Sportello per l'edilizia

Comune > Casa e territorio > Edilizia Privata > Presentazione pratiche - Pagamenti

Presentazione pratiche - integrazioni - pagamenti

 



Presentazione delle Pratiche Edilizie


Le istanze relative a CILA, a SCIA, a SCIA in alternativa al Permesso di Costruire, a Segnalazioni Certificate di Agibilità (SCA), a Permessi di Costruire, a Permessi di Costruire Convenzionati, a Permessi di Costruire in deroga, a Pareri Preliminari o di Massima per interventi edilizi, a Nulla Osta per Trasferimenti di Capacità Edificatoria, all'applicabilità degli artt. 3 e 4 e artt. 3 e 5 della Legge Regionale n. 16-2018, a Progetti Tipo per l'installazione di verande, a Denunce di Lavori di Costruzione in zona sismica (Calcoli Strutturali), a Varianti di Permesso di Costruire (comprese quelle la cui pratica iniziale sia stata presentata in formato cartaceo), a SCIA in variante a Permesso di Costruire (comprese quelle la cui pratica iniziale sia stata presentata in formato cartaceo) devono essere presentate esclusivamente attraverso il Portale del MUDE Piemonte.


Per informazioni inerenti la modulistica della piattaforma MUDE, è opportuno e necessario consultare la documentazione disponibile alle pagine web
http://www.mude.piemonte.it/site/guida-all-uso-del-servizio-on-line-e-formazione e http://www.mude.piemonte.it/site/assistenza.


I moduli specifici della Città di Torino da inoltrare come allegati alkle istanze MUDE sono disponibili sulla piattaforma alla pagina web "Operatività presso il Comune di Torino" http://www.mude.piemonte.it/site/operativita-presso-i-comuni-e-tariffe-presentazione-istanze .


Le informazioni di natura prettamente informatica devono essere richieste direttamente all’apposito servizio indicato alla pagina web http://www.mude.piemonte.it/site/assistenza.


In relazione a ulteriori chiarimenti inerenti la modulistica Mude, limitatamente alle modalità di compilazione dei modelli. è possibile prenotare un appuntamento mediante il Servizio Sportello Facile - Informazioni Modulistica MUDE. Il servizio è erogato dal lunedì al giovedì in modalità telematica attraverso le piattaforme Skype o Meet.

 

Richieste di definizione di pratiche di Condono Edilizio

Le richieste di definizione di pratiche di Condono Edilizio, presentate ai sensi dell’art. 31 legge 47/85, dell’art. 39 legge 724/94 e dell’art. 32 legge 326/03, devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica, utilizzando l'apposito modello presente nella sezione Edilizia del portale “Torinofacile”.
Accesso diretto al Modulo

Il pagamento relativo alle richieste di definizione di pratiche di Condono Edilizio, pari a 188,00 euro per Diritti di segreteria e Bollati, deve essere effettuato tramite Bonifico Bancario su Conto Corrente n. 103372817, codice iban IT77C0200801152000103372817 riportando i seguenti dati : INTESTAZIONE: “Comune di Torino – Servizio Sportello per l'Edilizia e l'Urbanistica”, CAUSALE: Definizione Condono Edilizio anno-11-progressivo (esempio: Definizione Condono Edilizio 1985-11-1234) - Pagamenti dall'estero: Codice BIC Swift UNCRITM1AF2 - Agenzia Torino Garibaldi (08052).
La ricevuta va allegata con le funzionalità associata al modello di richiesta (è necessario inserire, come documento garante dell’esecuzione del pagamento, “la contabile bancaria” o documento equipollente, emessi al termine del “cut off” del giorno in cui si è ordinato il bonifico).

 

Richiesta di svincolo fidejussione o domande di proroga del termine di Inizio e Fine Lavori


Le richieste relative alla proroga del termine di Inizio - Fine lavori” o “Richiesta di svincolo fidejussione” devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica, utilizzando l'apposito modello presente nella sezione Edilizia del portale “Torinofacile”.
Accesso diretto al Modulo

Il pagamento, pari a 14,65 euro per Diritti di segreteria e Bollati, deve essere effettuato tramite Bonifico Bancario su C.C. n. 103372817, codice iban IT77C0200801152000103372817 riportando i seguenti dati : INTESTAZIONE: “Comune di Torino – Servizio Sportello per l'Edilizia e l'Urbanistica”, CAUSALE: anno-11-progressivo - indicazione istanza (esempio: 2019-01-13652 richiesta proroga inizio lavori) - Pagamenti dall'estero: Codice BIC Swift UNCRITM1AF2 - Agenzia Torino Garibaldi (08052).
La ricevuta va allegata con le funzionalità associata al modello di richiesta (è necessario inserire, come documento garante dell’esecuzione del pagamento, “la contabile bancaria” o documento equipollente, emessi al termine del “cut off” del giorno in cui si è ordinato il bonifico).

 

Presentazione di integrazioni documentali a pratiche cartacee

Per le pratiche edilizie presentate con la piattaforma Mude Piemonte le integrazioni documentali devono essere inoltrate con la stessa modalità.

Per le residuali Pratiche Edilizie già presentate in formato cartaceo, oggetto di esame istruttorio o per le quali, a seguito del rilascio del titolo abilitativo, siano in corso di esecuzione i relativi interventi edilizi, le integrazioni documentali devono essere presentate in modalità telematica con gli appositi modelli presenti nella sezione Edilizia del portale “Torinofacile” (consultare la Guida all'uso del Servizio):

I pagamenti, ove siano previsti dal vigente tariffario, devono essere effettuati tramite Bonifico Bancario su C.C. n. 103372817, codice iban IT77C0200801152000103372817 riportando i seguenti dati : INTESTAZIONE: “Comune di Torino – Servizio Sportello per l'Edilizia e l'Urbanistica”, CAUSALE: anno-11-progressivo - indicazione istanza (esempio: 2019-01-13652 richiesta proroga inizio lavori) - Pagamenti dall'estero: Codice BIC Swift UNCRITM1AF2 - Agenzia Torino Garibaldi (08052).
La ricevuta va allegata con le funzionalità associata al modello di richiesta (è necessario inserire, come documento garante dell’esecuzione del pagamento, “la contabile bancaria” o documento equipollente, emessi al termine del “cut off” del giorno in cui si è ordinato il bonifico).

 

Segnalazioni di opere di cui si chiede di accertare la regolarità urbanistico-edilizia relative a esecuzione lavori, ai sensi dell’art. 59 della Legge regionale 56/77 e s.m.i. e dell’art. 27 del d.P.R. 380/01 e s.m.i.

Le segnalazioni di opere, di cui si chiede di accertare la regolarità urbanistico-edilizia relative a esecuzione lavori, devono essere presentate esclusivamente in modalità telematica, utilizzando l'apposito modello presente nella sezione Edilizia del portale “Torinofacile”.
Accesso diretto al Modulo

Il pagamento relativo all'accertamento richiesto, pari a 14,65 euro, deve essere effettuato tramite Bonifico Bancario su Conto Corrente n. 103372817, codice iban IT77C0200801152000103372817 riportando i seguenti dati : INTESTAZIONE: “Comune di Torino – Servizio Sportello per l'Edilizia e l'Urbanistica”, CAUSALE: Segnalazioni di opere di cui si chiede di accertare la regolarità urbanistico-edilizia - Pagamenti dall'estero: Codice BIC Swift UNCRITM1AF2 - Agenzia Torino Garibaldi (08052).
La ricevuta va allegata con le funzionalità associata al modello di richiesta (è necessario inserire, come documento garante dell’esecuzione del pagamento, “la contabile bancaria” o documento equipollente, emessi al termine del “cut off” del giorno in cui si è ordinato il bonifico).

 

Presentazione dichiarazioni di conformità impianti D.M. 37/2008

 

Le dichiarazioni di conformità impianti ai sensi del D.M. 37/2008 devono essere trasmesse al seguente indirizzo di posta elettronica certificata:
sportello.edilizia@cert.comune.torino.it.

Accesso agli atti

 

Il diritto di accesso agli atti è riconosciuto a chiunque abbia interesse reale alla documentazione edilizia per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti.
Il cittadino può consultare, qualora ne abbia diritto, la documentazione di interesse contenuta nella pratica edilizia oggetto dell’accesso.
L’istanza di accesso agli atti può essere presentata dall’interessato o da un delegato (munito di delega scritta e fotocopia del documento di identità del richiedente) attraverso l'U.R.P. della Città. L’Amministrazione assicura il coordinamento dell’Ufficio Rilascio Atti con gli sportelli URP (Ufficio Relazioni con il Pubblico) e URC (Ufficio Relazioni con il Cittadino).
La modulistica è disponibile sul sito
http://www.comune.torino.it/ediliziaprivata/moduli/.
Entro 30 giorni l’utente verrà contattato per fissare un appuntamento per consultare gli atti d'interesse.

Pagamenti


Tutti i pagamenti relativi a:

devono essere eseguiti con bonifico bancario accredito sul conto corrente bancario n. 103372817, intestato al "Comune di Torino - Servizio Sportello per l'Edilizia e l'Urbanistica"
(coordinate bancarie: Cod. IBAN: IT 77 C 02008 01152 000103372817) -
Pagamenti dall'estero: Codice BIC Swift UNCRITM1AF2 - Agenzia Torino Garibaldi (08052).

Le tariffe applicate per la presentazione  di pratiche edilizie e per altri servizi forniti  sono pubblicate sul sito alla pagina www.comune.torino.it/ediliziaprivata/atti/tariffe.shtml.

Dal 12 APRILE 2021 OBBLIGATORIO per la presentazione della  Comunicazione Inizio Lavori Asseverata (CILA ART. 6 BIS commi 1 e 2) il versamento dell’importo di Euro Cinquanta/00 (€ 50,00) dovuto per i diritti di segreteria, UNICAMENTE  TRAMITE il portale PiemontePay/pagoPA di Torinofacile, scegliendo la modalità di “pagamento spontaneo" alla voce predefinita "Edilizia Privata - Servizi a tariffa - MUDE – CILA Art. 6 bis T.U.E. commi 1 e 2” (EF16). Maggiori informazioni nella COMUNICAZIONE predisposta dai Servizi al Cittadino Edilizia ed Urbanistica e nelle newsletter 7, 8 e 9 dell'aprile 2021.
In caso di presentazione di CILA tardiva (relativa ad opere già eseguite e più comunemente detta CILA in Sanatoria), la sanzione dovuta ai sensi dell'Art. 6 bis T.U.E. comma 5 va corrisposta con bonifico bancario. Come indicato nel paragrafo precedente, i soli diritti di segreteria debbono essere versati attraverso il portale PiemontePay/pagoPA di Torinofacile.
(20 aprile 2021)

 

A TUTTI I PROFESSIONISTI UTILIZZATORI DEL MUDE:

La pagina contenente le informazioni relativa alle tariffe della Città di Torino sono disponibili TARIFFE PRESENTAZIONE ISTANZE MUDE PIEMONTE

In occasione del pagamento dei diritti di segreteria:
si invita a prestare la massima attenzione all’inoltro delle ricevute di pagamento dei diritti di segreteria, allegate alle pratiche inviate tramite MUDE. E’ stato verificato, infatti, che in alcuni casi è stata allegata una ricevuta di pagamento relativa ad altra pratica edilizia già precedentemente protocollata. In caso di riscontro di simili errori, l’Ufficio Protocollo e Cassa dei Servizi al Cittadino Edilizia ed Urbanistica provvederà obbligatoriamente a segnalare il fatto alla competente autorità per gli accertamenti del caso, a tutela degli interessi della Pubblica Amministrazione;

Esercizio del diritto di revoca di un ordine di pagamento da parte della piattaforma bancaria:
- per evitare l'esercizio del diritto di revoca di un ordine di pagamento, previsto da ogni piattaforma bancaria, si SOTTOLINEA la NECESSITA' di inserire, durante la compilazione del MUDE e in caso di pagamento con BONIFICO, la CONTABILE BANCARIA anziché il semplice ORDINE di BONIFICO;
- in caso di inserimento del semplice ORDINE, la pratica edilizia sarà sospesa e verrà richiesta tale CONTABILE;
- al fine di una corretta rendicontazione, si richiede, altresì, di effettuare il versamento di quanto dovuto nel breve periodo antecedente il deposito della pratica nel Sistema MUDE Piemonte.


PER I TITOLARI DEGLI STUDI ASSOCIATI:

Al fine di identificare con precisione la pratica edilizia, è necessario inserire nella causale del pagamento dei diritti il nominativo dell'Associato che ha presentato e firmato il MUDE.

 

Informazioni e riferimenti

Modalità

Indirizzo di riferimento

Servizio Virtual DesK su prenotazione effettuata tramite sito www.torinofacile.it Sportello web - Servizio di prenotazione sportello (torinofacile.it) selezionare Informazioni Modulistica MUDE
E-mail sportello.edilizio@comune.torino.it
Posta Certificata sportello.edilizia@cert.comune.torino.it
Sito internet www.comune.torino.it/ediliziaprivata/

 

 



Torna indietro Condizioni d'uso, privacy e cookie Stampa questa pagina