Attività di collaborazione presso le università

Cosa sono

Le università possono bandire dei concorsi annuali, riservati a studenti e studentesse dei diversi corsi di laurea, per l’assegnazione di attività di collaborazione retribuite  a tempo parziale.

Queste collaborazioni rappresentano una opportunità lavorativa e permettono alle università di garantire lo svolgimento di alcuni servizi utili.

Da sapere:

  • la durata dell'incarico generalmente non supera le 200 ore annuali
  • da questa forma di collaborazione sono escluse l'attività di docenza, lo svolgimento degli esami e l'assunzione di responsabilità amministrative
  • tale collaborazione non configura in alcun modo un rapporto di lavoro subordinato e non fornisce alcuna valutazione utile per l’ammissione ai concorsi pubblici

Le collaborazioni prevedono lo svolgimento di attività di supporto ai servizi o alla didattica.

Possono avere sede presso le segreterie studenti, gli uffici informativi e di orientamento, le biblioteche, le sale lettura e le strutture Edisu (Ente regionale per il Diritto allo Studio Universitario).

La legge prevede che le università provvedano alla copertura assicurativa in caso d’infortunio.

Requisiti

Occorre aver superato almeno i due quinti degli esami e/o aver maturato i crediti previsti dal piano di studi prescelto con riferimento all’anno d’iscrizione.

Le collaborazioni vengono assegnate sulla base di graduatorie annuali redatte secondo criteri di merito.

Le condizioni di ammissione alla graduatoria e i compensi per le collaborazioni variano sulla base dei regolamenti approvati da ciascuna università.

A parità di merito, l’incarico viene assegnato a chi si trova in condizioni economiche più disagiate.

Bandi di selezione

Università degli Studi di Torino

Ogni anno l'Università degli Studi di Torino affida attività di collaborazione da prestare a tempo parziale presso le strutture universitarie, per un massimo di 200 ore per ogni persona collocata in graduatoria utile.
Ogni facoltà ha la possibilità di bandire un proprio concorso, con termini e modalità che differiscono per ciascun bando.

Per informazioni dettagliate:

Inoltre, l'Università degli Studi di Torino promuove l'assegnazione di borse di studio per attività di accompagnamento di studenti e studentesse con disabilità.
Sono consultabili online i bandi di selezione.

Politecnico di Torino

Il Politecnico di Torino finanzia collaborazioni retribuite per attività di supporto alla didattica e ai servizi per studenti.
Tali collaborazioni comportano un'attività che può prevedere, nell'anno accademico, un massimo di 200 ore di lavoro.
Nel corso dell'anno vengono pubblicati più bandi (bando I periodo didattico, II periodo didattico, per le attività di orientamento, bando estivo, bando per collaborazioni riservate a studenti stranieri ecc.) e le graduatorie sono stilate in base al merito scolastico acquisito.

Per informazioni dettagliate:

Anche il Politecnico di Torino offre ai suoi iscritti la possibilità di collaborare a attività di tutorato destinate a studenti e studentesse con disabilità.
Chi intende candidarsi deve essere in possesso dei requisiti richiesti per essere inseriti in un apposito albo, aggiornato periodicamente.
E' possibile presentare la propria candidatura in qualsiasi momento dell'anno.
Vedi altri dettagli sull'attività di tutorato

Università degli Studi del Piemonte Orientale “Amedeo Avogadro”

Attiva annulamente alcune attività di collaborazione, attraverso bandi rivolti a chi frequenta i suoi corsi.

Le informazioni dettagliate sulle opportunità per lavorare in Ateneo sono reperibili sulla pagina a cura dell'Ufficio Servizi agli Studenti - Via Duomo 6, 13100 Vercelli - tel. 0161 261566 -
Email: servizi.studenti@uniupo.it

Data aggiornamento: 
15 Gennaio 2018
Sono disponibili gli elenchi di associazioni e cooperative che gestiranno le attività di animazione presso i centri estivi a Torino (Estate Ragazzi, target 6-11 anni) e per Bimbi Estate (3-6 anni)
Modalità di selezione e requisiti per lavorare nel settore traduzioni, interpretariato e insegnamento delle lingue straniere.
Modalità di selezione e requisiti per lavorare nel settore sportivo.
Modalità di selezione e requisti per lavorare nel pre e post scuola a Torino
Modalità di selezione e requisiti per lavorare nel settore fiere e congressi.