ZTL Centrale

Ultime Notizie

Le linee Star 1 e Star 2, gestite con silenziosi minibus elettrici a basso impatto ambientale, viaggiano in ZTL dal lunedì al venerdì - dalle 7,00 alle 19,30 con una frequenza di 10 minuti. Puoi utilizzarle con i normali biglietti e abbonamenti urbani GTT e sono gratuite se lasci l'auto in uno dei 15 parcheggi pubblici che si trovano sul loro percorso.

E' disponibile on line la modulistica per il rilascio/rinnovo del contrassegno disabili

Presso l'Ufficio Permessi di via Cavour 29/a, è possibile effettuare il pagamento dei contrassegni di circolazione in ZTL Centrale, tramite POS con carta Bancomat.

Caratteristiche e orari di esercizio

A Torino, dalle 7.30 alle 10.30 di tutti i giorni feriali (sabato escluso), sono vietate la circolazione e la sosta (Codice della Strada art. 158) all'interno dell'area denominata ZTL Centrale. Durante il divieto circolano soltanto i veicoli autorizzati, come indicato sotto

La ZTL Centrale si estende nel centro cittadino all'interno di un perimetro rappresentato nella mappa ad essa dedicata.

L’accesso in ZTL è controllato con telecamere in 36 punti della città: la targa di ogni veicolo che entra nella Zona a Traffico Limitato è fotografata e confrontata con quelle autorizzate a circolare in quanto inserite in un’apposita banca dati al momento del rilascio del permesso.
Per sapere quali sono i 36 punti di controllo con telecamera è disponibile la mappa della ZTL oppure consultare l'elenco completo (PDF)

La normativa:
● Deliberazione della Giunta Comunale mecc. 2010 00659 del 12 febbraio 2010
Deliberazione della Giunta Comunale mecc. 2010 02058 del 27 aprile 2010
● Ordinanza Dirigenziale num. 2547 del 28 maggio 2010 e s.m.i.
● Ordinanza Dirigenziale num. 2455 del 29 maggio 2012

Circolare nella ZTL Centrale

Per poter circolare e sostare all'interno della ZTL Centrale durante l'orario in cui il divieto è in vigore, occorre possedere almeno uno di questi requisiti:
regolare permesso di circolazione rilasciato dalla Città o dal GTT spa
● autorizzazione alla circolazione senza permesso

Nel caso occorra un permesso di circolazione, il veicolo deve avere almeno una di queste caratteristiche:
omologazione categoria EURO 3 o superiore (come riportato sul libretto di circolazione)
alimentazione a gas, metano, GPL o motore elettrico mono o bifuel, anche trasformato successivamente all'immatricolazione

Nella sezione del sito dedicata ai permessi di circolazione è possibile avere tutte le informazioni sulle tipologie dei contrassegni, sapere quali documenti occorrono per la richiesta, scaricare i moduli necessari e verificarne il costo

Nella sezione del sito dedicata alle esenzioni,  prima di richiedere un permesso di circolazione, è possibile controllare di non rientrare in una delle categorie esenti dal divieto. Gli appartenenti a queste categorie, infatti, non hanno bisogno del permesso di circolazione

Altre limitazioni all'interno della ZTL Centrale

All'interno della ZTL Centrale sono in vigore altre limitazioni al traffico, con modalità e orari differenti da quelle indicate sopra. Queste le altre zone con limitazioni:

ZTL Area Romana

chiusa al transito e alla sosta dalle 21.00 alle 7.30 del giorno successivo di tutti i giorni, compresi i festivi
in piazza Emanuele Filiberto il divieto è attivo dalle 19.30 alle 7.30 del giorno successivo
orari carico e scarico merci: dalle 10.30 alle 16.00

ZTL Trasporto pubblico

chiusa al transito e alla sosta dalle 7.00 alle 20.00 di tutti i giorni, compresi i festivi
orari carico e scarico merci: dalle 10.30 alle 16.00

ZTL Pedonale

chiusa al transito e alla sosta dalle 0.00 alle 24.00 di tutti i giorni, compresi i festivi
orari carico e scarico merci: dalle 10.30 alle 12.30

Altre limitazioni all'esterno della ZTL Centrale

ZTL Valentino

La ZTL Valentino è situata all'interno dell'omonimo parco cittadino
chiusa al transito e alla sosta dalle 0.00 alle 24.00 di tutti i giorni, compresi i festivi
orari carico e scarico merci: dalle 10.30 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 16.30 dal lunedì al venerdì e dalle 10.30 alle 12.00 del sabato non festivo

Recarsi in una scuola posta nella ZTL Centrale

Chi ha necessità di accompagnare alunni minorenni in una scuola statale/paritaria o in nidi d'infanzia comunali e convenzionati in ZTL Centrale, può richiedere il rilascio di uno o più permessi scuola
La scuola segnala le targhe dei veicoli al GTT spa, che rilascerà all'interessato ricevuta di registrazione alla banca dati collegata ai varchi elettronici
La ricevuta deve essere conservata fino alla fine dell'anno scolastico per l'eventuale controllo da parte del Corpo di Polizia Municipale
Ulteriori dettagli sono disponibili nella sezione del sito dedicata ai permessi di circolazione

Recarsi in un ospedale o struttura sanitaria nella ZTL Centrale

Chi deve recarsi in una struttura ospedaliera o in una sede sanitaria pubblica o convenzionata, nei giorni e nelle ore in cui è in vigore la ZTL, può evitare la sanzione comunicando il numero di targa al personale addetto della struttura sanitaria, al fine di assicurarne la registrazione alla banca dati collegata ai varchi elettronici interessati.
La comunicazione della targa non può essere accettata per prenotazioni sanitarie e ritiro referti.

Entrare in un parcheggio pubblico nella ZTL Centrale

Per accedere ai parcheggi pubblici situati all'interno della ZTL Centrale, occorre fornire al gestore della struttura la targa del proprio veicolo, al fine di assicurare la registrazione alla banca dati collegata ai varchi elettronici interessati
Nel caso di abbonamento mensile o annuale, la comunicazione della targa deve essere effettuata un'unica volta al momento dell'acquisto dell'abbonamento stesso
Nel caso di utilizzo occasionale del parcheggio la comunicazione della targa deve essere effettuata al momento di arrivo
Possono accedere ai parcheggi in ZTL centrale solo i veicoli con classe di omologazione pari o superiore alla categoria Euro 3 o alimentati a gas, metano e GPL o elettrici mono o bifuel, anche trasformati successivamente all'immatricolazione

Per utilizzare i parcheggi : Roma, San Carlo, Vittorio, Re Umberto e Galileo Ferraris, che hanno accessibilità esterna alla ZTL centrale, non è necessaria la registrazione della targa del veicolo.

Residenti e dimoranti nella ZTL Centrale

I residenti e dimoranti nella ZTL Centrale in tutte le sottozone A, nel perimetro della ZTL, già titolari di un attestato di sosta, non dovranno richiedere alcun permesso di transito per accedere alla propria abitazione fino alla scadenza dell'attestato
La targa abbinata all'attestato verrà infatti automaticamente registrata tra quelle autorizzate ai varchi elettronici (ad esclusione delle vie e corsie riservate al mezzo pubblico)

Alla scadenza, con le normali procedure di rinnovo, verrà rilasciato il permesso di transito e sosta solo per i veicoli con omologazione pari o superiore alla categoria  Euro 3 o alimentati a gas metano o GPL o elettrici mono o bifuel anche trasformati successivamente all'immatricolazione
Per i veicoli che non hanno i requisiti di omologazione sopra citati verrà rilasciato l'attestato di sola sosta

Si precisa inoltre che i dimoranti, per aver diritto al rilascio dell'autorizzazione al transito in ZTL dovranno avere residenza anagrafica fuori dal Comune di Torino

Verifica del numero di targa

I titolari dei permessi di circolazione in ZTL (esclusivamente per quelli rilasciati dalla Città di Torino e non dal GTT spa), possono controllare la corretta associazione del loro numero di targa con il permesso utilizzando il servizio di verifica online.

La ZTL per i veicoli pesanti

L'autorizzazione alla circolazione per i veicoli pesanti è disciplinata dall'ordinanza 4367 del 24/12/2001 e dall'ordinanza 2271 del 18/5/2004

Per ottenere il permesso di circolazione per i mezzi pesanti occorre presentare istanza in bollo all'Ufficio Permessi di Circolazione della Città di Torino

Considerata la sempre più elevata richiesta dei suddetti permessi e data la necessità di reperire gli opportuni pareri tecnici che possono dar luogo a tempi lunghi di istruttoria occorre presentare con un congruo anticipo di almeno 10 giorni le istanze relative

L'Ufficio Permessi della Città di Torino, per la circolazione dei mezzi pesanti nella ZTL, rilascia due tipologie di permesso:
- il permesso veicoli pesanti (VEP) di durata annuale
- l’autorizzazione temporanea valida da 1 giorno a 6 mesi

Il permesso VEP viene rilasciato se sussistono le seguenti caratteristiche:
- continuità delle esigenze di circolazione
- caratteristiche del veicolo tali da consentire il transito in modo reiterato senza creare pericolo di danni
- impossibilità di definire un particolare percorso da seguire

L' autorizzazione temporanea viene rilasciata se non sussistono le succitate caratteristiche

Per circolare e sostare nella ZONA A interna al perimetro formato da: fiume Po, corso Vittorio Emanuele II, corso Inghilterra, piazza Statuto, corso Principe Eugenio e corso Regina Margherita esclusi, i veicoli con massa complessiva a pieno carico superiore alle 11,5 tonnellate devono essere in possesso di un permesso

All'interno della ZONA A, per la sosta e la circolazione (anche in caso di attraversamento) di via Roma, di lungo Po Armando Diaz e di lungo Po Luigi Cadorna, vige il limite di carico massimo pari a 5 tonnellate

E' vietato il transito sul ponte Vittorio Emanuele I (ponte della chiesa della Gran Madre di Dio) per i mezzi superiori alle 3,5 tonnellate

Come richiedere il permesso:
   -  modulo VEP zona A per i permessi annuali
   -  modulo Autorizzazione temporanea zona A, per i transiti occasionali

Per ottenere il permesso VEP e/o l'Autorizzazione temporanea in Zona A, occorre obbligatoriamente presentare i seguenti documenti:
● copie dei libretti di circolazione(fronte-retro) dei veicoli
● copie dei certificati assicurativi dei veicoli
● copia di un documento di indentità in corso di validità (fronte-retro)
● copia della prima pagina della visura camerale (con il Qr-Code)
● documentazione che comprovi la necessità di transitare nella Zona A

Potrebbe essere ulteriormente richiesta una adeguata garanzia a copertura di eventuali danni alla pavimentazione nel caso di interventi sulle Piazze Auliche (piazza Castello - piazza Vittorio Veneto - piazza San Carlo - piazza Carignano - piazza Carlo Alberto - piazza Palazzo di Città - piazza Carlo Felice - piazza CLN)

LE RICHIESTE INCOMPLETE Di TUTTA LA DOCUMENTAZIONE NON POTRANNO ESSERE ACCETTATE

Per svolgere lavori urgenti e limitati nel tempo, con veicoli con massa complessiva a pieno carico inferiore alle 11,5 tonnellate (in Zona A) è possibile richiedere un permesso al GTT spa

Per circolare e sostare nella ZONA B interna al perimetro formato da: strada comunale di Superga compresa, confine con il Comune di Baldissero Torinese, confine con il Comune di Pino Torinese, confine con il Comune di Pecetto, confine con il Comune di Moncalieri, strada comunale dei Ronchi compresa, strada del Fioccardo compresa, corso Moncalieri e corso Casale esclusi (ad eccezione di strada Traforo del Pino e di corso Chieri), i veicoli con massa complessiva a pieno carico superiore alle 8 tonnellate devono essere in possesso di un permesso

Il permesso per la ZONA B, NON AUTORIZZA la circolazione degli AUTOARTICOLATI e degli AUTOTRENI in corso Chieri, corso Moncalieri e corso Casale (nel tratto da piazza Zara a piazza Modena)

Il permesso di durata annuale (VEP) per la ZONA B, NON AUTORIZZA il transito sulle STRADE CONSORTILI O PRIVATE

Come richiedere il permesso:
   - modulo VEP zona B per i permessi annuali
   - modulo Autorizzazione temporanea zona B per i transiti occasionali

Per ottenere il permesso VEP e/o l'Autorizzazione temporanea in Zona B, occorre obbligatoriamente presentare i seguenti documenti:
● copie dei libretti di circolazione(fronte-retro) dei veicoli
● copie dei certificati assicurativi dei veicoli
● perizia tecnica, redatta da un tecnico abilitato, che attesti la compatibilità del trasporto con i manufatti sul percorso
● autorizzazione della proprietà per il transito sulle strade consortili o private (solo per le autorizzazioni temporanee)
● copia di un documento di indentità in corso di validità (fronte-retro)
● copia della prima pagina della visura camerale (con il Qr-Code)
● documentazione che comprovi la necessità di transitare nella Zona B

LE RICHIESTE INCOMPLETE Di TUTTA LA DOCUMENTAZIONE NON POTRANNO ESSERE ACCETTATE

Per svolgere lavori urgenti e limitati nel tempo, con veicoli con massa complessiva a pieno carico inferiore alle 8 tonnellate (in zona B) è possibile richiedere un permesso al GTT spa

Costi e Indicazioni per ottenere l'autorizzazione temporanea mezzi pesanti (da 1 giorno a 6 mesi)
SPESE DI CONTRASSEGNO Euro 10,00 (per ogni automezzo). Possibilità di effettuare il pagamento tramite:
   - bollettino postale, 3 matrici, c.c.p. n. 86935384
     indicando nella causale: UFFICIO PERMESSI – SPESE RILASCIO CONTRASSEGNI
     (l’attestazione di versamento dovrà essere portata all’Ufficio Permessi per il ritiro dei contrassegni)
   - bonifico bancario su codice IBAN: IT 57 K 07601 01000 000086935384
     (pagamento da effettuare almeno 3 giorni lavorativi antecedenti al ritiro del permesso)
   - bancomat direttamente c/o l’Ufficio Permessi 
MARCHE DA BOLLO
   - n. 1 da  Euro 16,00 da apporre sulla domanda per il rilascio dell’Autorizzazione (se già non apposta)
   - n. 1 da  Euro 16,00 per ogni Autorizzazione concessa
DIRITTI DI SEGRETERIA E DIRITTI DI PERMESSO
   - Euro 1,81 per ogni Autorizzazione, da corrispondere in contanti al ritiro del permesso
     presso lo sportello Cassa dell’Ufficio Permessi

Costi e indicazioni per ottenere l'autorizzazione annuale mezzi pesanti ( VEP)
SPESE DI CONTRASSEGNO Euro 50,00 (per ogni autorizzazione). Possibilità di effettuare il pagamento tramite:
   - bollettino postale, 3 matrici, c.c.p. n. 86935384
     indicando nella causale: UFFICIO PERMESSI – SPESE RILASCIO CONTRASSEGNI
     (l’attestazione di versamento dovrà essere portata all’Ufficio Permessi per il ritiro dei contrassegni)
   - bonifico bancario su codice IBAN: IT 57 K 07601 01000 000086935384
     (pagamento da effettuare almeno 3 giorni lavorativi antecedenti al ritiro del permesso)
   - bancomat direttamente c/o l’Ufficio Permessi 
MARCHE DA BOLLO
   - n. 1 da  Euro 16,00 da apporre sulla domanda per il rilascio dell’Autorizzazione (se già non apposta)
   - n. 1 da  Euro 16,00 per ogni Autorizzazione concessa
DIRITTI DI SEGRETERIA E DIRITTI DI PERMESSO
   - Euro 1,81 per ogni Autorizzazione, da corrispondere in contanti al ritiro del permesso
     presso lo sportello Cassa dell’Ufficio Permessi

Istruzioni per l'uso

Torna su

Stampa questa pagina

ZTL: istruzioni per l'uso

Sezioni principali del sito

Condividi

Torna indietro