Archivi

Al Museo Faraggiana nuovo percorso di visita multisensoriale

Un nuovo percorso di visita multisensoriale è stato realizzato al Museo Faraggiana di Novara.  (altro…)

L’Essenziale è invisibile agli occhi, le mostre per disabili visivi al Bargello

I Musei del Bargello di Firenze offriranno, a partire dal 31 maggio, una serie di visite e di laboratori multisensoriali riservati a persone con disabilità visive. (altro…)

Imparare a leggere libri digitali

Due corsi specifici, uno per le persone non vedenti, l’altro per le persone ipovedenti, in quattro diverse città (Milano, Varese, Bologna e Torino),  (altro…)

Sempre più ragazzi non vedenti analfabeti

L’allarme della fondazione Guderzo: in pochi imparano a leggere in Braille. (altro…)

Braille contro Tecnologia: ma è veramente una partita da giocare?

«Da tempo si dice che il codice di letto-scrittura Braille sia “alla resa dei conti”, che debba vedersela con la tecnologia. Ma è proprio così?  (altro…)

Pesaro. L’insegnante che fa imparare le lingue straniere ai ciechi

Eleonora Borromeo col suo “metodo” ha già accompagnato all’esame un gruppo di ipo e non vedenti, tutti promossi. (altro…)

Gli atti processuali e il Braille

«A cosa è servita l’istituzione di una Giornata Nazionale del Braille – scrive Gianluca Fava -, se poi l’importante metodo di scrittura non viene utilizzato  (altro…)

L’Unione italiana ciechi e ipovedenti aderisce a Fondazione Lia, Libri italiani accessibili

L’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti (Uici) aderisce alla Fondazione Lia (Libri Italiani Accessibili), diventandone partecipante istituzionale.  (altro…)

Braille e voto: un binomio efficace per elezioni più inclusive?

In Italia per gli elettori ciechi esiste solo la possibilità del voto assistito. Potrebbe (e come) il Braille favorire l’autonomia? (altro…)

Pianezza intitolerà un giardino a Braille con percorsi dedicati agli ipovedenti

Il sindaco: “Ci sembra un bel modo per fare inclusione”. (altro…)

Torna su ↑

Torna su