Eventi

 TDoR - TRANSGENDER DAY OF REMEMBRANCE 2019

http://www.comune.torino.it/politichedigenere/bm~pix/tdor-2~s400x400.jpg

 

Il 20 novembre si celebra in tutto il mondo il Transgender Day of Remembrance (TDoR), la Giornata mondiale in ricordo delle persone transessuali/transgender vittime di violenza.

Il Transgender Day of Remembrance (TDoR), la Giornata mondiale in ricordo delle persone transessuali/transgender vittime di violenza venne introdotto in ricordo di Rita Hester, il cui assassinio nel 1998 diede avvio al progetto web "Remembering Our Dead" in ricordo delle vittime della transfobia e nel 1999 a una veglia a lume di candela a San Francisco. Da allora l'evento è cresciuto fino a comprendere commemorazioni in centinaia di città in tutto il mondo. Dal 2014 anche a Torino, in una delle piazze centrali della città, vengono accese candele per commemorare chi ha perso la vita a causa dell’odio e della violenza transfobica.

La Città di Torino, considerato il valore civile della ricorrenza, aderisce anche quest’anno alla celebrazione del T-DoR e, con il proprio Servizio LGBT, promuove gli eventi realizzati sul territorio in sinergia con le varie realtà associative transessuali e omosessuali, sia attraverso i propri canali multimediali, sia tramite i punti informativi delle otto Circoscrizioni cittadine e le Biblioteche Civiche Torinesi.

 

Per il pomeriggio di domenica 17 novembre è in programma la Trans Freedom March, la marcia commemorativa in ricordo delle persone trans assassinate nel 2019. Quest'anno, in occasione dei 50 anni di Stonewall, la marcia è dedicata a Marsha P. Johnson e Sylvia Rivera. La marcia partirà da piazza Vittorio Veneto alle ore 16.00, attraverserà via Po e arriverà in piazza Castello. Seguiranno esibizioni musicali e gli interventi delle associazioni e dell* attivist* trans coinvolt* nell'evento.

 

Infine, il 23 novembre alle ore 21.00, presso l’Aula Magna del Politecnico, sempre con Patrocinio della città, il Coordinamento Torino Pride ha organizzato la Star-T, Trans Celebration Night, una serata che affiancherà la memoria delle vittime della transfobia alla celebrazione dei talenti trans, che avverrà attraverso la premiazione di persone che si sono contraddistinte per il loro impegno in vari campi suddivisi in categorie.

 

“Trans of Turin” è il titolo della mostra itinerante attraverso le Case del Quartiere organizzata dagli Amici del Museo Nazionale del Cinema. Otto ritratti fotografici di otto persone ambientati nelle otto Circoscrizioni cittadine, accompagnati da un racconto in prima persona che valorizza il rapporto tra la comunità transgender e la città di Torino. L’inaugurazione della mostra si terrà all’Off Topic il 19 novembre con la proiezione gratuita, per tutta la cittadinanza, del film “The Danish Girl”

Infine, mercoledì 20 novembre dalle ore 14.00 alle 18.00 (con replica il 27 novembre),  l’Associazione “Il Grande Colibrì” propone presso Casarcobaleno una giornata di formazione dal titolo Identità in TransiTO. Accoglienza e supporto per immigrati e richiedenti asilo Trans*.  La formazione è rivolta agli operatori impiegati nei servizi all’immigrazione del territorio rispetto ai bisogni peculiari della popolazione Transgender e Transessuale di immigranti e richiedenti asilo.

 

EDIZIONI PASSATE 

 


 

 

 

 

IDAHOTB - INTERNATIONAL DAY AGAINST HOMOPHOBIA, TRANSPHOBIA AND BIPHOBIA

 

Dal 2005 il 17 maggio si celebra la Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Transfobia e la Bifobia, nota in tutto il mondo come IDAHOTB (International Day Against Homophobia, Transphobia and Biphobia). Più di un quarto di secolo è trascorso dal 17 maggio 1990, data storica nella quale l’Assemblea Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sancì che l’omosessualità non è una malattia, cancellandola dalla lista delle patologie mentali.

Tuttavia l’omosessualità è ancora criminalizzata e punita con la pena di morte o con il carcere a vita in settantadue Paesi, mentre le persone omosessuali e transessuali continuano ad essere oggetto di crimini e parole d’odio, violenze e aggressioni talora mortali, spesso discriminate nel lavoro e nei sistemi d’istruzione.

Il Comitato Internazionale dell’IDAHOTB, l’organismo creato per sostenere le celebrazioni di questa giornata, ha scelto per l’anno 2019 il  tema guida Giustizia e Protezione per ogni Persona. 

Anche quest’anno la Città di Torino aderisce alla Giornata e la celebra con un calendario di iniziative che saranno realizzate in collaborazione con il Coordinamento Torino Pride e con gli Enti e le Associazioni del territorio metropolitano.

 

Le iniziative culmineranno in due eventi:

  • la celebrazione istituzionale in Sala Rossa, nella mattinata del 17 maggio,  con l’intervento di docenti dell’accademia e delle scuole torinesi, componenti del Reparto di Prossimità del Corpo di Polizia Municipale della Città di Torino, tutte e tutti impegnate/i sul tema dei Diritti Umani delle persone LGBT e del contrasto al bullismo omotransfobico.
  • a seguire il flashmob in Piazza Palazzo di Città, scelto come azione comune dei partner per il 17 maggio 2019 durante l’incontro del 2018 della rete RE.A.D.Y. Il tema del  flashmob, finalizzato a sensibilizzare la cittadinanza sul tema dell’impegno civico di contrasto al bullismo omofobico e transfobico, è il contrasto al bullismo omotransfobico, il cui claim è “Un segno contro l’omotransfobia”.

 

E’ prevista la partecipazione al flashmob di un gruppo di giovani attivisti, delle Associazioni LGBT del territorio, di altri Enti/altre Associazioni e dei/lle dipendenti della Città di Torino in pausa pranzo.  

La Città di Torino partecipa inoltre alla mostra fotografica internazionale realizzata con le foto inviate  dalle Città aderenti alla Rete Internazionale delle Città Arcobaleno, Rainbow Cities Network, di cui è partner.  La mostra, intitolata “Dopo Stonewall. 50 Anni di Orgoglio”, è dedicata alla commemorazione e celebrazione del percorso storico compiuto dai movimenti delle persone LGBT nel mondo e delle loro conquiste in tema di Diritti Umani e sarà promossa dalla Città,  attraverso i propri canali di comunicazione istituzionale. 

Di questa mostra è stato realizzato un breve video di slide show, visibile anche sulla pagina FB del Servizio LGBT. 

Tra le iniziative diffuse sul territorio si segnalano inoltre sia le vetrine di libri a tematica LGBT allestite in alcune Biblioteche civiche, sia la distribuzione dell’opuscolo “Connessioni LGBT. La rete Arcobaleno dei Servizi della Città” presso i punti informativi delle Circoscrizioni, le Biblioteche e diversi Servizi e Uffici aperti al pubblico.

 

EDIZIONI PASSATE 

 


 

BIENNALE DEMOCRAZIA

Nell’ambito della VI edizione di Biennale Democrazia 2019, che ha per tema “Visibile/Invisibile", il Servizio LGBT,  in collaborazione con UISP, ha contribuito a realizzare un incontro dal titolo:

 LGBT NELLO SPORT. VISIBILITA’ E INVISIBILITA'

L’evento si svolgerà il  29 marzo alle ore 10.30 presso la Casa del Quartiere Cecchi Point Via Antonio Cecchi, 17

Modera Diego Passoni - conduttore di Radio Deejay e personaggio della cultura pop giovanile - in dialogo con due rappresentanti della squadra LGBT friendly Libera Rugbye con la giovane filosofa Vera Tripodi, studiosa di filosofie di genere.

L’evento è rivolto prevalentemente a ragazzi e ragazze delle ultime classi delle scuole superiori, ma  è aperto a tutta la cittadinanza. 

Informazioni  e prenotazioni 

 


 

 

 

  

 

FESTIVAL DELLE COLLINE TORINESI 

http://www.comune.torino.it/politichedigenere/bm~pix/festivalcollinetorinesi2018~s800x800.jpg

 Per saperne di più>>

EDIZIONI PASSATE

Contatti

 

http://www.comune.torino.it/politichedigenere/bm~pix/facebook~s400x400.jpg

Servizio LGBT

Via Corte d’Appello, 16

Tel. 011 01124041 /24042 /32557

Fax 011 01124039

serviziolgbt@comune.torino.it

 

Segreteria nazionale RE.A.DY 

Via Corte d’Appello, 16

Tel. 011 01124040

Fax 011 01124039

ready@comune.torino.it