InformAnziani

Sito di informazione sui Servizi e sulle prestazioni domiciliari, diurne e residenziali della Città di Torino in favore delle persone anziane

Progetto emergenza caldo 2016: un grande successo per le circoscrizioni 2 e 3!

“Che bella giornata abbiamo trascorso insieme!” – ha esclamato una signora che ha beneficiato degli interventi del Progetto Emergenza Caldo. Per l’estate 2016, infatti, il Comune di Torino ha promosso un nuovo progetto per contrastare gli effetti negativi degli eventi climatici sulle condizioni di vita degli anziani fragili. La novità è stata rappresentata dalla richiesta di prestazioni sperimentali ai fornitori domiciliari accreditati e dal coinvolgimento delle associazioni di volontariato e delle residenze per anziani autorizzate presenti sul territorio. Le Cooperative ASSISTE e CILTE, in stretta sinergia con l’Associazione di Volontariato LA VIRGOLA, capofila della compagine (formata da altre cinque Associazioni e due Rsa Anziani), hanno presentato una proposta progettuale per le Circoscrizioni 2 e 3 (ricomprese nel territorio del Distretto 2 dell’Asl To 1) che è stata valutata positivamente dal Comune ed attuata per tutto il periodo estivo.
Descriviamo innanzitutto la grande possibilità che quest’iniziativa ha garantito a moltissimi cittadini: poter usufruire di progetti comunali domiciliari che prevedono le prestazioni di figure assistenziali (l’Operatore Socio Sanitario e l’Assistente Familiare) in grado di accompagnare ed aiutare gli anziani nel periodo del grande caldo, offrendo supporto ad esempio nella convivenza con patologie croniche o in situazioni di disagio ambientale e sociale. Ricevere i loro feedback positivi, la loro gratitudine, i loro sorrisi ed abbracci o semplicemente sentire il contatto delle loro mani ha consolidato negli operatori e nei coordinatori del servizio la forza e la determinazione nel continuare a vivere con entusiasmo il lavoro con gli anziani, rendendolo sempre più umano ed empatico e finalizzato alla concretizzazione della relazione d’aiuto.
In merito al tema delle prestazioni sperimentali, la Compagine ha predisposto la CARD E-STATE INSIEME: gli utenti, a cui è stato offerto un kit di benvenuto, hanno aderito numerosi e dimostrato grande soddisfazione per le attività che si sono svolte nei locali della Cooperativa CILTE. “Sarebbe bello se queste iniziative proseguissero anche oltre l’estate!” – pensiero emerso frequentemente da più anziani. Infatti la partecipazione alla giornata informativa di prevenzione condotta dalla Dott.ssa Arianna Allasia, specializzata in Scienze dell’Alimentazione, è stata molto attiva, con un rilevante interesse per tematiche inerenti la nutrizione e l’idratazione, molto utili per la vita quotidiana degli anziani. Tra le prestazioni sperimentali sono state realizzate inoltre attività sensoriali (lettura di racconti sensoriali e proiezioni cinematografiche tematiche), strutturate per contrastare la solitudine e l’isolamento, nonché allietare le lunghe ed afose giornate estive. Durante i racconti è emerso un forte coinvolgimento: gli anziani accompagnati da un’animatrice si sono lasciati trasportare facilmente dalla stimolazione sensoriale grazie alla lettura di frasi sull’acqua, sul ghiaccio, sulla neve, sulla pioggia e sul vento per risvegliare “percezioni fresche”, in contrapposizione all’umidità e al caldo. La lettura è stata accompagnata dalla visione di immagini sulla natura e dall’ascolto di suoni e rumori dei fenomeni naturali. Durante tale esperienza sono emerse sensazioni positive e ricordi di momenti felici e sereni che hanno consentito scambio e confronto tra i partecipanti. I films sono stati proiettati in un luogo fresco e climatizzato e hanno rappresentato ulteriori allegri momenti di socializzazione e condivisione; la scelta del genere e del titolo è stata effettuata in base alle preferenze della maggioranza. Il Progetto Ben – Essere, condotto da un’esperta in Estetica presso il laboratorio dell’Associazione di Volontariato VERBA, ha aiutato gli anziani a ritrovare la piacevole dimensione del prendersi cura del proprio corpo, valorizzando l’aspetto estetico.
La Cooperativa CILTE ha attivato il servizio di telesoccorso che ha permesso di monitorare le condizioni di salute degli utenti più fragili durante le calde giornate estive.
In linea con il nuovo provvedimento regionale riguardante le RSA Aperte sono state organizzate due piacevoli gite presso la Rsa “Ville Roddolo” di Moncalieri, situata in un grande parco secolare
in collina e gestita dalla Cooperativa ASSISTE. Qui è stato possibile trascorrere momenti di aggregazione e festa ma anche di relax, all’insegna del fresco e della tranquillità. Accolti con una merenda di benvenuto nel bar di Ville Roddolo ed accompagnati da un’animatrice appositamente dedicata, gli anziani hanno potuto visitare ed apprezzare i locali e il giardino della storica struttura.
La RSA ANNI AZZURRI CIT TURIN per la Circoscrizione 3 e la RSA SAN GIACOMO per la Circoscrizione 2 hanno inoltre offerto agli anziani i seguenti servizi (coordinati dalle specifiche figure professionali): fisioterapia di gruppo, prestazioni infermieristiche (piccole medicazioni o iniezioni agli utenti forniti di prescrizione medica e materiale sanitario), attività ludico–ricreative e manuali secondo quanto previsto e programmato nello specifico calendario di attività della struttura, controllo e misurazione dei parametri vitali, pranzo e merenda socializzante. Gli accessi in RSA, per poter usufruire delle prestazioni innovative sopracitate, sono avvenuti grazie alla card L’ESTATE IN TASCA che ha assolto alla funzione di pass giornaliero in struttura.
Le iniziative proposte nelle tre strutture hanno coinvolto numerosi utenti e sono emersi fin dal primo istante entusiasmo e partecipazione. Per alcuni anziani è stata grande la curiosità di poter accedere a realtà che non conoscevano per capirne l’organizzazione, per altri il piacere di poter fare qualcosa di diverso e nuovo insieme a coetanei con vite affini e problematiche simili, per altri ancora è stato importante evadere dalla solitudine delle loro abitazioni ed essere allietati da un buon pranzo e da un una merenda rinfrescante.
L’associazione di volontariato La Virgola, in collaborazione con le associazioni partner del progetto Sea Torino Ovest, Sea Torino Monviso, Asvad, ha garantito gli accompagnamenti degli utenti sul territorio con mezzi attrezzati per permettere loro di partecipare alle attività sperimentali, alle visite presso le RSA e alle gite in collina.
E’ stato individuato, inoltre, un gruppo di volontari che si è occupato degli “affidi leggeri” rivolti agli anziani soli, al fine di verificare le loro condizioni di salute ed assicurare compagnia e sostegno (es. aiuto per la spesa, cura degli animali domestici, accompagnamento alle funzioni religiose). Tali interventi si sono rivelati ottimi antidoti per contrastare la solitudine nonché per migliorare la qualità della vita quotidiana, dimostrando l’efficacia degli interventi di carattere non professionale. Gli affidi sono stati descritti come un’esperienza arricchente anche da parte dei volontari (giovani o pensionati), che ne hanno sottolineato il valore connesso all’instaurarsi di un reciproco rapporto di fiducia e rispetto.
Il Progetto “Emergenza caldo” ha rappresentato come sempre una grande occasione di integrazione socio-sanitaria e ha consentito di conoscere, aiutare ed assistere persone a cui non sarebbe stato possibile arrivare in mancanza di un progetto di questo tipo.
Le Cooperative ASSISTE e CILTE, l’Associazione di Volontariato LA VIRGOLA e tutti i partner aderenti alla Compagine si rendono disponibili affinché gli anziani delle Circoscrizioni 2 e 3 possano continuare a usufruire della continuità dei servizi attraverso l’attivazione di nuovi progetti.
Si ringrazia l’Associazione di Volontariato VOLONWRITE, anch’essa parte della Compagine, per il supporto fornito all’intera iniziativa e la divulgazione del presente articolo.

  • Aggiornato il 30 settembre 2016