Città di Torino
Città di Torino

Crescere insieme con qualità


Direzione Servizi Educativi Portale della Ristorazione scolastica


Home Menù Nidi d'Infanzia Menù Sc. d'Infanzia Menù Sc. Primarie Menù Sc. Secondarie Alimentazione Contatti

Città di Torino Direzione Servizi Educativi HOME ristorazione scolastica I Prodotti utilizzati nei menù

I Prodotti utilizzati nei menù

Ortofrutta

La maggior parte dei prodotti ortofrutticoli (patate, pomodori, peperoni, cavolfiori, broccoli, cavoli, verze, melanzane, cipolle, porri, zucchine, insalata, kiwi, albicocche, prugne, susine, mele, pere e pesche), prodotti con metodo biologico o col metodo della produzione integrata, ovvero un sistema agricolo di produzione a basso impatto ambientale, sono di filiera interamente piemontese (coltivati, confezionati e distribuiti in Piemonte).
L’utilizzo di prodotti di provenienza locale, cioè di approvvigionamenti prossimi ai diretti produttori, privilegia forme di cooperazione fra gli stessi coltivatori, consente di limitare i passaggi intermedi, inoltre educa alla conoscenza dei prodotti tipici, garantisce freschezza e stagionalità dei prodotti, offre garanzia di qualità e sicurezza alimentare, riducendo infine i livelli di inquinamento a sostegno dell’ambiente.
La restante ortofrutta deve provenire da coltivazioni biologiche, cioè deve essere coltivata senza utilizzare pesticidi, di filiera italiana.

Carni Bovine

Tutta la carne bovina distribuita nelle scuole pubbliche torinesi è rigorosamente di bovini di età compresa tra 11 e 24 mesi. Le carni provengono da allevamenti che rispettano un disciplinare che preveda che l’intero ciclo produttivo si svolga in Italia (compresa la macellazione).
Le carni bovine di razza piemontese sono etichettate secondo un disciplinare di etichettatura volontaria riconosciuta dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali che garantisce la completa rintracciabilità del prodotto.

Prodotti DOP(denominazione d’origine protetta)

Parmigiano Reggiano
Grana Padano piemontese
Olio extravergine di oliva proveniente dalle Regioni italiane del centro – nord da utilizzare per il condimento a crudo
Prosciutto crudo
Toma piemontese
Bra piemontese
Raschera piemontese

Altri alimenti di filiera corta

E’ prevista la fornitura dei prodotti di filiera interamente piemontese (cioè dalla materia prima al prodotto finito realizzato in Piemonte), tra i quali burro, carni avicole di pollo, latte fresco alta qualità, yogurt naturale/alla frutta biologico.
I sottoelencati prodotti devono essere di filiera interamente italiana:
Prosciutto cotto
Tacchino
Farina di mais
Olio di oliva extra vergine, per la cottura degli alimenti
Carne di suino
Formaggi freschi e a media stagionatura
Pomodori pelati/Polpa di pomodoro
Succhi di frutta, purea di frutta biologici
Confettura extra di frutta/gelatine biologici
Aceto rosso/bianco
Piante aromatiche

Prodotti equosolidali

E’ prevista la fornitura di prodotti equosolidali, cioè provenienti da mercati dei paesi extra europei a sostegno di produttori svantaggiati, quali banane e ananas, che sono anche di produzione biologica, biscotti con materie prime equosolidali prodotti in Italia, cacao e cioccolato al latte.
Verdure surgelate con metodologie innovative
Al fine di garantire il mantenimento delle caratteristiche organolettiche peculiari dei fagiolini fino all’utilizzo, vengono impiegati alimenti con modalità di surgelazione previa rapida cottura a vapore o surgelazione rapida di piccole quantità di prodotto

Shelf-Life

La shelf-life, letteralmente “vita del prodotto sullo scaffale” è quel periodo di tempo durante il quale il prodotto mantiene le sue caratteristiche qualitative nelle normali condizioni di conservazione e utilizzo pertanto al fine di, garantire l’utilizzo di alimenti con la massima freschezza viene applicata ad alcuni prodotti alimentari le cui caratteristiche organolettiche potrebbero subire dei peggioramenti in prossimità della scadenza. E’ prevista la shelf-life per i seguenti prodotti: farina bianca tipo 00, farina di mais, pasta di semola di grano duro, paste secche all’uovo??, paste fresche all’uovo ripiene, riso, orzo perlato/farro decorticato, latte UHT intero, carote, finocchi, zucchine e insalata in IV gamma da consumarsi crudi, formaggi freschi (crescenza/stracchino, mozzarella/fiordilatte, robiola fresca, ricotta).

Acqua di rete SMAT

L’acqua di rete fornita nelle scuole è assolutamente sicura. Ogni giorno la Smat (Società Metropolitana Acque Torino) gestisce tutto il ciclo produttivo dell’acqua: dai suoi impianti sino agli edifici urbani. L’acqua di rete è garantita da oltre 1.000 controlli e analisi quotidiane. Ad ulteriore garanzia della sicurezza degli utenti le ditte di ristorazione effettuano periodicamente per conto dell’Amministrazione, avvalendosi di laboratori accreditati, adeguate analisi chimiche/microbiologiche delle acque presso un punto di erogazione (rubinetto) individuato in ogni plesso scolastico per verificare la conformità dell’acqua ai parametri di legge. Ulteriori informazioni sull’acqua SMAT sono reperibili consultando il sito internet della SMAT e in particolare www.smatorino.it/qualita dove sono indicati i dati relativi all’acqua di rete sul territorio cittadino.