InformAmbiente





Il Protocollo d'Intesa A.P.E. e gli Allegati

Ultimo aggiornamento 06.05.2016, 10:34

Il Protocollo d’Intesa A.P.E. con la Provincia di Torino

Il Protocollo è promosso dalla Provincia di Torino. Esso racchiude una serie di obiettivi di carattere ambientale ed impegni cui si obbligano gli enti sottoscrittori.

All’interno sono riportati i criteri ambientali suddivisi tra specifiche tecniche di minima e criteri di valutazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa  ovvero linee guida da seguire per gli acquisti verdi per categoria di prodotto/servizio.

Il primo Protocollo fu sottoscritto l' 8 settembre 2004 dalla Provincia di Torino (ente capofila) e da altri 12 enti, tra cui il Comune di Torino. Dando attuazione all’impegno assunto con tale sottoscrizione, la Città ha orientato i propri acquisti di carta, mobili, autoveicoli, attrezzature informatiche e green meeting, verso prodotti a basso impatto ambientale.

Il Protocollo 2006 (sottoscritto a febbraio 2007) integrava le precedenti categorie di beni e servizi con tre nuove categorie. Altre tre sono state inserite nel Protocollo 2008.

L’ultimo Protocollo d’Intesa è stato sottoscritto a giugno 2011  da 47 sottoscrittori e contiene gli allegati di 12 categorie di prodotto/servizio: A - Carta in risme; B –  Arredi; C - Attrezzature informatiche; D – Autoveicoli; E -  eventi e seminari a basso impatto ambientale;  F - Prodotti e servizi di pulizia; G – Edifici; H - Alimenti e servizi di ristorazione; I - Energia elettrica; L - Ammendanti del suolo; M - Carta stampata; N - Prodotti tessili
 

Protocollo d'Intesa 2011 (Pdf, 502 Kb)


Torna indietro | Condizioni d'uso, privacy e cookie | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina