logo della testata


Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie


Informa Stranieri e Nomadi




Comune di Torino > Informa Stranieri e Nomadi: Novità in evidenza  


"RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO"

"Liberi di Liberi da"
Voci e volti – storia di Samia
Spettacolo teatrale all'interno del Festival "Rifugi. Accoglienza e cura, un diritto di tutti>".
Venerdì 26 e Sabato 27 febbraio, ore 21.00, c/o Teatro Civico Garybaldi, Via dei Partigiani 4, Settimo T.se.
Altre info (1/2/2015)

"Anabasi" Il Gruppo Quanta presenterà a Torino "Anabasi", progetto di accoglienza attiva per richiedenti asilo politico che si pone come obiettivi la creazione di competenze professionali maggiormente richieste dal mercato del lavoro, l'inserimento lavorativo e il rafforzamento dei processi di inclusione sociale.
Venerdì 5 febbraio, ore 14.30, Centro Congressi Unione Industriale, via Vincenzo Vela 17, Torino.
Informazioni e iscrizioni (1/2/2015)

"Corsi di italiano per donne straniere" Associazione Amici di Lazzaro, via Bibiana 29, martedì e mercoledì ore 15.00-16.30. Gratuiti. (10/4/2014)

"Area dedicata alla protezione internazionale" È on line la nuova area dedicata alla protezione internazionale sul Portale Integrazione Migranti, frutto del lavoro congiunto del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e dell'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) nell'ambito di una sempre più stretta collaborazione fra le due istituzioni sui temi e le politiche che riguardano l'asilo in Italia. (10/4/2014)

"Con Noi" - Scuola calcio L'associazione sportiva Con Noi promuove l'integrazione culturale e la lotta contro ogni forma di violenza e di razzismo, attraverso l'insegnamento del calcio e delle lingue. Sabato 28 Settembre, alle 18, presentazione delle attività presso A.S.D. Cit Turin LDE, Corso Ferrucci 63/A, Torino. (24/9/2013)

"Appunti di casa - Manuale per operatori" (versione aggiornata) Pubblicazione a cura di "Cicsene - Cooperazione e sviluppo locale". (16/7/2013)

Pratiche presso il "Centro Alma Mater" Primo rilascio del permesso (di soggiorno) per studenti - Rinnovo, duplicato e aggiornamento del permesso (di soggiorno) - Aggiornamento e duplicato carta di soggiorno - Richiesta per ricongiungimento familiare di mogli, mariti, figli, genitori. Il martedì e mercoledì dalle ore 13,00 alle ore 16,00. Centro Alma Mater, Via Norberto Rosa 13/a, Torino. (14/2/2013)

"Concordia Discors. Convivenza e conflitto nei quartieri di immigrazione" Libro a cura di Ferruccio Pastore e Irene Ponzo, Carocci, 2012. (11/2/2013)

"Le chiavi di casa - Manuale per operatori"
"Le chiavi di casa – Booklets multilingue"
Due pubblicazioni a cura di "Cicsene - Cooperazione e sviluppo locale" nell'ambito del "Progetto casa". (8/1/2013)

"La salute come diritto fondamentale: una ricerca sui migranti a Torino" Rapporto di Ricerca 01/2012. Laboratorio dei Diritti Fondamentali - Istituto Universitario Studi Europei, Via Maria Vittoria 26, Torino, tel: 011/8394660. I video del convegno sono disponibili all'indirizzo internet www.labdf.eu/news-and-events/Events/LDF/it (27/11/2012)

Newsletter UNAR UNAR - Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, Largo Chigi 19, 00187 Roma
Segreteria tel. 06 67792267 / Fax 06 67792272
unar@unar.it | www.unar.it (18/4/2012)

Percorsi di orientamento e accompagnamento ai ricongiungimenti familiari Servizio di Counseling - Servizio di Accompagnamento. A cura dell'Associazione AmericaLatina, via Vigone 76/b. Pieghevole


NOTIZIE IN EVIDENZA


Controllare le novità nella sezione "Cosa fare per..."
L'archivio delle news...


Sportello Unico per l'Immigrazione di Torino Procedura per il Ricongiungimento Familiare
Dal 1° settembre 2015, le persone che intendono avviare la procedura di richiesta di ricongiungimento familiare dovranno prenotare l'appuntamento, per la produzione dei documenti relativi all'istanza, esclusivamente tramite il servizio di prenotazione on-line dell'Agenda Elettronica dello Sportello Unico per l'Immigrazione.
Per la prenotazione on-line degli appuntamenti le persone interessate dovranno collegarsi al sito: www.nuovicittadini-prefto.it/sui
Sportello Informativo
Presso lo Sportello Unico Immigrazione è attivo uno Sportello Informativo aperto nei giorni di lunedì, giovedì e venerdì dalle ore 9,00 alle ore 11,30, al piano terra di Via del Carmine n. 12, Torino. (22/1/2016)

Circolare 18/05/2015 – Titolari di protezione internazionale – Rinnovo permessi di soggiorno In seguito ad alcune segnalazioni da parte di associazioni di cittadini stranieri che lamentano il mancato rinnovo da parte di alcune Questure, in particolare quella di Roma, del permesso di soggiorno in favore di titolari di protezione internazionale, il Ministero dell'Interno – Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione, con circolare del 18/05/2015, chiarisce quanto segue... (segue..) (20/7/2015)

Ordinanza n. 11346/2014 del 17 Aprile 2015 del Tribunale di Napoli Riconoscimento della protezione sussidiaria ad un ricorrente nigeriano cui la Commissione Richiedenti Asilo di Caserta aveva rifiutato il riconoscimento della protezione internazionale. (segue..) (10/6/2015)

Richiesta di cittadinanza A decorrere dal 18 giugno 2015 l'invio della domanda on line sarà l'unica modalità ammessa per la presentazione della domanda di cittadinanza. Attualmente si prenota on line l'appuntamento all'Ufficio Cittadinanza – Prefettura di Torino per presentare l'istanza ma dal 18 giugno non ci sarà la prenotazione on line per l'appuntamento bensì si dovrà espletare on line tutta la pratica. Ci riserviamo di aggiornare la notizia per indicazioni più precise rispetto alle modalità di invio. (20/3/2015)

Decreto flussi lavoratori stagionali anno 2015 Il decreto flussi lavoratori stagionali per l'anno 2015 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 7 maggio 2015 (Decreto Presidente del Consiglio del 2 aprile 2015). A decorrere dall'otto maggio 2015 e fino al 31 dicembre 2015 sarà possibile inviare le domande di nulla osta all'assunzione di lavoratori non comunitari per lavoro stagionale. (segue..) (10/6/2015)

I titolari di protezione internazionale non devono pagare il contributo economico per il rilascio del permesso UE per soggiornanti di lungo periodo Il Ministero dell'Interno, con circolare n. 2916 del 27 gennaio 2015, ha stabilito che i cittadini titolari di protezione internazionale (asilo politico e protezione sussidiaria) che inoltrino richiesta di permesso UE per soggiornanti di lungo periodo, sono esentati dall'obbligo del versamento del contributo economico.
La circolare chiarisce che coloro i quali abbiano già inoltrato domanda di permesso UE e quindi abbiano pagato il contributo economico, hanno diritto al rimborso della somma versata. Per avere il rimborso bisogna andare presso l'Ufficio Immigrazione della questura competente per territorio.
L'esenzione dal pagamento del contributo è giustificata dal fatto che i titolari di protezione internazionale sono già in possesso di un titolo di soggiorno esentato dal pagamento del contributo.
Importante: i titolari di protezione internazionale che chiedono il permesso UE per soggiornanti di lungo periodo non devono sostenere il test di lingua italiana né presentare l'attestato di idoneità abitativa. (27/3/2015)

Diritto all'iscrizione obbligatoria al Servizio Sanitario Nazionale per tutti i minori stranieri che vivono in Piemonte anche se i loro genitori sono irregolari Con delibera del 16 marzo 2015 la Giunta Regionale del Piemonte ha statuito il diritto all'iscrizione obbligatoria al Sistema Sanitario Nazionale per tutti i minori stranieri che vivono sul territorio della regione Piemonte, anche nel caso i loro genitori siano irregolari. Da ciò deriva il diritto per ogni minore di poter avere un pediatra senza sovraccaricare i servizi di emergenza , per esempio il pronto soccorso, al quale dovevano rivolgersi prima dell'emanazione della delibera in oggetto, non potendo fruire del diritto ad essere inclusi nel circuito del Servizio Sanitario Regionale. (20/3/2015)

Iniziativa "Lunedì giovani" presso i Centri per l'Impiego della Città Metropolitana di Torino A decorrere dal 13 gennaio 2015 è partita l'iniziativa "Lunedì giovani" con apertura dei tredici centri per l'impiego della Città Metropolitana di Torino per erogazione di servizi rivolti ai giovani under 30 anni. Le iniziative avranno luogo il lunedì pomeriggio con accesso libero o su appuntamento. (20/3/2015)

Percorsi di orientamento al lavoro per cittadini extra-comunitari disoccupati o inoccupati La Regione Piemonte, con le risorse del FEI, Fondo Europeo per l'Integrazione di cittadini di Paesi terzi, ha approvato un Bando regionale che finanzia la realizzazione di percorsi di orientamento volti a rinforzare l'occupabilità di cittadini extra-comunitari regolarmente soggiornanti sul territorio piemontese. (2/3/2015)

Sportello informativo sui tributi comunali Da lunedì 16 febbraio 2015 apre, nei locali dell'Informa 5, via Stradella 192, Torino, lo sportello informativo sui tributi comunali delle Circoscrizioni 7 e 5.
Lo sportello può fornire informazioni sui tributi della Città di Torino, si potranno effettuare visure tributarie ed anagrafiche e usufruire di un supporto nella compilazione della modulistica.
Lo sportello è aperto il lunedì dalle 14 alle 16, il mercoledì e il venerdì dalle 9 alle 12,30. (17/2/2015)

Decreto flussi 2015: modalità di presentazione delle domande Con decreto del Ministero dell'Interno e delle Politiche Sociali dell'11 dicembre 2014 è stata normata per l'anno 2014 la "Programmazione transitoria dei flussi d'ingresso dei lavoratori non comunitari per lavoro non stagionale nel territorio dello Stato per l'anno 2014". (segue..) (9/2/2015)

Richiesta di cittadinanza italiana: a decorrere dal primo maggio 2015 sarà possibile inviare la richiesta on line La prima prefettura che provvederà a mettere a punto l'applicativo sarà quella di Modena. Man mano tutte le prefetture dovranno adeguarsi al nuovo sistema. (segue..) (9/2/2015)

Bonus bebè anche per i cittadini non comunitari Il bonus è riconosciuto anche per i/le figli/e di cittadini non comunitari che siano in possesso di un permesso UE per soggiornanti di lungo periodo. (segue..) (9/2/2015)

Emergenza freddo 2014/2015 Si comunica che il 6 dicembre 2014 aprirà il sito Pellerina previsto dal Piano Invernale 2014/2015. Saranno messi a disposizione dell'utenza 120 posti letto estendibili, in caso di necessità, a 170. Il Sito aprirà alle 19.30 e chiuderà alle 8.00 del mattino. Gli/le utenti, nell'ordine di arrivo, troveranno alloggiamento fino ad esaurimento dei posti. (5/12/2014)

"Nulla osta per ricongiungimento familiare" A seguito della procedura di dematerializzazione sia del nulla osta per ricongiungimento familiare, sia del nulla osta ai sensi dell'art. 27 Testo Unico sull'Immigrazione 286/98 (nulla osta per lavori e professioni particolari) attuata dallo Sportello Unico per l'Immigrazione presso la Prefettura, non viene più rilasciata la copia del nulla osta al/alla cittadino/a straniero/a ma solo una ricevuta che attesti la spedizione dello stesso al Consolato italiano.
In seguito a tale nuova procedura inerente la richiesta del nulla osta per ricongiungimento familiare e quello per art. 27 Testo Unico Immigrazione 286/98, i cittadini stranieri potranno essere iscritti in anagrafe con la ricevuta dell'attestazione della spedizione del nulla osta al consolato italiano del paese di riferimento, il visto di ingresso successivo alla richiesta di nulla osta, il passaporto e la ricevuta di richiesta del permesso di soggiorno. (3/10/2014)

"Autocertificazione Cittadino Straniero" L'articolo 8 comma 2 del Decreto-Legge 119/2014 (G.U. 22 agosto 2014) rinvia di un altro anno (30 giugno 2015) l'entrata in vigore della piena parificazione dello straniero al cittadino italiano in materia di autocertificazione. (16/9/2014)

"Assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori" Circolare INPS n. 97 del 03/08/2014: Titolari dello status di cittadini di paesi terzi che siano soggiornanti di lungo periodo. Assegno per il nucleo familiare con almeno tre figli minori concesso dal comune. Ordinanza del Tribunale di Milano del 20/05/2014 (segue..) (8/8/2014)

"È legge l'abolizione del reato di clandestinita'." Il 17 maggio 2014 è entrata in vigore la legge 67/2014 “Deleghe al governo in materia di pene detentive non carcerarie e di riforma del sistema sanzionatorio” che prevede anche l'abolizione del reato di soggiorno irregolare al primo ingresso. (segue) (9/6/2014)

"Decreto Legislativo 4 marzo 2014, n. 40" Attuazione della Direttiva 2011/98 UE relativa ad una procedura unica di domanda per il rilascio di un permesso unico che consente ai cittadini di paesi terzi di soggiornare e lavorare nel territorio di uno stato membro e a un insieme comune di diritti per i lavoratori di paesi terzi che soggiornano regolarmente in uno stato membro. (G.U. n. 68 del 22-03-2014, vigente al 6/04/2014). (10/4/2014)

"Minori stranieri e diritto all'istruzione e alla formazione professionale": manuale realizzato dall'ASGI "Minori stranieri e diritto all'istruzione e alla formazione professionale - Sintesi della normativa vigente e delle indicazioni ministeriali" è il manuale, realizzato dall'Asgi, che fornisce una sintesi della normativa che disciplina il diritto-dovere all'istruzione e alla formazione, con riferimento ai minori di cittadinanza non italiana. On-line Manuale e video della lezione: minori stranieri e diritto all'istruzione (10/4/2014)

Modifiche al Decreto Legislativo 19 novembre 2007 n. 251 Decreto Legislativo 21 febbraio 2014 n. 18: attuazione della Direttiva 2011/95/UE recante norme sull'attribuzione a cittadini di paesi terzi o apolidi della qualifica di protezione internazionale su uno status uniforme per i rifugiati o per le persone aventi titolo a beneficiare della protezione sussidiaria, Nonché sul contenuto della protezione riconosciuta - Pubblicazione G.U. n. 55 del 7/03/2014 – Vigente dal 22/03/2014). (segue...) (10/4/2014)

Decreto legislativo 13 febbraio 2014 n. 12 Attuazione della direttiva 2011/51/UE che modifica la direttiva 2003/109/CE del Consiglio per estendere l'ambito di applicazione ai beneficiari di protezione internazionale (Gazzetta Ufficiale serie generale n. 45 del 24 febbraio 2014) - estensione dell'ambito di applicazione del permesso UE per soggiornanti di lungo periodo ai beneficiari di protezione internazionale (segue...) (10/3/2014)

Messaggio INPS - Direzione Centrale Assistenza e Invalidità Civile - Direzione Centrale Pensioni - 4 settembre 2013 n. 13983 La Corte Costituzionale è più volte intervenuta dichiarando l'illegittimità costituzionale dell'art. 80 comma 19, legge n. 388/2000, nella parte in cui subordina al requisito della titolarità della Carta di soggiorno - Permesso UE per soggiornanti di lungo periodo - la concessione ai cittadini stranieri non comunitari legalmente soggiornanti sul territorio di alcune tipologie di prestazioni assistenziali. (segue...) (5/3/2014)

Regolamento UE n. 604/2013 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 26 giugno 2013 (Dublino 3) Il Regolamento stabilisce i criteri e i meccanismi di determinazione dello Stato membro competente per l'esame delle domande di protezione internazionale presentate in uno degli Stati membri dell'UE da un cittadino non comunitario o apolide. (17/1/2014)

Messaggio INPS 04/09/2013 Prestazioni di invalidità civile a favore dei cittadini stranieri non comunitari. Art. 80, comma 19, legge 23/2000 n. 388. Sentenze Corte Costituzionale. (6/12/2013)

Diritto dei cittadini non comunitari titolari di permesso UE per soggiornanti di lungo periodo alla fruizione dell'assegno familiare INPS. Tribunale di Verona - Sentenza n. 564/ 12 del 17/10/2012. Il Tribunale di Verona ha ribadito la titolarità dei cittadini non comunitari titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo del diritto a beneficiare dell'assegno INPS a seguito della normativa comunitaria che stabilisce parità di trattamento con i cittadini italiani in materia di prestazioni sociali e di assistenza sociale. (segue) (8/1/2013)

Rilascio della carta di soggiorno al familiare di cittadino UE dello stesso sesso Ministero dell'Interno - Circolare n. 8996 del 26 ottobre 2012. Il Ministero dell'Interno, Dipartimento di Pubblica Sicurezza, ha fornito indicazioni alle Questure di Firenze e Pordenone sulla possibilità di rilasciare al partner dello stesso sesso la carta di soggiorno per familiari di cittadini U.E. (segue) (8/1/2013)

Precisazioni dalla Questura di Torino - Ufficio Immigrazione. La Questura di Torino comunica che i cittadini stranieri che chiedono la Carta di Soggiorno in quanto familiari di cittadini/e U.E., si presentano in corso Verona 4 (Ufficio Immigrazione della Questura di Torino) avendo già effettuato il pagamento del contributo di 127,50 euro. Si ricorda che per la richiesta della Carta di soggiorno per familiari U.E. non va pagato né il contributo di 127,50 euro né il costo del titolo di soggiorno pari a 27,50 euro. (6/11/2012)

Assegno di invalidità e indennità di accompagnamento per i cittadini stranieri non titolari di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo. (5/11/2012)

Circolare Ministero dell'Interno 9/2012 Istruzioni operative sulla nuova disciplina in materia anagrafica introdotte dall'art. 5 della Legge 4 aprile 2012 n. 35. (segue)(12/6/2012)

Riconoscimento dello stato di apolidia ad un cittadino nato in Italia da genitori croati Sentenza del Tribunale di Roma n. 8748 del 3/05/2012. (segue)(12/6/2012)

Circolare 465/2012. Esami di stato Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca - Dipartimento per l'Istruzione - Direzione Generale per gli ordinamenti scolastici e per l'autonomia scolastica: studenti con cittadinanza non italiana iscritti a classi di istituti di istruzione secondaria di secondo grado – esami di stato. (8/5/2012)

Indennità di frequenza per minori privi di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo I minori privi di permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo potranno fare richiesta al patronato dell'indennità di frequenza.
Scheda e commento e Sentenza della Corte costituzionale dal sito www.handylex.org. (7/2/2012)

Trascrivibilità degli atti di matrimonio celebrati all'estero in cui manchi la documentazione della volontà coniugale Circolare n. 25 del 13/10/2011 del Ministero dell'Interno, Dipartimento Affari Interni e Territoriali, Direzione Centrale Servizi Demografici, Area III – Stato Civile (9/1/2012)

Corte Costituzionale. Sentenza 245/2011 La Corte Costituzionale, con sentenza n. 245/2011, ha annullato la restrizione, introdotta dalla L. 94/2009, con la quale il cittadino straniero non regolare non poteva contrarre matrimonio sul territorio italiano. La Corte ha dichiarato l'illegittimità costituzionale dell'articolo 116, primo comma, del codice civile, come modificato dall'art. 1, comma 15, della legge 15 luglio 2009, n. 94, limitatamente alle parole "nonchè un documento attestante la regolarità del soggiorno nel territorio italiano", ravvisando una disparità di trattamento rispetto alla tutela di diritti inviolabili, una intollerabile compressione dei dirtti del cittadino italiano che voglia sposare un/una cittadino straniero/a illegalmente soggiornante sul territorio, la volazione dell'art. 12 (diritto al matrimonio) della Convenzione europea dei diritti dell'Uomo. (29/7/2011)

Titoli di soggiorno validi per la circolazione nei paesi di area Shengen L'Italia aggiorna l'elenco dei titoli di soggiorno validi per la circolazione dei cittadini stranieri non comunitari che consentono l'ingresso e la circolazione dei paesi in area Shengen per periodi non superiori ai tre mesi. L'elenco aggiornato è stato pubblicato sulla Gazzetta dell'Unione Europea il 27 maggio 2011 (15/6/2011)

Test di conoscenza della lingua italiana - Vademecum MIUR "Indicazioni tecnico-operative per la definizione dei contenuti delle prove che compongono il test, criteri di assegnazione del punteggio e durata del test". (24/5/2011)

Rilascio nulla osta lavoro subordinato per i lavoratori non comunitari dello spettacolo. Il Decreto Legge 30 aprile 2010 n. 64, recante disposizioni urgenti in materia di spettacolo ed attività culturali, convertito in legge 29/06/2010 n. 100, ha apportato modifiche all'art. 27, comma 2, del T.U. sull'immigrazione 296/98. La modifica di detto articolo prevede che per i lavoratori non comunitari che presentino istanza per ottenere il nulla osta al lavoro subordinato per spettacolo non sia più necessario il parere del Dipartimento dello spettacolo del Ministero per i Beni e le attività culturali. (31/3/2011)

Sentenza della Corte Costituzionale n. 187 del 28 maggio 2010: non è necessario possedere la carta di soggiorno per poter ottenere l'assegno di invalidità.La Corte Costituzionale, con sentenza n. 187 depositata in data 28 maggio 2010, afferma che non è necessario per un cittadino straniero possedere la carta di soggiorno al fine della richiesta dell'assegno di invalidità. (segue)

Colf e badanti: quando scatta l'obbligo della presentazione della dichiarazione dei redditi Ogni lavoratore domestico percepisce una retribuzione al netto dei contributi previdenziali ed assistenziali (che devono essere versati con cadenza trimestrale all'I.N.P.S) ma al lordo dell'IRPEF.
La normativa fiscale prevede che per tali lavoratori e lavoratrici non sussista l'obbligo della dichiarazione dei redditi solo nel caso non si superi una certa soglia di reddito stabilita. (segue)

Illegittimo il diniego del rinnovo del permesso di soggiorno in risposta ad una richiesta di rilascio del permesso di soggiorno ce per soggiornanti di lungo periodo.Il T.A.R. Liguria con sentenza n. 1654 del 14 aprile 2010 ha accolto il ricorso di un cittadino immigrato che aveva richiesto il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo alla Questura competente e si era visto rifiutare il permesso di soggiorno UE per soggiornanti di lungo periodo e, contestualmente, il rinnovo del permesso di soggiorno di cui lo stesso cittadino era titolare, rinnovo che non era mai stato richiesto. (segue)

Circolare del 22/03/2010 - Dipartimento per gli affari di giustizia: qualsiasi provvedimento restrittivo venga emanato nei confronti di un cittadino straniero va comunicato al consolato del paese di origine del cittadino.La circolare suddetta chiarisce che ogni provvedimento restrittivo in materia di libertà personale che venga emanato nei confronti di un cittadino straniero vada comunicato al consolato più vicino territorialmente del paese di provenienza del cittadino medesimo. (segue)

Corte di Giustizia Europea: lo status di rifugiato si può perdere se vengono meno i presuppostiLo status di rifugiato non è valido per sempre: secondo la sentenza emanata in data 3 marzo 2010 dalla Corte di Giustizia europea una persona può perdere lo status di rifugiato/a quando le circostanze che giustificavano il "fondato timore di essere perseguitato abbiano cessato di sussistere nel Paese terzo". Il cambiamento delle circostanze deve però avere un "“carattere significativo e una natura non temporanea". La Corte di Giustizia, con sede a Lussemburgo, si è pronunciata in merito ad un caso sollevato in Germania e relativo a cittadini iracheni.

Chiarimenti inserimento minori permesso di soggiorno genitoriPer quanto riguarda l'inserimento del minore sul permesso di soggiorno dei genitori, occorre recarsi in corso Verona 4 (Questura di Torino), previo pagamento del bollettino dovuto. (segue)



L'archivio delle news...


Condizioni d'uso, privacy e cookieDichiarazione di accessibilità


Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie
Servizio Stranieri e Nomadi - Via Bologna 51, Torino - Tel. 011.01129433/9455 - Fax 011.01129400 - e-mail stranieri@comune.torino.it - nomadi@comune.torino.it
Servizio Minori stranieri - Corso Regina Margherita 137, Torino - Tel. 011.01120099 - Fax 011.01129446 - minoristranieri@comune.torino.it



Torna all'inizio della pagina