Disabilità sensoriali

Inclusione sociale delle persone con disabilità uditiva

La prima iniziativa, come avevamo riferito a suo tempo, si era avuta con il Concorso di Idee Logo Fondo Sordità Milano, aperto a creativi con disabilità e difficoltà uditiva nei diversi campi dell’immagine, per l’ideazione del logo ritenuto più adatto a comunicarne la “visione” dell’iniziativa.
Ora il logo  è stato scelto, tra quelli proposti da diciassette creativi di tutta Italia, ed è opera di Gianluca Traversi, che attraverso una “catena” fatta di padiglioni auricolari aperti e uniti gli uni agli altri, ha voluto esprimere i valori di diversità, inclusione e comunità.

La nuova iniziativa lanciata dal Fondo Sordità Milano – costituito dalla Fondazione Pio Istituto dei Sordi presso la Fondazione Comunità Milano, per sostenere in senso ampio iniziative nell’àmbito della sordità che contribuiscano a realizzare i princìpi della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità – è il bando denominatoInclusione sociale delle persone con disabilità uditiva, prima opportunità resa disponibile alle organizzazioni che operano nei territori del capoluogo lombardo e dei cinquantasei Comuni delle Aree Sud Ovest, Sud Est e Adda Martesana della Città Metropolitana di Milano.

Fino al 31 luglio prossimo, dunque, sarà possibile «candidare idee progetto – come spiegano dalla Fondazione Pio Istituto dei Sordi – volte a contribuire, con particolare attenzione alla gestione dell’attuale emergenza coronavirus, all’inclusione sociale delle persone con disabilità uditiva. I progetti dovranno essere finalizzati a migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità uditiva, ad offrire un supporto volto a riequilibrare i possibili svantaggi sociali, oltreché a promuoverne la partecipazione alla vita civile, politica, economica, sociale e culturale, con pari opportunità rispetto agli altri». (S.B.)

A questo link è disponibile il bando lanciato dal Fondo Solidale Sordità Milano, con il titolo Inclusione sociale delle persone con disabilità uditiva. Per ulteriori informazioni e approfondimenti: progetti@pioistitutodeisordi.org.

Fonte: superando.it

  • mercoledì, 27 Maggio 2020