Cos'è la Formazione Professionale (FP)

A chi sono rivolti i corsi, titoli rilasciati, durata e iscrizioni

La Formazione Professionale (FP) regionale offre opportunità formative organizzate dalla Regione Piemonte con finanziamento pubblico (Fondo Sociale Europeo, Fondi Ministeriali, Fondi Regionali) attraverso agenzie accreditate.

L’accreditamento è l’atto con cui la Regione Piemonte riconosce alle agenzie formative la possibilità di realizzare corsi di formazione, finanziati con risorse pubbliche, al fine di garantire standard di qualità minimi.

Consulta l'elenco delle agenzie formative accreditate a Torino e provincia che ci hanno segnalato la loro offerta formativa
L'elenco completo delle agenzie formative accreditate è scaricabile (.xls) dal sito della Regione Piemonte.

Le opportunità formative si suddividono in:

  • corsi denominati Mercato del lavoro, sono gratuiti e per giovani e adulti disoccupati o in cerca di prima occupazione, con più di 18 anni, in possesso di qualsiasi titolo di studio. Hanno la finalità di contribuire alla collocazione e ricollocazione nel mondo del lavoro;
  • corsi denominati Obbligo di istruzione, sono gratuiti e per giovani tra i 14 e i 17 anni che desiderano conseguire una qualifica professionale, comprendono un’esperienza di stage aziendale;
  • corsi di Formazione Continua Individuale (FCI) con contributo finanziario della Città Metropolitana di Torino pari all'80% del costo del corso (20% rimanente è a carico del partecipante). Sono destinati a persone già occupate, sia giovani con contratto di apprendistato che adulti (vedi la pagina Formazione per lavoratori);
  • corsi per diversamente abili o persone con problemi di inserimento sociale;
  • corsi per studenti della scuola secondaria di primo e secondo grado attraverso specifici progetti;
  • corsi per stranieri extracomunitari;
  • corsi riconosciuti dalla Città Metropolitana di Torino con costo completamente a carico del partecipante per abilitazioni e idoneità a specifici mestieri e professioni.

 

Quanto durano e quando iniziano i corsi

I corsi Obbligo di istruzione (rivolti a minori di 18 anni) possono essere:

  • triennali, destinati a giovani di 14 anni in possesso del diploma di scuola secondaria di 1° grado - ex licenza media (o inferiore: in alcuni casi il titolo può essere conseguito durante il corso stesso); 
  • biennali, destinati a giovani di 15 anni che abbiano frequentato almeno un anno di scuola superiore (in alcuni casi però è sufficiente la licenza media);
  • annuali, rivolti a giovani fra i 15 e i 17 anni che abbiano abbandonato gli studi senza avere conseguito una qualifica o altro titolo. Al termine si consegue un attestato di frequenza

I corsi Mercato del lavoro (rivolti a maggiorenni con qualunque titolo di studio) hanno durata variabile, fra le 600 ore (annuali) e le 1200 ore (biennali). La frequenza è in fascia diurna ed è obbligatoria per almeno due terzi del corso. I percorsi formativi prevedono sempre un periodo di stage in azienda pari al 30%  delle ore del corso. Per persone disoccupate con più di 25 anni sono previsti corsi serali con una durata fra le 300 e le 500 ore. In questo caso non è previsto lo stage finale. Alcuni, inoltre, danno diritto a una borsa di studio.

Tutti i corsi, a prescindere dalla categoria di persone a cui si rivolgono, se sono di lunga durata iniziano solitamente in ottobre, quelli brevi anche durante l’anno. È buona norma tenersi costantemente informati contattando le segreterie delle scuole.

I titoli rilasciati

Tutti i corsi realizzati da agenzie formative accreditate dalla Regione Piemonte rilasciano un’attestazione finale che può essere:

  • Frequenza con profitto
    non ha alcuna validità giuridica, ma consente di acquisire competenze professionali utilizzabili sul lavoro o per il proseguimento della formazione. 
  • Idoneità, Abilitazione, Qualifica, Specializzazione
    hanno valore giuridico, sono rilasciate dall’autorità pubblica competente (Città Metropolitana, Regione a seconda del tipo di corso) a seguito del superamento di un esame.
    • Idoneità e Abilitazione sono essenziali per l’esercizio dell’attività professionale a cui si riferiscono. 
    • Qualifica e Specializzazione sono attestati riconosciuti a livello nazionale, validi ai fini dei concorsi pubblici e utili ai fini del lavoro subordinato e dell’inquadramento aziendale.

Attenzione: i corsi di formazione di agenzie formative non accreditate non rilasciano certificazioni che hanno valore giuridico.

Per iscriversi

Bisogna rivolgersi alle segreterie delle agenzie formative il più presto possibile, tenendo presente che, per buona parte dei corsi (soprattutto se rivolti a chi è in possesso di licenza media), occorre preiscriversi già in gennaio/febbraio. A volte le iscrizioni vengono accettate oltre la data di scadenza dichiarata dalla scuola. È bene telefonare alla segreteria e accertarsi della possibilità di essere inseriti, anche a corso iniziato. È quasi sempre prevista una prova di ingresso (test, colloqui, prove pratiche). L'iscrizione a un corso di formazione professionale è compatibile con l'iscrizione all'università.

Attenzione: è consigliabile iscriversi a più corsi poiché il numero degli ammessi è limitato.

Riferimenti utili

In questa pagina sono segnalati alcuni corsi attualmente programmati a Torino e in Piemonte.

Per consultare tutta l'offerta formativa attivata nella Regione Piemonte.

La rivista InfomaLavoro ha pubblicato nel luglio 2016 uno "Speciale formazione professionale" con le opportunità presenti sul territorio.

In queste pagine per ogni profilo professionale si possono trovare informazioni sui percorsi formativi e sui requisiti necessari per l'esercizio delle professioni.

Data aggiornamento: 
25 Gennaio 2017
Banca dati dell'offerta formativa della Regione Piemonte
La Formazione Continua Individuale (FCI) comprende corsi di formazione per lavoratori occupati con un contributo della Città Metropolitana pari al 70% del costo del corso, 30% a carico del lavoratore.