Istituzioni per la conservazione e il restauro dei beni culturali

Formazione e percorsi di studio per lavorare nell'ambito dei Beni Culturali

In Italia esistono vari istituti o scuole che operano nell'ambito della conservazione e del restauro del patrimonio artistico e culturale nazionale.

Per poter accedere è necessario essere in possesso del diploma di scuola secondaria superiore e superare un esame selettivo o un concorso nazionale.

Le istituzioni che operano nel settore sono:

Centro Conservazione Restauro La Venaria Reale

Il Centro Conservazione Restauro ha sede a Venaria Reale, in provincia di Torino, e svolge importanti attività di ricerca e formazione nel settore della conservazione del patrimonio culturale.

Presso il Centro ha sede la Scuola di Alta Formazione che, attraverso una rete di collaborazioni consolidate con  l'Università degli Studi di Torino, il Politecnico di Torino e altre istituzioni partner, offre una formazione specialistica nel campo del patrimonio culturale.

L’Università degli Studi di Torino, in convenzione con il Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale, organizza il corso di laurea magistrale in Conservazione e restauro dei beni culturali.
Il corso, di durata quinquennale a ciclo unico, è  abilitante alla professione di Restauratore dei beni culturali.
Le attività formative del Corso di Laurea  si svolgono presso la sede di Venaria Reale e sono coordinate dalla S.U.S.C.O.R. – Struttura Universitaria in Scienze per la Conservazione, Restauro, Valorizzazione dei Beni Culturali, che coinvolge i dipartimenti di Studi Storici, Chimica, Fisica, Scienze della Terra, Scienze della Vita e Biologia dei Sistemi. 
Si articola in cinque percorsi formativi professionalizzanti:

  • Materiali Lapidei e derivati; Superfici decorate dell’architettura
  • Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile; Manufatti scolpiti in legno; Arredi e strutture lignee; Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti
  • Materiali e manufatti tessili e in pelle
  • Materiali e manufatti ceramici e vitrei; Materiali e manufatti in metallo e leghe
  • Materiale librario ed archivistico; manufatti cartacei e pergamenacei; materiale fotografico, cinematografico e digitale.

La Scuola organizza anche corsi di formazione per lavoratori.
I corsi sono a pagamento ma é previsto un contributo finanziario della Città Metropolitana di Torino pari all'70% del costo del corso  mentre il rimanente 30% è a carico del partecipante. 
I corsi sono invece completamente gratuiti per lavoratori con ISEE minore o uguale a 10.000 euro.

 

Istituto Centrale per il Restauro

L’Istituto Centrale per il Restauro ha sede a Roma.
Presso l'Istituto è attiva la Scuola di Alta Formazione e Studio con sede a Roma e a Matera.
La Scuola offre un corso di formazione quinquennale a ciclo unico in Conservazione e Restauro dei beni culturali.
Obiettivo del corso è la formazione della figura professionale di Restauratrice e Restauratore professionista.
Al termine si consegue un diploma equiparato ad una laurea magistrale, abilitante alla professione di Restauratore dei beni culturali
Per accedere alla Scuola è necessario superare un concorso pubblico.

Opificio delle Pietre Dure

L’Opificio delle Pietre Dure  ha sede a Firenze e svolge la propria attività  nel campo della ricerca e del restauro di opere d'arte.
All'interno dell'Opificio  ha sede la Scuola di Alta Formazione e Studio  che organizza un corso di formazione quinquennale a ciclo unico in Conservazione e restauro dei Beni Culturali.
Al termine del corso si consegue  un diploma  equiparato al diploma di laurea magistrale.
Il corso è articolato in diverse aree di indirizzo: Materiali lapidei e derivati, Superfici decorate dell'architettura, Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile,  Manufatti scolpiti in legno,  Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti, Materiali e manufatti in tessili e in pelle, Materiali e manufatti ceramici e vitrei,  Materiali e manufatti in metallo e leghe, Materiale librario e archivistico, Manufatti cartacei,  Materiale fotografico, cinematografico e digitale. 

Per essere ammessi alla Scuola è necessario superare un concorso pubblico.

Istituto Centrale per la Patologia degli Archivi e del Libro

L'Istituto Centrale per la Patologia degli Archivi e del Libro  svolge principalmente attività di ricerca finalizzata alla conoscenza, alla tutela e alla conservazione dei materiali archivistici e librari appartenenti allo Stato e ad altri Enti pubblici.
Presso l’Istituto è attiva la Scuola di Alta Formazione e Studio che organizza un percorso formativo abilitante alla professione di Restauratore dei beni culturali.
Il corso ha durata quinquennale a ciclo unico.
Al termine si consegue un titolo di studio equiparato alla Laurea magistrale in Conservazione e restauro dei beni culturali
La Scuola ha sede a Roma.  
L’accesso al percorso formativo avviene attraverso concorso pubblico per esami.

Accademie di Belle Arti autorizzate ad attivare corsi per il Restauro di beni culturali

Il Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca ha autorizzato alcune Accademie di Belle Arti  ad attivare corsi di formazione per figure professionali nell'ambito del restauro.
I corsi, di durata quinquennale a ciclo unico, sono  articolati in sei profili formativi professionalizzanti e prevedono una prova finale con valore di esame di Stato abilitante all'esercizio della professione di Restauratore di beni culturali.

Qui di seguito si elencano le Accademie che attivano il corso e i relativi profili formativi:

  • Accademia di Belle Arti legalmente riconosciuta "Santa Giulia" di Brescia - Materiali lapidei e derivati, Superfici decorate dell'architettura, Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile, Manufatti scolpiti in legno, Arredi e strutture lignee, Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti
  • Accademia di Belle Arti di Milano "Brera"  - Materiali lapidei e derivati, Superfici decorate dell'architettura, Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile,  Manufatti scolpiti in legno,  Arredi e strutture lignee,  Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti,  Materiale librario e archivistico, Manufatti cartacei e pergamenacei, Materiale fotografico, cinematografico e digitale
  • Accademia di Belle Arti di Sassari "Mario Sironi" - Materiali lapidei e derivati, Superfici decorate dell'architettura
  • Accademia di Belle Arti legalmente riconosciuta "Aldo Galli" di Como - Materiali lapidei e derivati delle Superfici decorate dell'architettura, Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile
  • Accademia di Belle Arti di Bologna - Materiali lapidei e derivati, Superfici decorate dell'architettura, Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile, Manufatti scolpiti in legno,  Arredi e strutture lignee, Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti,   Materiale librario e archivistico, Manufatti cartacei e pergamenacei, Materiale fotografico, cinematografico e digitale
  • Accademia di Belle Arti di L’Aquila - Materiali lapidei e derivati, superfici decorate dell'architettura, Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile, Manufatti scolpiti in legno,  Arredi e strutture lignee, Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti
  • Accademia di Belle Arti di Macerata - Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile,  Manufatti lignei e arte contemporanea
  • Accademia di Belle Arti di Napoli - Materiali lapidei e derivati, Superfici decorate dell'architettura, Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile, Manufatti scolpiti in legno,  Arredi e strutture lignee, Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti, Materiali e manufatti ceramici, vitrei, organici, Materiali e manufatti in metallo e leghe
  • Accademia di Belle Arti di  legamente riconosciuta “Cignaroli“ di Verona - Materiali lapidei e derivati, Superfici decorate dell'architettura, Manufatti dipinti su supporto ligneo e tessile, Manufatti scolpiti in legno, Arredi e strutture lignee, Manufatti in materiali sintetici lavorati, assemblati e/o dipinti
  • Accademia di Belle Arti di Palermo - Manufatti artistici dipinti su supporti tessili, lignei, piani e plastici, Manufatti di grandi dimensioni costituenti arredi e strutture lignee a destinazione sacra e profana, Manufatti composti da materiali sintetici lavorati, anche assemblati e/o dipinti.

Sul sito del Ministero della Cultura - Direzione Generale Educazione, Ricerca e Istituti Culturali - è disponibile l'elenco delle istituzioni accreditate per l'insegnamento del Restauro.

Riferimenti utili per Torino e provincia

La Scuola, che ha sede presso il Sermig - Arsenale della pace di Torino, si pone il duplice obiettivo di creare nuove opportunità di lavoro per giovani e di contribuire alla salvaguardia del patrimonio artistico.

Organizza corsi di formazione, di durata annuale e biennale nel campo del restauro e delle tecniche di artigianato artistico.

I corsi biennali sono:

I corsi annuali sono:

Tutti i corsi sono gratuiti e si rivolgono a disoccupati in possesso di diploma di scuola media superiore.

 

Cesma è un ente di formazione impegnato nella valorizzazione del Patrimonio dei Beni Culturali italiani.
Organizza corsi di formazione specializzata nel campo del restauro dei beni culturali.
Presso la scuola, che ha sede a Cuorgnè (To), è possibile seguire il corso per Tecnico di cantiere – Restauro Beni Architettonici.
Il corso, di durata annuale, è gratuito e rivolto a disoccupati in possesso di diploma o laurea.

Per maggiori informazioni consulta la pagina di TorinoGiovani dedicata ai Corsi di Artigianato, Restauro, Oreficeria e Ceramica.

Torna alla sezione Formazione post diploma non universitaria

Data aggiornamento: 
25 Agosto 2021
Le iscrizioni si aprono a ottobre di ogni anno e risultano chiuse per i corsi 2020-2021
Corsi gratuiti ITS - istruzione tecnica specializzata post diploma - a Torino e Piemonte: mobilità, agroalimentare, biotecnologie, ICT, energia, tessile e turismo.
Alta Formazione Artistica nell'ambito delle professioni creative
Addestramento militare e percorsi di studio per diventare Ufficiali delle Forze Armate
Formazione accademica e professionale per diventare archivisti e paleografi
Formazione professionale per i settori di Traduzione e Interpretariato