Certificati

CONVENZIONI

CONVENZIONE QUADRO PER IL RILASCIO DI CERTIFICATI ON LINE
I soggetti privati interessati, preferibilmente rappresentati dal Sindacato/Associazione/Ordine Professionale, possono manifestare l'interesse a sottoscrivere una convenzione con la Città finalizzata all'emissione di certificati on line.

Introduzione
Le certificazioni possono essere:
  • anagrafiche, relative a residenza, stato di famiglia, cittadinanza, stato libero, esistenza in vita. Possono inoltre riguardare situazioni attuali o storiche;
  • di stato civile, relative agli eventi di nascita, matrimonio, unione civile, morte. Possono essere richieste solo nel luogo in cui è stato iscritto l’atto relativo all’evento (generalmente il luogo in cui è avvenuto) o trascritto (generalmente il luogo in cui erano residenti le persone coinvolte);
  • elettorali, relative all’iscrizione nelle liste degli elettori e al godimento dei diritti civili e politici;
  • desunte dalle liste di leva o dai ruoli matricolari.

A chi è rivolto
Il servizio è rivolto ai cittadini che devono documentare a soggetti privati (banche, assicurazioni, …) particolari informazioni registrate nell’Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente, nello Stato Civile o nelle liste elettorali del Comune di Torino.


Modalità richiesta
A seconda della tipologia, possono essere richiesti tramite diversi canali.



Edicole e altri esercizi
Leggi di più


Tabaccherie
Leggi di più


Spedizione a domicilio
Leggi di più


Costi
I certificati anagrafici, elettorali, desunti dalle liste di leva o dai ruoli matricolari sono soggetti all’imposta di bollo di euro 16,00, salvo i casi di esenzione previsti dalla normativa vigente.

In caso di emissione da parte degli uffici anagrafici, sono inoltre dovuti i diritti di segreteria di euro 0,52, ridotti a euro 0,26 in caso di esenzione dall’imposta di bollo.
I certificati anagrafici storici redatti manualmente perché relativi a periodi antecedenti il 1° novembre 1989 sono soggetti a diritti di segreteria maggiorati, pari a euro 5,16 per ogni persona indicata nella certificazione, ridotti a € 2,58 in caso di esenzione dall’imposta di bollo.

I certificati emessi autonomamente online o presso le edicole, tabaccherie o gli altri esercizi convenzionati non sono soggetti a diritti di segreteria.

Tutte le certificazioni di stato civile sono esenti da imposta di bollo e diritti di segreteria

Tutti gli esercizi convenzionati possono richiedere per ogni certificato stampato un corrispettivo massimo di euro 2,50.



Contatti


Normativa di riferimento
  • D.P.R. 30 maggio 1989 n.223 e s.m.i.
  • D.P.R. 3 novembre 2000 n. 396 e s.m.i.
  • D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445 e s.m.i.
  • Legge 12 novembre 2011 n. 183
  • D.P.R. 26 ottobre 1972, n. 642 e s.m.i.
  • Legge 8 giugno 1962, n. 604 e s.m.i.