Omofobia e transfobia

Il termine omofobia si utilizza per definire l’odio irrazionale che alcune persone eterosessuali provavano nei confronti delle persone omosessuali.
Quando ci si riferisce alle persone transessuali o transgender si parla di transfobia, mentre si parla di bifobia per quanto riguarda le persone bisessuali.

Questi diversi termini vengono utilizzati generalmente per indicare atteggiamenti di svalutazione e avversione ma anche le azioni di ostilità che ne conseguono.

Un termine usato più raramente è omonegatività che, più in generale, tiene conto di quanto siano importanti i valori, le regole, i pensieri dominanti della società nel determinare il disprezzo e l’odio nei confronti delle persone omosessuali.

Bullismo omofobico

Nella sezione dedicata al Bullismo e cyberbullismo si trova la pagina dedicata al Bullismo omofobico e transfobico con informazioni e consigli pratici per chi è vittima di persecuzioni.

Data aggiornamento: 
10 Aprile 2017