Disabilità sensoriali

Richiesta di attenzione sull’accessibilità alla programmazione televisiva

L’ENS  che rappresenta e tutela i sordi in Italia e in predetta qualità desidero segnalare la problematica dell’accesso ai programmi televisivi ed in particolare quello di Striscia La Notizia. Per vero più di una volta abbiamo tentato di interessare Mediaset sulle problematiche di accesso ai programmi televisivi per le persone sorde, inaccessibilità che impedisce di seguire programmi popolari che hanno eco anche sulla carta stampata e soprattutto sui social network e che inevitabilmente suscitano la curiosità di chi legge quegli articoli e incentivano la visione di quei programmi.

Le persone sorde però, a causa dell’assenza di sotto titolazione, sono tagliate fuori dalla programmazione delle reti e ciò impedisce sia di seguire programmi di approfondimento sia di seguire programmi di intrattenimento.

In queste settimane abbiamo ricevuto molte segnalazioni sul programma di Striscia La Notizia, tra i più popolari, che per le caratteristiche e con tenuti interessa moltissimo alle persone sorde. Il programma, al pari di altri, non è sotto titolato salvo quando sono messi in onda i servizi realizzati magari con telecamera nascosta o dove l’audio non è sufficientemente chiaro e vengono, dunque, utilizzati i sottotitoli per far comprendere, agli udenti, il contenuto del servizio.

In questi servizi si realizza un paradosso perché mentre sono previsti sotto titoli per chi, bontà loro, hanno possibilità di udire la persona sorda è doppiamente, e dunque paradossalmente, discriminata perché potrebbe seguire soltanto parte di questi servizi i quali, senza sottotitolazione della parte narrativa, spesso diventano molto confusi se non incomprensibili perché la parte sottotitolata è decontestualizzata.

Con questa mia sono a chiedere alla Direzione della Rete e alla Redazione del programma, attenta da sempre ai temi sociali, di voler estendere progressivamente l’accessibilità ai contenuti partendo proprio da un programma popolare quale Striscia La Notizia, sarebbe un bel segnale apprezzato dalla Comunità sorda e non solo.

Lettera_a_Mediaset.pdf

Fonte: ens.it

  • venerdì, 22 Maggio 2020