Immagine - testata del sito web della Casa dell'Affidamento


Divisione Servizi Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie


"Casa dell'affido"




Comune di Torino > Sanità e Servizi Sociali > L'affidamento familiare > Compiti degli operatori nei confronti degli affidatari  



Quali sono i compiti degli operatori nei confronti degli affidatari


L'istituto dell'affidamento prevede il mantenimento e, ove possibile, il rafforzamento dei legami del bambino con la sua famiglia d'origine.
Gli operatori dei Servizi sociali e sanitari forniscono agli affidatari le informazioni necessarie che riguardano il minore, la sua storia, le sue esperienze, i suoi legami, ecc. e portano alla loro conoscenza gli elementi utili per comprenderne le difficoltà, le richieste e le reazioni al nuovo ambiente. Gli affidatari devono garantire la necessaria riservatezza sulle informazioni ricevute e non divulgare a terzi quanto hanno appreso.

Gli operatori dei Servizi sociali e sanitari assicurano:

Per quelle situazioni che presentano particolari difficoltà sono previste, a favore del minore, forme di sostegno aggiuntive attraverso interventi educativi e di cura individualizzati.





Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina

Condizioni d'uso, privacy e cookieDichiarazione di accessibilità