SPID - Sistema Pubblico Identità Digitale

logo

Lo SPID è il Sistema Pubblico di Identità Digitale.

Con la registrazione allo SPID i cittadini e le cittadine possono utilizzare tutti i servizi online della pubblica amministrazione.

Lo SPID può essere usato anche dalle imprese.

Servizi SPID

I servizi online della pubblica amministrazione che si possono utilizzare con lo SPID sono numerosi.

Ad esempio è possibile ottenere certificati anagrafici, prenotare degli appuntamenti presso uffici comunali, accedere ai servizi sanitari come il cambio medico o ricevere online le ricette e le prescrizioni del proprio medico.

Ecco alcuni servizi disponibili con lo SPID: 

Altri servizi si possono trovare sull’elenco completo dei servizi abilitati SPID.

Come richiedere lo SPID

Lo SPID consiste in un'unica identità digitale che si gestisce con un nome utente e una password.

Per garantire l’identità di chi accede a un servizio con lo SPID, nella fase di registrazione vengono verificati l’indirizzo email e il numero di cellulare.

La registrazione è gratuita.

Per richiedere le credenziali SPID è necessario:

  • scansione dei documenti d’identità (carta d'identità o passaporto) fronte/retro in formato jpg o pdf
  • scansione della tessera sanitaria fronte/retro in formato jpg o pdf
  • un indirizzo email
  • un numero di telefono cellulare (anche intestato ad altra persona).

L’accesso ai servizi si effettua con le proprie credenziali, da confermare tramite App oppure con un codice OTP che si riceve con SMS al numero di cellulare registrato.

Il servizio è gestito tramite alcuni Identity Provider autorizzati all'identificazione: Aruba, Infocert, Intesa ID, Lepida, NamirialID, PosteID, SielteID, SpidItalia e TimId.
Gli Identity Provider forniscono diverse modalità di registrazione - gratuite o a pagamento, con diversi livelli di sicurezza.
Su Richiedi SPID - cura dell'Agenzia per l'Italia Digitale - è possibile confrontare i servizi proposti dai vari Identity Provider.

Data aggiornamento: 
17 Marzo 2020