Home > Servizio LGBT > Attività > Eventi > EDIZIONI PASSATE

EDIZIONI PASSATE

Pubblicato il 21-09-2016

IDAHOTB - INTERNATIONAL DAY AGAINST HOMOPHOBIA, TRANSPHOBIA AND BIPHOBIA

http://www.comune.torino.it/politichedigenere/bm~pix/lgbtsolidarity_byleo-620x330~s400x400.jpg

Dal 2005 il 17 maggio si celebra la Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Transfobia e la Bifobia, nota in tutto il mondo come IDAHOTB (International Day Against Homophobia, Transphobia and Biphobia). Più di un quarto di secolo è trascorso dal 17 maggio 1990, data storica nella quale l’Assemblea Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sancì che l’omosessualità non è una malattia, cancellandola dalla lista delle patologie mentali.

Tuttavia l’omosessualità è ancora criminalizzata e punita con la pena di morte o con il carcere a vita in settantadue Paesi, mentre le persone omosessuali e transessuali continuano ad essere oggetto di crimini e parole d’odio, violenze e aggressioni talora mortali, spesso discriminate nel lavoro e nei sistemi d’istruzione.

Il Comitato Internazionale dell’IDAHOTB, l’organismo creato per sostenere le celebrazioni di questa giornata, ha scelto per l’anno 2018 il  tema guida delle Alleanze per la Solidarietà, perché per lottare contro l’insicurezza e l’odio e per promuovere campagne che cambino le teste e i cuori c’è bisogno di mantenere salde le alleanze.

  

http://www.comune.torino.it/politichedigenere/bm~pix/locandinafamiglie~s600x600.jpg

 

Anche quest’anno la Città di Torino aderisce alla Giornata e la celebra con un calendario di iniziative che saranno realizzate in collaborazione con il Coordinamento Torino Pride e con gli Enti e le Associazioni del territorio metropolitano.

E’ in questo ambito che dall’ 11 maggio in Piazza Vittorio Veneto sarà visibile la mostra “Famiglie”, una  rassegna di 27 immagini stampate su banner di grandi dimensioni sul tema delle famiglie arcobaleno. La mostra resterà esposta sotto i portici del lato nord di Piazza Vittorio (tra il Caffè Elena e l’incrocio con via Eusebio Bava) fino al 17 giugno, il giorno successivo al Pride torinese.

Per la prima volta in Italia, una rete di enti locali realizza un’iniziativa comune in occasione della Giornata internazionale contro l’omotransfobia L’esposizione nasce infatti come mostra fotografica digitale, frutto del contributo collettivo dei partner della RE.A.DY che sono stati invitati a spedire, ciascuno dal proprio territorio, una “cartolina” significativa sul tema, scelto durante l’ultimo Incontro Annuale della rete tenutosi a Torino lo scorso ottobre. Il catalogo e la sua elaborazione grafica sono stati curati da uno dei partner della rete, il Comune di Torre Pellice.

Percorrendo i portici della piazza cittadini e turisti potranno apprezzare la mostra come una rassegna di vedute dall’Italia, che fotografa un Paese che inizia, finalmente, a declinare in tanti e differenti colori le famiglie italiane.

Ma grazie alla collaborazione con GTT la mostra sarà visibile anche sugli schermi situati nelle stazioni della metropolitana, oltre che sulla pagina FB e sul sito del Servizio LGBT.

http://www.comune.torino.it/politichedigenere/bm~pix/famiglie~s400x400.jpg


Attraverso questi ultimi due canali comunicativi sarà inoltre diffusa la mostra fotografica internazionale “Trans*Gender”, dedicata ai Diritti Umani delle persone transgender. Analogamente alla mostra nazionale “Famiglie”, anche questa è realizzata con le foto inviate dalle Città aderenti alla Rete Internazionale delle Città Arcobaleno, Rainbow Cities Network, di cui anche Torino è partner.

http://www.comune.torino.it/politichedigenere/bm~pix/transgender~s400x400.jpg

 

Le iniziative culmineranno con la celebrazione istituzionale in Sala Rossa nel pomeriggio del 17 maggio, in cui interverranno la Sindaca Chiara Appendino, il Presidente del Consiglio Comunale Fabio Versaci, l’Assessore Marco Giusta, il Magistrato Marco Gattuso, la referente piemontese  dell’associazione “Famiglie Arcobaleno” Silvia Starnini e Alessandro Battaglia, Coordinatore del  Torino Pride. 

 


 

IDAHOT - INTERNATIONAL DAY AGAINST HOMOPHOBIA, TRANSPHOBIA AND BIPHOBIA

 http://www.comune.torino.it/politichedigenere/bm~pix/idahotimmagine-2~s400x400.jpg
 

La Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Transfobia e la Biphobia, nota in tutto il mondo come IDAHOT (International Day Against Homophobia, Transphobia and Biphobia), si celebra il 17 maggio. Più di un quarto di secolo è trascorso dal 17 maggio 1990, data storica nella quale l’Assemblea Generale dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sancì che l’omosessualità non è una malattia, cancellandola dalla lista delle patologie mentali.

L’IDAHOT viene celebrato dal 2005 in numerosi Paesi del mondo ed è stato ufficialmente riconosciuto dall’Unione Europea e da numerose Organizzazioni internazionali. Le Nazioni Unite hanno recentemente lanciato la campagna Free and Equal (Liberi ed Eguali) dedicata al rispetto dei Diritti Umani delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transgender/transessuali (LGBT).

Nel mondo, l’omosessualità è ancora criminalizzata e punita con la pena di morte o con il carcere a vita in settantadue Paesi, mentre le persone omosessuali e transessuali continuano ad essere oggetto di crimini e parole d’odio, violenze e aggressioni talora mortali, spesso discriminate nel lavoro e nei sistemi d’istruzione.

CALENDARIO INIZIATIVE 17 MAGGIO 2017

http://www.comune.torino.it/politichedigenere/bm~pix/locandina17maggio2017~s200x200.jpg

Grazie alla disponibilità di GTT, nelle stazioni della metropolitana di Torino si proietta il video spot creato da ILGA-PORTUGAL con lo slogan "Per il diritto all’indifferenza" delle persone LGBT.

http://www.comune.torino.it/politichedigenere/bm~pix/video17maggio-2~s200x200.jpg

 


 

GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO L'OMOFOBIA, LA TRANSFOBIA E LA BIFOBIA

IDAHOBIT 2016: TORINO STESSO CUORE

http://www.comune.torino.it/politichedigenere/bm~pix/2~s600x600.jpg

 

La Città di Torino dice no all’omofobia e aderisce alla dodicesima Giornata Internazionale contro l’Omofobia, la Bifobia e la Transfobia del 17 maggio, nota in tutto il mondo come IDAHOBIT (International Day Against Homophobia, Biphobia and Transphobia), riconosciuta dall’Unione Europea e dalle Nazioni Unite.

Dalle più recenti indagini svolte a livello europeo dalla FRA, l’Agenzia dell’Unione Europea per i Diritti Fondamentali, e a livello locale dall’IRES Piemonte, l’avversione nei confronti delle persone omosessuali, bisessuali e transgender rimane ancora oggi un terreno su cui operare per rimuovere stigma culturale e sociale, discriminazione, violenza.

Nelle Circoscrizioni della nostra Città verranno esposte, nei punti di affluenza dei servizi al pubblico, le vetrofanie della campagna “Friendly Piemonte, Omofobia No Grazie” promossa dall’associazione Quore con il patrocinio della Città di Torino. (con immagine vetrofania)

Unitamente ad altre Città della Rainbow Cities Network, la rete delle Città Arcobaleno impegnate nel contrastare le discriminazioni nei confronti delle persone omosessuali, bisessuali e transgender, Torino partecipa con una propria foto dal titolo “Stesso Cuore_Same Heart” di Cosimo Cardea alla mostra fotografica internazionale “My Rainbow City, la mia Città Arcobaleno”, disponibile a questo link sul sito della Città di Vienna, che ha curato la mostra. Leggi l'introduzione alla mostra scritta dal curatore Wolfgang Wilhelm dell'Unità Antidiscriminazioni LGBTI della Città di Vienna.

 

http://www.comune.torino.it/politichedigenere/bm~pix/3~s600x600.jpg