Certificati - Sportello

Introduzione
Gli sportelli anagrafici possono emettere, senza necessità di prenotazione:
  • tutte le tipologie di certificati anagrafici attuali o storici, purchè riferiti ad una data successiva al 1° novembre 1989;
  • tutte le tipologie di certificato o estratto di stato civile, riferiti ad una data successiva al 1° gennaio 1971;
  • certificati ed estratti di nascita di persone residenti a Torino, anche se nate prima del 1° gennaio 1971;
  • i certificati di iscrizione alle liste elettorali o godimento dei diritti civili e politici.
Occorre invece prenotare e procedere al ritiro in una data successiva, in caso di:
  • certificati anagrafici storici riferiti a date antecedenti il 1° novembre 1989;
  • estratto di nascita ad uso matrimonio, indipendentemente dalla data di nascita;
  • estratto copia integrale di nascita, matrimonio, unione civile, morte;
  • certificati ed estratti di stato civile riferiti a date antecedenti il 1° gennaio 1971, ad eccezione di certificati ed estratti di nascita di persone tuttora residenti a Torino;
  • certificati di congrua identità.

Modalità richiesta
In caso di necessità di prenotazione del certificato, è possibile prenotare allo sportello.

Limitatamente ai certificati di stato civile, è possibile prenotare il ritiro anche tramite email, compilando l'apposito modulo ed inviandolo all'indirizzo certificati.archivio@comune.torino.it.

Il tempo di attesa per il ritiro della certificazione di stato civile presso gli sportelli anagrafici è di 10 giorni presso la sede centrale e di 15 giorni presso le sedi decentrate.
Il tempo di attesa per il ritiro delle certificazioni anagrafiche storiche è di 60 giorni.
Al termine della redazione, l’ufficio comunicherà tramite email la disponibilità per il ritiro.

Costi
I certificati anagrafici ed elettorali sono soggetti all’imposta di bollo di euro 16,00, salvo i casi di esenzione previsti dalla normativa vigente.

In caso di emissione da parte degli uffici anagrafici, sono inoltre dovuti i diritti di segreteria di euro 0,52, ridotti a euro 0,26 in caso di esenzione dall’imposta di bollo.
I certificati anagrafici storici redatti manualmente perché relativi a periodi antecedenti il 1° novembre 1989 sono soggetti a diritti di segreteria maggiorati, pari a euro 5,16 per ogni persona indicata nella certificazione, ridotti a € 2,58 in caso di esenzione dall’imposta di bollo.

Tutte le certificazioni di stato civile sono esenti da imposta di bollo e diritti di segreteria.

Documentazione da presentare
I certificati anagrafici possono essere rilasciati a chiunque ne faccia richiesta, previa identificazione.
Le certificazioni di stato civile ed elettorali possono essere rilasciate:
  • ai diretti interessati;
  • ad una terza persona munita di apposita delega e copia del documento d’identità del delegante;
  • a chiunque ne faccia richiesta, in qualità di titolare di un interesse personale e concreto, giuridicamente rilevante.


Contatti