Tipologie di associazione

Ambiti di attività e obiettivi

Gli Enti del Terzo Settore sono realtà private senza scopo di lucro come:

  • organizzazioni di volontariato
  • associazioni di promozione sociale
  • enti filantropici
  • fondazioni
  • imprese sociali (incluse le cooperative sociali)
  • reti associative
  • Società di Mutuo Soccorso.

Queste realtà hanno finalità civichesolidaristiche e di utilità sociale e promuovono e realizzano attività d'interesse generale mediante forme di azione volontaria e gratuita o di mutualità o di produzione e scambio di beni e servizi.

Le associazioni definiscono, all'interno dell'atto costitutivo, i loro ambiti di attività e si distinguono in varie tipologie.

Associazione generica o culturale

È la forma più semplice e più diffusa di associazionismo; svolge la sua attività prevalentemente in campo culturale o artistico.
(riferimento legislativo: art. 36 e seguenti del Codice Civile)

Associazione di promozione sociale

Svolge attività di utilità sociale a favore di associati o di terzi, senza finalità di lucro e nel pieno rispetto della libertà e dignità degli associati; può prevedere la retribuzione degli operatori-soci per lo svolgimento dell’attività istituzionale, benché con alcuni limiti.
(rifermento legislativo: Decreto Legislativo n. 383/2000)

Associazione di volontariato

Svolge attività rivolte al conseguimento di finalità di carattere sociale, civile e culturale ed è caratterizzata da gratuità assoluta delle prestazioni fornite dai volontari in modo personale e spontaneo e anche dal divieto assoluto di retribuzione degli operatori-soci delle singole associazioni.
(riferimento legislativo: Decreto Legislativo n. 266/1991)

Associazione sportiva dilettantistica

È la forma più utilizzata per svolgere attività sportiva dilettantistica, grazie al fatto che può costituirsi in modo semplice ed economico ed ha significativi vantaggi fiscali e gestionali.
L'Agenzia delle Entrate ha elaborato la guida sulle ASD con indicazioni per la loro costituzione e gestione.
(riferimento legislativo: Decreti Legislativi n. 289/2002 e 398/1991)

Onlus

È legata allo svolgimento di specifiche attività caratterizzate dall'esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale.
(riferimento legislativo: art.10 del Decreto Legislativo n. 460/1997)

Questa tipologia verrà abrogata entro la fine del 2018 dalla Riforma del Terzo Settore; le associazioni dovranno avviare l'iter per iscriversi al Registro Unico Nazionale.

Per avere informazioni di primo livello, è disponibile su appuntamento presso il Centro InformaGiovani di Torino lo Sportello Giovani in Associazione.

Data aggiornamento: 
13 Giugno 2018