Nuove attività dei Giovani per Torino (GxT)

logo GxT

Per partecipare alle attività è necessario essere iscritti al progetto Giovani per Torino, compilando il form on line (per iscriversi è necessario un indirizzo di posta elettronica).
Una volta inviato il modulo arriverà una e-mail di conferma, successivamente si riceverà comunicazione della prima attività in calendario. 

 

Prossime attività

Profumo di vita #neldirittodelbambino - dal 13 dicembre 2017 al 14 gennaio 2018

Mostra fotografica per approfondire il fenomeno dei minori vittime di violenza assistita in famiglia.
Le fotografie di Elena Givone raffigurano dei bambini appena nati, dormienti, delicatamente sorretti da mani adulte. Ad accompagnare il visitatore nel suo percorso, le note di Stefano Cannone, che evocano i suoni percepiti dal bimbo nella pancia della mamma, e la fragranza realizzata da Diletta Tonatto per richiamare l'odore inconfondibile della pelle di ogni neonato. In contrapposizione all’idea di cura e protezione, la mostra propone un video interpretato dall’attrice Elena Ruzza, tratto dall’esperienza della psicoterapeuta Katia Ferraguzzi, che porrà il visitatore di fronte ad una realtà spesso invisibile dei minori vittime che assistono alla violenza familiare. Si cercano 20 volontari che avranno il compito di accogliere e accompagnare nella visita della mostra.
Aperte le iscrizioni

 

Attività in corso (iscrizioni chiuse)

Progetto Home-House of memory & engagement - da martedì 10 ottobre a mercoledì 20 dicembre 2017

Home è un progetto per la valorizzazione di Casa Gramsci attraverso un concorso rivolto a giovani artisti under 35. Una quarantina le opere/bozzetti/progetti preselezionati dalla giuria di esperti, che verranno esposte in una sorta di mostra di via presso i negozi che hanno aderito all'iniziativa dal 10 ottobre al 20 dicembre p.v. in concomitanza con la settimana d'arte contemporanea a Torino.
Cerchiamo 15 giovani volontari maggiorenni per promozione della mostra e call giuria popolare e supporto segreteria organizzativa.
Iscrizioni chiuse

Più cinema per tutti

Più cinema per tutti, intende favorire la fruizione cinematografica in sala da parte dei disabili sensoriali (non udenti e non vedenti), attraverso proiezioni accessibili che non siano eventi speciali e “dedicati”, bensì parte della normale programmazione delle sale e rivolte a un pubblico misto (di disabili sensoriali e non). Più cinema per tutti prevede la resa accessibile – tramite audio descrizione per non vedenti e sottotitoli per non udenti – di almeno sette film. Ai volontari sarà chiesto di partecipare a tre giornate di formazione, durante le quali i giovani impareranno cosa sono le audiodescrizioni per non vedenti e i sottotitoli per non udenti, e saranno preparati ad accogliere in sala gli spettatori delle proiezioni accessibili organizzate da Più cinema per tutti.
Iscrizioni chiuse.

 

Data aggiornamento: 
12 Dicembre 2017
Le principali attività che hanno impegnato i Giovani per Torino (GxT)
Progetto di volontariato civico promosso e gestito direttamente dalla Città di Torino, rivolto ai giovani tra i 16 e i 30 anni, che vogliono essere protagonisti della vita culturale della città.