Opportunità di volontariato all'estero
Gruppo di giovani

La Commissione Europea, Direzione Generale Educazione e Cultura, ha cambiato il Servizio Volontario Europeo(SVE) e lo sostituirà progressivamente con l'European Solidarity Corps (ESC), Corpo Europeo di Solidarietà, rivolto a giovani dai 18 ai 30 anni .

Lo SVE continua ad esistere per i progetti già approvati, aperti a giovani dai 17 ai 30 anni. 

Entrambi i programmi offrono ai residenti in uno dei paesi dell'Unione Europea la possibilità di svolgere un'attività di volontariato a tempo pieno per un periodo compreso tra 2 e 12 mesi (anche se nella maggior parte dei casi la durata è almeno di 6 mesi), in uno dei 28 paesi membri dell'UE o in Islanda, Norvegia, Liechtenstein, Macedonia e Turchia.

Rimango invariate le caratteristiche: ai volontari e alle volontarie verranno garantiti viaggio di andata e ritorno, vitto e alloggio, assicurazione, formazione linguistica e un pocket money mensile. 

Il Servizio Volontario Europeo (SVE) è nato all'interno di ERASMUS+,  il programma dell’Unione Europea per l'istruzione, la formazione, la gioventù e lo sport è finalizzato a promuovere le competenze e l'occupabilità, nonché a sostenere la modernizzazione dei sistemi d'istruzione, formazione e gioventù.

Il Corpo Europeo di Solidarietà è dal 2019 il nuovo programma della Commissione Europea che raccoglierà tutte le opportunità di Volontariato Europeo. 
I progetti vengono presentati da organizzazioni, associazioni o gruppi di giovani, previo ottenimento della Quality Label

Per il volontariato, gli interessati dovranno iscriversi a un database per poter scegliere il progetto e partecipare alle selezioni da parte delle Organizzazioni ospitanti. 
Per registrarsi, cliccare alla voce "Partecipa anche tu!".

Caratteristiche dei progetti

Le attività possono svolgersi in vari settori: ambiente, arte, cultura, servizi sociali, gioventù, protezione civile, cooperazione allo sviluppo, interessare il patrimonio culturale, lo sport ecc. 
Ogni progetto prevede una partnership tra volontario, organizzazione d'invio, organizzazione di accoglienza e organizzazione coordinatrice.
Sono organizzazioni non governative, associazioni, enti o iniziative locali senza fine di lucro che permettono ai volontari e alle volontarie di partecipare al programma sostenendoli in tutte le sue fasi e garantiscono:

  • viaggio di andata e ritorno
  • vitto e alloggio
  • assicurazione
  • formazione linguistica
  • formazione finalizzata all'attività da svolgere
  • tutor per tutta la durata del progetto
  • un pocket money mensile (.pdf), variabile a seconda del paese di destinazione, stabilito dalla Commissione Europea
  • valorizzazione delle competenze acquisite durante il servizio

Consulta le FAQ sulle caratteristiche di Servizio Volontario Europeo e Corpo Europeo di Solidarietà. 

Come partecipare

Per partecipare ad un progetto bisogna prima iscriversi al databasedel Corpo Europeo di Solidarietà, il nuovo programma della Commissione Europea che raccoglierà tutte le opportunità di volontariato in Europa. Per registrarsi, cliccare alla voce "Partecipa anche tu!".

Per candidarsi ai progetti proposti dalla Città di Torino, bisogna seguire le indicazioni contenute nelle schede delle simgole opportunità in partenza
Oltre ai progetti proposti dalla Città di Torino, è possibile candidarsi ad altri progetti SVE rivolgendosi ad una delle organizzazioni di invio segnalate sul database europeo degli enti SVE accreditati.

Data aggiornamento: 
17 Settembre 2018
Opportunità di Servizio Volontario Europeo in Portogallo e a Minorca (Spagna) per giovani 17-30 anni. Ai partecipanti sono offerti viaggio, vitto, alloggio e pocket money mensile. Domande entro 24/2
Racconti di volontarie e volontari che hanno partecipato a progetti SVE
FAQ
Domande frequenti sullo SVE e sul Corpo Europeo di Solidarietà