in Sud Sudan!  (altro…)

“Il codice del cuore”: storie di speranza dopo una diagnosi di disabilità

ROMA – Valentina ha detto per la prima volta “mamma”, a 18 anni. Andrea a 11 anni ha mangiato, per la prima volta, un piatto di pastasciutta; prima di allora si nutriva solo con cibo frullato. (altro…)

Leggere, diritto per tutti. UICI fa il punto sul Trattato di Marrakesh

Adottato nel 2013 dall’Organizzazione mondiale per la Proprietà intellettuale, il trattato ha lo scopo di agevolare l’accesso alla lettura per tutti, rendendo possibile il libero scambio internazionale (altro…)

Torna su ↑

Torna su