Scelta e revoca del medico di base

Procedura online e presso gli sportelli dell'ASL a Torino
Medico

Per cambiare il proprio medico di base e sceglierne uno a Torino è necessario anzitutto essere residenti o domiciliati in città; in entrambi i casi, la scelta è vincolata ai medici disponibili (che non abbiano raggiunto il numero massimo di assistiti) nella zona di interesse. 

È possibile cambiare il proprio medico di base anche nel caso in cui si sia domiciliati in città solo temporaneamente - per motivi di studio, di lavoro o di salute - a patto che il periodo di permanenza sia superiore a 3 mesi
Informazioni sulla domiciliazione sanitaria (per i non residenti) sono reperibili sul sito dell'Asl Città di Torino.

Sempre sul sito dell'ASL Città di Torino sono presenti le indicazioni su come scegliere o revocare il medico di famiglia.
È possibile effettuare la scelta o revoca online, opzione che in questo periodo è caldamente consigliata, vedi come fare nelle righe qui sotto. In alternativa è possibile recarsi presso uno sportello.

Procedura online

È possibile cambiare il medico di base attraverso una procedura online:

  • tramite e-mail
    procedura da utilizzare per la durata della situazione di emergenza sanitaria, da parte di cittadini maggiorenni residenti o domiciliati a Torino, anche domiciliati temporaneamente per un periodo da 3 mesi a 1 anno, oppure cittadini comunitari ed extracomunitari con regolare permesso di soggiorno, non ancora in possesso delle credenziali SPID; la procedura vale anche per la scelta del Pediatra
  • tramite portale online accedendo al servizio Sistema Piemonte con le credenziali SPID - Sistema Pubblico di Identità Digitale - solo se si tratta del medico di famiglia stabilmente assegnato. Per chi non avesse ancora lo SPID, è disponibile una pagina di TorinoGiovani con informazioni su come attivare le credenziali SPID.
    La scelta attraverso il portale online non è permessa se il medico ha raggiunto il numero massimo di assistiti; prima di effettuare una nuova scelta ​deve essere trascorso almeno 1 giorno da quella precedente; la procedura non vale per la scelta del Pediatra.

Per un supporto in merito alle procedure online attraverso il portale Sistema Piemonte si possono consultare le Faq e si può scrivere una email all'indirizzo assistenza.salute@csi.it specificando:

  • il recapito telefonico
  • il codice fiscale 
  • il problema che si è rilevato 

Procedura a sportello

Prima di recarsi ad uno sportello ASL, è consigliabile consultare gli elenchi dei medici e dei pediatri disponibili e gli indirizzi e gli orari degli sportelli sul territorio, dove è possibile sbrigare delle pratiche amministrative, scegliendo quello della propria zona di competenza.

È necessario presentarsi allo sportello provvisti di:

  • codice fiscale
  • documento d’identità
  • tessera sanitaria o cancellazione della ASL di provenienza (nel caso di trasferimento)

 

Per ulteriori informazioni
Uffici Relazioni con il Pubblico dell'ASL.
 

Consulta su TorinoGiovani la sezione dedicata a Salute e vita affettiva

Data aggiornamento: 
12 Novembre 2020
Il 25 novembre è la Giornata Internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.
1° dicembre Giornata mondiale contro l'AIDS, occasione per promuovere prevenzione e combattere pregiudizi.
Procedura online e presso gli sportelli dell'ASL
L'assistenza sanitaria per le persone straniere in Italia
I consultori familiari sono servizi socio-sanitari che offrono assistenza a singoli e coppie sulla sessualità: scopri i loro servizi e dove trovarli in città
A Torino ci sono vari Centri d’ascolto per adolescenti a cui ragazze e ragazzi possono rivolgersi per parlare di difficoltà, dubbi e incertezze di vario genere, anche quelle relative alla sessualità.