Archivio storico della Città di Torino

In evidenza

orari

Servizi al pubblico
orari di apertura

Dal 19 al 24 aprile non sarà effettuato il servizio di prelievo documenti.
In ottemperanza alla circolare n. 554 del 10 gennaio 2019 del Settore Organizzazione l'Archivio resterà chiuso il giorno 26 aprile.

 

Torino sotto attacco
Dalle leggi razziali alla Liberazione

22 ottobre 2018 - 26 aprile 2019

PROROGATA AL 21 MAGGIO 2019

Orari: da lunedì a venerdì 8,30-16,30
chiuso sabato, festivi e venerdì 26 aprile

APERTURA STRAORDINARIA: 25 aprile 2019 ORE 11-19

La notte degli archivi

"SUPERARE LE BARRIERE" (programma in pdf)

12 aprile 2019
PRENOTAZIONI AL N. 011.011.31811 (attivo da lunedì a venerdì, 8,30-16,00)
Per visitare la mostra non occorre prenotazione. Per tutti gli altri appuntamenti i posti saranno riservati fino a 5 minuti prima dell'inizio degli incontri. INGRESSO LIBERO

Ore 16,30-23,00 Apertura mostra "Torino sotto attacco".

Ore 18,30 Conferenza. "Se noi taceremo chi parlerà?" con Chiara Acciarini (Consigliera Nazionale Associazione Nazionale Ex Deportati) e Corrado Borsa (Archivio Nazionale Cinematografico della Resistenza) intervengono Bruno Segre e Giorgio Servadio.
Bruno Segre quando fu iscritto negli "elenchi di appartenenza alla razza ebraica" aveva vent'anni. Oggi, a cento anni compiuti, rivive i drammatici momenti seguiti al censimento ebraico: la guerra, i bombardamenti, il carcere, la Resistenza. Anche Lucio Servadio è stato un ebreo partigiano; la mamma e la nonna novantenne furono deportate ad Auschwitz-Birkenau: non fecero più ritorno. Lucio per tutta la vita lottò contro ogni sorta di sopruso: la sua avventurosa esistenza nel racconto del figlio Giorgio.

Ore 21,00 Proiezione. I nuovi stabilimenti Fiat Mirafiori. Realizzato da Mario Gromo alla fine degli anni Trenta per il Servizio Stampa e Pubblicità Fiat; uno straordinario documento messo a disposizione dall'Archivio Nazionale Cinema Impresa.

Ore 21,30 Concerto. "Musiche Proibite".
In collaborazione con il Conservatorio Statale di Musica Giuseppe Verdi di Torino.

Felix Mendelsshon. Quartetto op. 14 n. 2 in la minore (1827)
Adagio, Allegro vivace, Adagio non lento, Intermezzo-Allegretto con Moto-Allegro di molto, Presto.

L'esecuzione è affidata al Quartetto Eridàno, nato nel 2015 al Conservatorio G. Verdi di Torino nella classe di Manuel Zigante. Ha frequentato il corso di perfezionamento per quartetto d'archi dell'Accademia di Fiesole con Andrea Nannoni e Antonello Farulli; attualmente frequenta il biennio di musica di camera con Claudia Ravetto. Nel 2016 è stato premiato all'European Music Competition.

Bando Servizio Civile Nazionale 2018

Progetto: "Immagini e parole"

logo servizio civile

Possono partecipare alle selezioni i giovani che non abbiano superato i 28 anni e 364 giorni di età alla data di presentazione della domanda. Scadenza 28 settembre 2018.

Le graduatorie sono pubblicate sul sito di Informagiovani alla pagina del Servizio Civile.

Avvio del Servizio: 20 febbraio 2019
Aula Magna dell’Università degli Studi di Torino “Cavallerizza Reale”, via Giuseppe Verdi, 9 – Torino, ore 9

 

ARTBonus

Sostieni le mostre (a ingresso libero) e l'attività editoriale dell'Archivio.

Ogni donazione dà diritto a un credito d'imposta del 65%

Artbonus 2015