Centro relazioni e famiglie

Archivi mensili: febbraio 2017

Torino sempre più “baby friendly”

27/02/2017

Approvata nel Consiglio Comunale del 20 febbraio una mozione (prima firmataria Eleonora Artesio, gruppo Torino in Comune – La Sinistra) che chiede all’Amministrazione di avviare un monitoraggio sull’accoglienza riservata alle mamme e bambini,

Massaggio riflesso corporeo per favorire la digestione del tuo bambino

27/02/2017

Il 13 marzo 2017 si terrà, presso il Centro per le Relazioni e le Famiglie, l’incontro per il progetto M’ami – Il luogo delle mamme

L’invisibilità delle donne di Chiara Saraceno

23/02/2017

Quando le mie figlie avevano cinque anni mi chiesero di aiutarle a scrivere una lettera alla Rai perché si erano accorte che «al telegiornale parlano solo uomini

Torino, la giustizia ai genitori-nonni: la figlia è lontana da 4 anni ormai non può tornare

22/02/2017

Non si può ricucire il cordone ombelicale reciso dalla giustizia tra Gabriella Carsano e la sua bambina.

Torino, sotto la Mole va di moda la famiglia maxi: con almeno 8 componenti

22/02/2017

Negli ultimi cinque anni sotto la Mole sono aumentate del 30 per cento le famiglie con almeno 8 componenti.

Avere un figlio rende felici i papà. E le mamme? Non qui da noi

22/02/2017

Uno studio europeo: diventare genitori migliora la vita agli uomini, ma la peggiora alle donne. Tranne dove il welfare funziona.

Intervista a Rita Turino, Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza della Regione Piemonte

21/02/2017

Il 25 ottobre 2016 la dott.ssa Rita Turino è stata nominata Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza per la nostra Regione;

Novità per il SIA – Sostegno per l’Inclusione Attiva

20/02/2017

Il 2 settembre 2016 ha preso avvio il programma SIA – Sostegno per l’Inclusione Attiva, il nuovo strumento nazionale di contrasto alla povertà.

Dieci puntate per raccontare le famiglie non tradizionali

16/02/2017

Siamo lontani anni luce dai tempi di Anna Karenina. Ormai non si distingue più tra famiglie felici e infelici.

Unioni civili, cancellato il doppio cognome sui documenti

15/02/2017

Il corto circuito nei decreti attuativi della Cirinnà che non prevedono più il cambio di scheda anagrafica: «Così si toglie l’identità a figli e famiglia».