InformAmbiente





Domande frequenti

Ultimo aggiornamento 24.10.2014, 10:38

Perché vengono applicate le limitazioni alla circolazione in città?

segnale

La Città di Torino, così come tante altre città italiane ed europee, applica limitazioni alla circolazione al fine di migliorare la qualità dell'aria in ambito urbano e rispettare i limiti previsti dalle normative europee e nazionali.
Secondo l'inventario Regionale delle Emissioni in Atmosfera infatti, per la città di Torino, il traffico veicolare rappresenta la principale fonte di emissione di sostanze inquinanti, soprattutto delle polveri sottili.

Quali veicoli inquinano di più?

Quali veicoli inquinano di più?

La causa principale dell’inquinamento da trasporto su strada sono le automobili seguite da autobus e veicoli pesanti,veicoli di peso inferiore a 3,5 tonnellate e motocicli.
I veicoli alimentati a diesel emettono decisamente più PM10 e NO2 rispetto a quelli alimentati a benzina.
Visualizza le emissioni di PM10 delle auto diesel e benzina.

Quali veicoli non possono circolare su tutta la città?

Non possono circolare su tutta la città, dal lunedì al venerdì,

  • dalle ore 8 alle ore 19, i veicoli adibiti al trasporto persone alimentati a benzina, gpl e metano con omologazione Euro 0 e quelli alimentati a diesel con omologazione Euro 0, Euro 1 e Euro 2 (i veicoli diesel Euro 2 condotti da residenti nel comune di Torino non possono circolare dalle ore 9,00 alle ore 17,00).
  • dalle ore 8 alle ore 19, i ciclomotori e motocicli con motore termico delle categorie L1 e L3 non conformi alla normativa Euro 1.
  • dalle ore 8.30 alle ore 13 e dalle ore 14.30 alle ore 19, i veicoli adibiti al trasporto merci, fino a 35 quintali di peso, alimentati a benzina con omologazione Euro 0 e quelli alimentati a diesel con omologazione Euro 0, Euro 1 e Euro 2. È altresì vietata, negli stessi orari, la circolazione dinamica dei ciclomotori e motocicli con motore termico a due tempi a tre ruote delle categorie L2, L4 e L5 non conformi alla normativa Euro 1. 

Come faccio a capire a quale categoria Euro appartiene la mia auto o la mia moto?

Controlla sulla  carta di circolazione del tuo veicolo quale direttiva europea è stata applicata  dalla casa costruttrice.
Sulla carta di circolazione di vecchio tipo l'indicazione della direttiva di riferimento si trova in basso nel riquadro 2, su quella di nuovo tipo, formato A4, l'indicazione è riportata alla lettera V.9.
In base alla direttiva riportata, puoi risalire alla categoria Euro di appartenenza visitando la pagina A quale categoria "Euro" appartiene la mia auto

vista di Torino

I provvedimenti adottati sono serviti per migliorare la qualità dell'aria in città?

Le concentrazioni di PM10 e biossido di azoto (NO2), pur rimanendo al di sopra di quanto previsto dalle normative europee e nazionali, negli ultimi anni sono progressivamente diminuite.
Visualizza le concentrazioni di PM10 e NO2 nel periodo 2006-2013.
Relativamente al PM10 nel 2013 si sono infatti registrati valori medi inferiori del 41% rispetto a quelli del 2006.
Anche il numero di superamenti del valore limite di PM10 è nettamente diminuito (-48% nel 2013 rispetto al 2006).

Le limitazioni alla circolazione sono valide anche nei mesi estivi?

Si. Le limitazioni alla circolazione su tutta la città dei veicoli più inquinanti sono in vigore tutto l’anno nei giorni da lunedì a venerdì, esclusi i festivi.

Ho più di 65 anni. Posso circolare in Torino con qualsiasi tipo di autovettura?

In deroga al divieto di circolazione su tutta la città dei veicoli più inquinanti (benzina euro  0,  diesel euro 0,1 e 2 e gpl/metano euro 0) possono circolare le autovetture il cui guidatore abbia compiuto il 65° anno di età. La deroga non è però estesa all'area ZTL Centrale dalle ore 7,30 alle ore 10,30 dei giorni feriali, tranne il sabato.

Quali sono le vie esentate dal divieto di circolazione su tutta la città dei veicoli più inquinanti?

Per conoscere le vie esentate consulta l'ordinanza n. 6213/2012

Chi è esentato dal divieto di circolazione in tutta la città?

fischietto

Per conoscere le esenzioni previste consulta l'ordinanza n. 6213/2012

Ho un'auto alimentata a gas metano o gpl. Posso circolare?

Ad eccezione dei veicoli adibiti al trasporto persone alimentate a gas metano o gpl con omologazione Euro 0, i veicoli a gas metano o gpl, anche trasformati successivamente all'immatricolazione, sono esentati dalle limitazioni applicate su tutta la città, tranne in ZTL centrale, dove è vietata anche la circolazione dei veicoli ecologici, se privi di permesso, dalle ore 7,30 alle ore 10,30.

Ho un'auto alimentata a metano o gpl. Devo pagare il bollo?

La Regione Piemonte esenta dal pagamento del bollo gli autoveicoli alimentati a metano o gpl nei seguenti casi:

  • già dotati di dispositivo per la circolazione con gas metano e gpl all'atto dell'immatricolazione
  • con installazione e collaudo di sistemi di alimentazione a metano e gpl successivi al 24 novembre 2006; in questo caso l'esenzione è per 5 anni e riguarda gli autoveicoli Euro 2, 3, 4 con potenza non superiore ai 100 KW.

Per maggiori informazioni visita il sito della Regione Piemonte

Quali sono le limitazioni nella ZTL centrale?

Nell’area della ZTL centrale non possono circolare, dalle ore 7.30 alle ore 10.30 dei giorni feriali, tranne il sabato, tutte le tipologie di veicoli fatta eccezione per i velocipedi e le biciclette a pedalata assistita e per i veicoli muniti di permesso di circolazione nonché i veicoli esenti.
Per maggiori informazioni consulta l'ordinanza n. 2547/2010 o visualizza la pagina Zone a Traffico Limitato.


Torna indietro | Condizioni d'uso, privacy e cookie | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina