Mappa del sito |
| Ricerca avanzata

Ultimo aggiornamento: 01/06/2017

Ludoteca il paguro

La nuova ludoteca Il Paguro ha sede in un edificio progettato secondo le idee più avanzate di spazio eco-sostenibile, dove il pensiero, la creatività, lo spirito giocoso sono di casa, in linea con quanto si dovrebbe fare, e si fa nei luoghi più evoluti, sotto l'aspetto ambientale, di risparmio delle risorse energetiche, di rispetto dell'ambiente, di riutilizzo e conservazione delle risorse ambientali.
La ludoteca è situata nel territorio della Circoscrizione 7, nel quartiere di Vanchiglietta, e propone al mattino attività e progetti per le scuole nell'ambito dell'offerta formativa contenuta nel Crescere in città, mentre il pomeriggio è aperta a bambine e bambini, non accompagnati dai genitori, di età compresa tra i 6 e gli 11 anni.
Durante i Pomeriggi di gioco si svolgono attività liberamente scelte, in spazi organizzati specificamente per il gioco, accompagnati e stimolati da personale competente, in cui i bambini e le bambine possono sperimentare e liberare la propria creatività e fantasia.

La ludoteca attualmente rispetta il seguente orario:
POMERIGGI DI GIOCO
mercoledì, venerdì, ore 15.00/18.00
per bambini/e e ragazzi/e da 6 a 11 anni

Ludoteca Il Paguro - via Oropa 48, 10153 Torino
telefono 01101166091 - centrigioco@comune.torino.it
http://www.comune.torino.it/iter/servizi/centri_di_cultura/gioco/ludoteche/paguro.shtml

La storia del Paguro

 

Il Paguro, una ludoteca "sostenibile" a Vanchiglietta
E' stata presentata il 12 novembre 2015 la nuova ludoteca Il Paguro nel quartiere Vanchiglietta nell'ambito degli appuntamenti del Festival dell'Educazione.
La struttura ecosostenibile si sviluppa su quattrocento metri quadrati e accoglierà 50 bambine e bambini a partire dai sei anni fino alle ragazze e ai ragazzi di quattordici anni.
Il Paguro è uno spazio ludico-laboratoriale in cui è possibile acquisire conoscenze che contribuiscono ad accrescere l'interesse scientifico di bambine e ragazzi. Le attività che saranno proposte svilupperanno una specifica attenzione al tema "gioco - scienza", mettendo al centro dell'azione educativa quella dimensione di scoperta che avviene in autonomia: i bimbi, infatti, potranno giocare e sperimentare con la presenza di educatori e giovani qualificati.
Un altro aspetto che caratterizza il Paguro è legato a un modello gestionale che prevede l'inserimento e la collaborazione costante con i Centri di ricerca e gli Atenei torinesi, attraverso il coinvolgimento di ricercatori, studenti e giovani laureati che possano orientare ragazze e ragazzi nell'attività ludica quotidiana. Per sollecitare la creatività nel laboratorio del Paguro saranno proposti temi che consentiranno, secondo schemi non rigidi, di sviluppare e acquisire approfondimenti culturali e storici in collaborazione con il ricco patrimonio del Centro per la Cultura Ludica "W. Ferrarotti".
Il Paguro interpreta appieno l'idea di spazio eco-sostenibile e vuole essere luogo unico e primo a Torino dove il pensiero, la creatività, lo spirito giocoso abitano in una struttura all'avanguardia sotto l'aspetto ambientale, di risparmio delle risorse energetiche, di rispetto dell'ambiente, di riutilizzo e conservazione delle risorse ambientali.
La ludoteca ha la forma di una conchiglia ed è costituita da pannelli in legno lamellare e in fibra di legno mineralizzata e canapa per l'isolamento. Il tetto sarà avvolto dal verde pensile con piantine di sedum a bassissima manutenzione e ad altissima efficienza termica in inverno in estate. Le parti di 'corazza' che sono meglio esposte ai raggi del sole possono ospitare pannelli fotovoltaici di ultima generazione per catturare l'energia che potrà fornire la luce del sole.
Per le sue caratteristiche Il Paguro è uno dei primissimi progetti inseriti nell'ambito di Torino Smart City, il programma che coinvolge le scelte dell'Amministrazione in direzione della sostenibilità.
Le superfici saranno colorate con intonaci naturali e la pavimentazione sarà realizzata con il vecchio linoleum (materiale naturale), rivisto nelle nuove produzioni secondo i disegni scelti insieme ai bambini e ai ragazzi.