Disabilità sensoriali

Dove ascoltare gli audiolibri durante la pandemia, le principali piattaforme

Da “Ad alta voce” ad Audible, Storytel ed Emons fioriscono proposte di lettura. Mauretta Capuano dell’Ansa ha raccolto le principali iniziative legate agli audiolibri.
Dove ascoltare gli audiolibri durante la pandemia, le principali piattaforme.

Leggere durante la pandemia può non essere facile. Di libri da leggere ce ne sono tanti, ma in molti, dai lettori più o meno forti agli scrittori, ritengono che si faccia fatica adesso. Autori come Michela Marzano e Nicola Lagioia sottolineano come in questi giorni manchi la concentrazione, con il pensiero torna sempre all’emergenza Coronavirus. Secondo quanto riporta sull’Ansa Mauretta Capuano, è dunque il momento degli audiolibri e della riscoperta della lettura ad alta voce. Quel piacere orale della narrazione che reclamano sempre i bambini e che sta entrando nelle abitudini degli italiani.

Perché ascoltare un audiolibro
8 buoni motivi per ascoltare un audiolibro.

I dati.
Secondo i dati 2019 di una ricerca Nielsen per Audible, il 44% delle persone che ascoltano audiolibri lo fa con una frequenza media di ascolto di 1,7 volte al mese. Il 37% ascolta gli audiolibri per rilassarsi, il 24% per curiosità, mentre il 22% ascolta un libro che non aveva intenzione di leggere. I generi più ascoltati sono i classici e i thriller.

Letture “Ad Alta Voce”.
E in questi giorni di emergenza sanitaria i dati salgono e le proposte crescono. Punto di riferimento imprescindibile è “Ad Alta Voce“, la più grande biblioteca di audiolibri italiana, in diretta su Radio3, dal lunedì al venerdì alle 17.00, in replica la notte alle 1.30, riascoltabile in streaming e scaricabile in podcast. A dar voce alle pagine delle letterature del mondo, dai Promessi sposi a FrankeNstein, da Pinocchio a Raymond Carver, sono le migliori attrici ed attori italiani tra cui Paola Pitagora, Massimo Popolizio e Iaia Forte. E’ un’occasione unica per ripescare nella pagina risistemata e dedicata ai romanzi classici come “Un amore di Swann” di Marcel Proust, letto da Sandro Lombardi e ‘Le metamorfosi di Ovidio lette e tradotte da Vittorio Sermonti.

Le iniziative Storytel e Audible.
In esclusiva su Storytel Italia, la prima piattaforma europea di audiolibri e podcast con un catalogo di più di 100mila titoli, è disponibile a 60 anni dalla morte di Raymond Chandler e a 80 dalla prima pubblicazione del suo capolavoro, da poco riedito da Adelphi nella nuova traduzione di Gianni Pannofino, “Il grande sonno”, per la prima volta in audiolibro, letto da Stefano Braschi.

Audible, all’inizio dell’emergenza Covid-19 , ha lanciato l’iniziativa #AcasaconAudible con centinaia di titoli gratuiti a disposizione senza alcuna registrazione, a cui hanno aderito tanti editori, agenti, autori. Tra questi: i romanzi dei due autori favoriti alla vittoria del Premio Strega 2020, ‘La misura del tempo’ di Gianrico Carofiglio, letto dallo stesso autore, e Il Colibrì di Sandro Veronesi, letto da Fabrizio Giufuni, che sono i titoli più ricercati. E ora, per scegliere quale audiobook ascoltare tra quelli presenti su “A Casa con Audible” c’è anche Alexa, l’assistente vocale di Amazon. Basterà chiederle: ‘Alexa, qual è l’audiolibro del giorno?’ e l’assistente vocale presenterà il titolo dell’audiobook scelto, spiegando come iniziare la riproduzione.

Emons Record.
Da dieci anni nel mondo degli audiolibri, Emons, leader nel settore, aprirà dal 15 aprile una nuova divisione della casa editrice, Emons Record, che produrrà audioserie e podcast.
L’iniziativa prenderà il via con ‘Le perfezioni provvisorie ‘di Gianrico Carofiglio sulla app Emons e sulle maggiori piattaforme di distribuzione. Seguiranno un’audioserie di inchiesta sul caso Marta Russo e un fantasy nato dalla penna di Manlio Castagna.

Gli audiolibri delle case editrici.
A librerie chiuse scendono in campo anche le case editrici a favore della lettura ad alta voce. Tra queste Rubbettino che propone i suoi bestseller in audiolibro a partire da
“Controvento. La vera storia di Bettino Craxi” del giornalista Fabio Martini, narrato da Fabrizio Odetto. Da Elisabetta Sgarbi, direttore generale de La Nave di Teseo e Baldini+Castoldi, è arrivato l’invito #IoRestoALeggere in cui ogni autore legge un brano dal proprio libro e ognuno da casa potrà leggere ad alta voce un brano da un libro che ama e postarlo.

30 giorni di abbonamento gratuito su Storytel.
Grazie alla disponibilità di Storytel, i lettori di Libreriamo avranno i prossimi mesi un’offerta speciale a loro dedicata: potranno attivare un periodo di prova della piattaforma Storytel della durata di 30 giorni rispetto alle solite due settimane di prova. Per ogni iscrizione alla prova gratuita di 30 giorni su Storytel tramite il link indicato, Libreriamo riceve una commissione. Per aderire all’iniziativa basta cliccare questo link .

Fonte: libreriamo

(c.a.)

  • mercoledì, 1 Aprile 2020