Nonostante la crisi economica mondiale, il Canada è riuscito a mantenere un’economia florida e in continua crescita. Secondo l’indagine Better Life Initiative dell’Ocse, il Canada è tra i Paesi con il più alto tasso di benessere, che si traduce anche in un solido mercato di lavoro, ricco di opportunità. I settori con più richiesta di personale sono quello turistico, dei trasporti e dell’industria energetica. Sul sito del governo canadese è possibile consultare un report con le professioni più richieste, le aree con minor tasso di disoccupazione e i settori in sviluppo. Tuttavia per lavorare in Canada bisogna organizzarsi per tempo, in quanto occorre richiedere un permesso di lavoro.

Requisiti generali

Per entrare in Canada è necessario possedere l'eTA (electronic Travel Authorization), acquistabile al costo di 7 dollari canadesi e valida per cinque anni, salvo scadenza del passaporto.

L’ingresso in Canada per motivi professionali è subordinato all'ottenimento di un permesso di lavoro, il quale viene rilasciato solo se in possesso di una proposta o di un contratto da parte di un datore di lavoro canadese. Per quanto riguarda il Quebec, è necessario un certificato d’accettazione specifico (Certificat d'acceptation du Quebec) da inviare al datore di lavoro canadese.

Nel caso in cui si svolgano attività di rilievo per la crescita e l'innovazione del Paese, si viene riconosciuti come skilled migrant e si ottiene dal Governo canadese anche un visto di residenza.

È necessario in ogni caso ottenere un numero di assicurazione sociale (NAS/SIN). Per conoscere la documentazione necessaria e la procedura da seguire, consultare il sito del Governo canadese (in lingua inglese e francese).

Altre informazioni sul lavoro all’estero sono reperibili sulla pagine di Torinogiovani Informarsi prima di partire.

International Experience Canada

È un programma rivolto a giovani che intendono andare a lavorare in Canada. Per partecipare si deve essere residenti in Italia e avere un’età compresa tra 18 e 35 anni. La partecipazione non è rinnovabile.

I requisiti specifici e la procedura per iscriversi online sono reperibili sul bando, pubblicato ogni anno sul sito governativo.

In caso di ammissione, il candidato o la candidata riceve una lettera di introduzione, valida dodici mesi dalla data di emissione, che, presentata all’ingresso in Canada, consente di ottenere il permesso di lavoro per i sei mesi successivi.

Come candidarsi

Nella maggior parte dei casi la candidatura avviene compilando online gli appositi form presenti sui siti delle aziende. Generalmente, è anche richiesto di allegare il proprio CV e la lettera di presentazione. Per avere indicazioni specifiche sulla compilazione del CV secondo gli standard canadesi, può essere utile consultare il sito Settlement.

Dove abitare

La sistemazione abitativa più economica è la condivisione di un appartamento che viene proposta attraverso annunci e siti specializzati, quali ad esempio iRoommates e Roomgo.

Informazioni utili sulle norme che regolano i diritti e le responsabilità degli affittuari sono fornite dal sito di Canada Mortgage and Housing Corporation.

Canali per la ricerca di un lavoro in Canada

Esistono varie possibilità:

Per esperienze lavorative di breve durata è possibile consultare le pagine di Torinogiovani dedicate a tirocini, work&study e lavoro alla pari.​

Lavoro nel settore turistico, alberghiero e della ristorazione

Il settore del turismo offre buone opportunità lavorative, sia per quanto riguarda il lavoro negli hotel e nei ristoranti, sia per le opportunità di impiego nei parchi divertimento. Le offerte di lavoro si trovano sui giornali online oppure collegandosi ai siti delle numerose strutture ricettive presenti nel Paese. È indispensabile essere maggiorenni, avere esperienza nel campo e conoscere molto bene la lingua inglese o francese. Per iniziare la ricerca è possibile consultare Caterglobal, un sito in lingua inglese specializzato in offerte di lavori alberghieri nel mondo.

Un’altra opportunità di lavoro è presso gli ostelli della gioventù, sebbene il compenso possa essere limitato a vitto e alloggio. Si possono contattare le strutture direttamente agli indirizzi segnalati sui siti Hostelling International, il network globale degli ostelli della gioventù dove è possibile recuperare un elenco di tutte le strutture presenti sul territorio nazionale.

Sul sito del Canadian Hotel Guide invece, sono presenti i riferimenti degli hotel del Paese ai quali è possibile presentare la propria candidatura. In genere le strutture ricercano personale che ricopra mansioni di cucina, di pulizia, di sala e di reception.

In alternativa, sulla pagina di Torinogiovani Lavorare nei parchi divertimento sono presenti indicazioni e consigli per chi volesse candidarsi in questo ambito.

Per ulteriori approfondimenti, la sezione di Torinogiovani sul lavoro stagionale nel turismo contiene pagine dedicate all'animazione, ai centri vacanza e villaggi e al lavoro sulle navi.

Lavoro nel settore agricolo

Chi non conosce bene la lingua può valutare l’opzione dei lavori agricoli temporanei.

Il settore più sviluppato è quello dell'allevamento del bestiame, seguito dalla produzione di uova, dall’industria casearia, dalla produzione di sciroppo d’acero e miele. Anche la produzione agricola e di legname offrono buone opportunità.

Sul sito governativo Agriculture and Agri-food Canada si possono reperire i riferimenti delle maggiori industrie alimentari e agricole del Paese, oltre a informazioni generali sul settore.

Si segnala anche Picking Jobs, motore di ricerca (in lingua inglese) dei lavori di raccolta di frutta, verdura e fiori nel mondo.

Riferimenti utili

Data aggiornamento: 
21 Agosto 2019