Corsi per Operatore Socio Sanitario
(1000 ore)

O.S.S. sul posto di lavoro
Chi è

L'Operatore Socio Sanitario aiuta le persone a soddisfare i propri bisogni fondamentali.
Favorisce il benessere e l'autonomia di coloro che vivono una condizione di difficoltà a casa (assistenza domiciliare),
in ospedale o nelle strutture residenziali (residenze per anziani, comunità alloggio).
Per questo collabora con altri operatori professionali che lavorano nei servizi che si occupano di assistenza sanitaria e sociale.


Che cosa fa

L'Operatore Socio Sanitario deve saper capire le necessità della persona con cui lavora, valutare che cosa le serve e dare delle risposte adeguate.
Le sue attività sono quindi rivolte alla persona e al suo ambiente di vita. Deve soprattutto saper svolgere attività di aiuto attraverso interventi igienico-sanitari e di carattere sociale, quindi:

Il lavoro professionale dell'Operatore Socio Sanitario all'interno dei servizi di aiuto alla persona richiede anche:

O.S.S. con altra figura professionale
Con chi lavora

Gli utenti: lavora con persone che vivono in una condizione di disagio sociale o che sono malate.
Esse possono essere: anziani con problemi sociali e sanitari, famiglie, bambini e ragazzi problematici, persone disabili, adulti in difficoltà o con problemi psichiatrici, degenti in ospedale, ecc.
I colleghi: collabora, a secondo del tipo di progetto, con operatori di differente professionalità (assistenti sociali, educatori, medici, infermieri, fisioterapisti, animatori, ecc.) ma che hanno le stesse finalità.
L'OSS deve essere anche in grado di collaborare con Associazioni di volontariato e con le famiglie degli assistiti.


Dove lavora

L'Operatore Socio Sanitario svolge il proprio lavoro nei servizi sanitari e sociali gestiti da enti pubblici, da cooperative sociali e da privati.
Può quindi lavorare in ospedale e negli altri servizi sanitari, nei servizi sociali (comunità alloggio, residenze per anziani, centri diurni, ecc.) o a casa della persona.


Cosa deve sapere

L'operatore Socio Sanitario deve saper lavorare in un gruppo nel quale confluiscono più professionalità.
Deve saper individuare quei bisogni che la persona in difficoltà spesso non riesce ad esprimere e saper intervenire di conseguenza.
Deve saper documentare il proprio lavoro in modo utile anche per gli altri operatori.
Deve relazionarsi positivamente con la persona per limitarne il disagio rispettandola e rispettando l'etica del proprio ruolo professionale.


Quale formazione

Il corso è accessibile a coloro che hanno conseguito l'obbligo scolastico e che hanno superato la prova selettiva di ammissione e la visita di idoneità sanitaria.
È requisito di ammissione l'idoneità sanitaria alla mansione.
La formazione ha una durata di 1000 ore complessive, articolate in:

I corsi di formazione sono autorizzati dalle Province e finanziati con risorse dell'Unione Europea e della Regione.


Principali argomenti di studio

Immagine di un mucchio di libri



O.S.S.

Stage o tirocinio pratico

Tutti i corsi comprendono tre esperienze guidate presso servizi in cui opera l'OSS. Più precisamente:


Esame finale e attestato

Al termine del corso gli studenti sosterranno un esame finale e saranno valutati da una commissione esterna. Allo studente che supera le prove di esame verrà rilasciato dalla Provincia un attestato di qualifica professionale valido su tutto il territorio nazionale.


Iscrizione ai corsi tramite delega.

In caso di consegna del modulo per conto di un'altra persona, il delegante dovrà anche compilare il retro del modulo d'iscrizione. Il modulo dovrà in ogni caso essere compilato dal delegante (candidato). Il delegato alla consegna dovrà semplicemente portare con se' un documento d'identità e partecipare al momento informativo (non è possibile la "semplice consegna"). Sarà sua cura riferire poi al delegante e consegnargli la ricevuta con la data della prova scritta.
L'iscrizione alla selezione deve essere comunque effettuata presso S.F.E.P.: non sono possibili iscrizioni tramite web, fax, posta o e-mail.


Documenti necessari per la formalizzazione dell'iscrizione

All'inizio del corso al candidato ammesso sarà richiesto di formalizzare l'iscrizione.
Documenti richiesti all'atto della formalizzazione dell'iscrizione:


Tutte le informazioni e le differenze tra i Corsi OSS 1000h e 500+500h sono elencate cliccando nella pagina dedicata.


Solo titoli di studio conseguiti all'estero?

I titoli di studio conseguiti all'estero non sono automaticamente validi in Italia: è necessario seguire una procedura che varia in relazione alla cittadinanza della persona.
Le persone in possesso unicamente di titoli di studio conseguiti all'estero e che intendessero iscriversi ai corsi O.S.S. consultino con attenzione la pagina dedicata.


Di seguito si pubblicano, nella pagina dedicata, le soluzioni dei test sottoposti nelle ultime selezioni, con le risposte esatte evidenziate in giallo.

NB: Alcuni file sono pubblicati in formato .pdf e sono leggibili/stampabili/scaricabili con il programma gratuito Adobe reader

Link utili:


Icona Facebook


Il sito S.F.E.P. è prodotto e aggiornato dalla Redazione Web di S.F.E.P., in collaborazione con il Servizio Telematico Pubblico della Città di Torino.
Copyright 2011 Città di Torino. Supplemento a STP, aut. Trib. di Torino n. 5059 del 19.09.97, dir. resp.: Franco Carcillo.
S.F.E.P. - Informativa sulla privacy Condizioni d'uso, privacy e cookieDichiarazione di accessibilità
Bureau Veritas Certificazione UNI EN ISO 9001:2015 n. IT274188/P rilasciata da Bureau Veritas
Accreditamento Regione Piemonte per la Formazione Professionale n° 030/001 del 19/05/2003
Accreditamento Regione Piemonte per l'Orientamento n° 1071/001 del 15/09/2011.