Disabilità sensoriali

Torino, in arrivo 500mila euro per nuovi semafori per i ciechi

Buone notizie per i cittadini torinesi: con due delibere diverse, la Giunta comunale ha approvato due progetti da 200.000 

euro e da 350.000 euro che miglioreranno l’accessibilità di alcuni marciapiedi o incroci e permetteranno di sostituire diversi semafori, ormai vecchi.

L’oltre mezzo milione di euro servirà quindi a realizzare interventi di abbattimento delle barriere architettoniche, visto che i nuovi impianti faciliteranno l’attraversamento pedonale dei non vedenti: in questo modo, i ciechi potranno spostarsi in autonomia e sicurezza, cosa che oggi non avviene spesso a causa di semafori vecchi e non idonei.

Gli impianti semaforici nuovi verranno installati nei seguenti incroci: tra corso Regina Margherita e i corsi Tassoni e Svizzera, in corso Vittorio Emanuele II e le vie Sacchi e XX Settembre. Capitolo eliminazione delle barriere architettoniche, i lavori verranno eseguiti nella Circoscrizione 1 (in via Po nel tratto compreso tra piazza Castello e piazza Vittorio Emanuele II; in piazza Vittorio Emanuele II, angolo via Bava e angolo via Bonafus), nella Circoscrizione 7 (in Lungo Dora Napoli 6 e sul Ponte Carpanini) e nella Circoscrizione 8 (via Leonardo Da Vinci, angolo via Muratori e via Tommaso Grossi; via Zuretti, angolo via Baiardi).

Fonte: torino.diariodelweb.it

  • martedì, 31 Ottobre 2017