IN EVIDENZA

PiemontePay – Sistema pagoPA - LA VOCE SPONTANEA DELL'EDILIZIA PRIVATA - Nuovo sistema per TUTTI i pagamenti inerenti la presentazione delle
 CILA ART. 6 BIS COMMI 1 E 2 T.U.E.

A partire dal prossimo 12 APRILE 2021, SARÀ OBBLIGATORIO per la presentazione della  Comunicazione Inizio Lavori Asseverata (CILA ART. 6 BIS commi 1 e 2) il versamento dell’importo di Euro Cinquanta/00 (€ 50,00) dovuto per i diritti di segreteria, UNICAMENTE  TRAMITE il portale PiemontePay/pagoPA di Torinofacile, scegliendo la modalità di “pagamento spontaneo" alla voce predefinita "Edilizia Privata - Servizi a tariffa - MUDE – CILA Art. 6 bis T.U.E. commi 1 e 2” (EF16). Maggiori informazioni nella COMUNICAZIONE predisposta dai Servizi al Cittadino Edilizia ed Urbanistica e nelle newsletter n. 7/21 e 8/21.
(1° aprile 2021)

AGGIORNAMENTI PROCEDURALI CONSEGUENTI AL DL N. 76 DEL 16/7/2020, CONVERTITO, CON MODIFICAZIONI, IN LEGGE N. 120 DELL'11/9/2020

Si evidenzia che, a seguito delle modifiche introdotte nel DPR 380/2001 dalla L. 120/2020 - Conversione in legge, con modificazioni, del DL 76/2020, recante misure urgenti per la semplificazione e l'innovazione digitale, gli interventi di manutenzione straordinaria di cui all'art. 3, comma 1, lettera b), "qualora riguardino parti strutturali o i prospetti ", sono subordinati al regime della SCIA di cui all'art. 22, ad eccezione degli interventi relativi ad immobili sottoposti a tutela dal D.Lgs. 42/2004 - Codice dei beni culturali e del paesaggio, che, rientrando nella lettera c) del 1° comma dell'art. 10, risultano assoggettati al regime del Permesso di Costruire o della SCIA in alternativa al Permesso di Costruire, di cui all'art. 23. Ogni intervento, quindi, che dovesse comportare la modifica dei prospetti (come, ad esempio, la realizzazione o spostamento di aperture, l'installazione di verande e di rivestimenti coibentanti “a cappotto”), non potrà essere oggetto di Comunicazione di Inizio Lavori Asseverata ai sensi dell'art. 6bis, del DPR stesso. Le eventuali sanatorie delle medesime opere, conseguentemente, dovranno seguire le procedure previste, rispettivamente, dagli artt. 37 e 36 del DPR succitato.
(22 febbraio 2021)

TARIFFE DIRITTI ATTI E PROCEDURE EDILIZIE - ADEGUAMENTI 2021

Si comunica che la Deliberazione Consiglio Comunale n. 2021/25 del 25 gennaio 2021, in approvazione della nota di aggiornamento al Documento Unico di Programmazione (D.U.P.) - Periodo 2021 - 2023 (Art. 170 comma 1 del Decreto Legislativo n. 267/2000), ha dettato gli indirizzi per l'Esercizio 2021 in tema di tributi locali, rette, canoni ed altre materie simili. Conseguentemente sono state modificate le TABELLE dei DIRITTI ATTI e PROCEDURE EDILIZIE.
Tali importi saranno applicati a far data da LUNEDI' 1° FEBBRAIO 2021. Le tabelle aggiornate, anche in relazione alle pratiche inoltrate con MUDE Piemonte, sono già disponibili alla pagina "http://www.comune.torino.it/ediliziaprivata/atti/tariffe.shtml".
(29 gennaio 2021)

AGGIORNAMENTO 2021 ONERI DI URBANIZZAZIONE E COSTI DI COSTRUZIONE

Pubblicato l'Ordine di Servizio n° 1/2021, a firme congiunte del Dirigente dell'Area Edilizia Privata Arch. M. Cortese e del Dirigente del Servizio Permessi di Costruire Arch. T. Scavino, relativo all'aggiornamento dei valori tabellari degli oneri di urbanizzazione e dei contributi di costruzione.
(25 gennaio 2021)

PROTOCOLLO EDILIZIO - MODALITA' DI PAGAMENTO ISTANZE E INTEGRAZIONI

A seguito di verifiche contabili da parte dell'Ente, si rende necessario EVIDENZIARE che l'unico documento contabile comprovante l'effettivo pagamento dell'istanza ai fini della presentazione di una pratica edilizia e/o di una richiesta di rilascio di documentazione urbanistica è la CONTABILE BANCARIA (quietanza di pagamento). Pertanto, in caso di invio e/o presentazione di un semplice ordine di pagamento, che può essere oggetto di revoca, l'istanza edilizia e/o la richiesta di rilascio di documentazione urbanistica non potrà avere corso. Si consiglia, in casi di particolare urgenza, di fare ricorso al bonifico istantaneo che dà la certezza immediata del versamento eseguito.
(10 novembre 2020)

DECRETO LEGISLATIVO 14 luglio 2020, n. 73 

Si segnala che il 29/07/2020 è entrato in vigore il DECRETO LEGISLATIVO 14 luglio 2020, n. 73  - Attuazione della direttiva (UE) 2018/2002 che modifica la direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica. (20G00093) (GU Serie Generale n.175 del 14-07-2020)
(16 settembre 2020)

TABELLA RIASSUNTIVA COSTO DI COSTRUZIONE - RILANCIO INVESTIMENTI LEGGE REGIONALE 13/2020

Pubblicato il Prospetto riassuntivo delle modalità di determinazione del costo di costruzione, anche ai fini delle comunicazioni afferenti il rilancio degli investimenti in edilizia previsti dalla Legge regionale 13/2020 c.d. "Riparti Piemonte".
(6 luglio 2020)

CHIUSURA CONTO CORRENTE POSTALE

Si comunica che, a far data dal 1° luglio 2020 NON SARA' PIU ATTIVO IL CONTO CORRENTE POSTALE n. 43501220 intestato a "Comune di Torino – Servizi per l'Edilizia e l'Urbanistica". Tutti i PAGAMENTI dovranno essere effettuati utilizzando ESCLUSIVAMENTE il conto corrente bancario n. 103372817 di Unicredit Spa - Agenzia Torino Garibaldi (08052), Codice Iban IT77C0200801152000103372817 - Codice BIC Swift UNICRITM1AF2. Si invita l'utenza ad attenersi rigorosamente alla presente disposizione al fine di garantire la corretta prosecuzione di tutte le pratiche edilizie.
(11 giugno 2020)

AGGIORNAMENTO INDICAZIONI OPERATIVE SERVIZI AREA EDILIZIA PRIVATA

Disponibile al link sotto indicato la comunicazione relativa all’aggiornamento delle indicazioni operative di fruizione dei servizi dell’Area Edilizia Privata: http://www.comune.torino.it/ediliziaprivata/comunicazioni/Comunicazione_Edilizia_Privata_05-06-2020.pdf .
(5 giugno 2020)

EMERGENZA CORONAVIRUS - AREA EDILIZIA PRIVATA

Il palazzo di Piazza San Giovanni, 5, ove sono ospitati gli uffici dell’Area Edilizia Privata, nell’attesa degli adeguamenti occorrenti al rispetto dei requisiti di sicurezza sanitaria, è attualmente, con specifiche limitazioni di presenza, accessibile al solo personale dipendente. A partire dal 10 marzo 2020 al fine di garantire il proseguimento delle attività istruttorie si sono intraprese le seguenti iniziative:
- si è mantenuta attiva la possibilità di prenotare le consultazioni dei fascicoli edilizi cartacei in conservazione, strutturando un servizio di digitalizzazione per renderli, entro il termine della prenotazione stessa, consultabili in formato digitale dal Sistema EdificaTO (la struttura organizzativa permette di digitalizzare circa 25 fascicoli al giorno);
- è stato potenziato il servizio di ricevimento attraverso le piattaforme telematiche Skype o Meet che consente su appuntamento di attivare un video colloquio con tutte le unità funzionali "Sistema EdificaTO”,“Verifiche SCIA”, “Verifiche SCA”, “Verifiche CILA”, “Vigilanza Edilizia”, “Permessi di Costruire";
- tutte le istanze relative a Comunicazioni d’Inizio Lavori Asseverate (CILA), Segnalazioni Certificate di Inizio Attività (SCIA), Segnalazioni Certificate di Agibilità (SCA), SCIA in alternativa al Permesso di Costruire, Permessi di Costruire, Permessi di Costruire Convenzionati, Permessi di Costruire in deroga, Denunce di Lavori di Costruzione in zona sismica (Calcoli Strutturali) devono essere presentate esclusivamente attraverso il Portale MUDE Piemonte;
- per consentire di proseguire l’istruttoria dei procedimenti edilizi relativi a pratiche edilizie presentate su supporto cartaceo anteriormente al 10 marzo, sono state considerate due situazioni:
1. sostituzione della pratica cartacea operando la presentazione ex novo dell’istanza in formato digitale attraverso la piattaforma MUDE Piemonte (saranno considerati validi i pagamenti dei diritti di segreteria già eseguiti ed efficaci nel conteggio dei termini di procedimento i periodi già computati per la pratica iniziale), previa verifica di fattibilità con la/il responsabile della pratica;
2. ove non sia ritenuta possibile la soluzione indicata al punto precedente, si è attivata, in collaborazione con i Servizi Telematici della Città e il C.S.I. Piemonte, al fine di sostituirne la materiale presentazione la procedura di seguito descritta per l’inoltro telematico delle integrazioni documentali.
(10 marzo 2020)