Città di Torino

Relazioni Internazionali

Città di Torino > Relazioni e cooperazione internazionale >

Skopje Repubblica di Macedonia - Accordo (2012)

Ultimo aggiornamento il 19 Agosto, 2015

Skopje

Il 23 maggio 2012, in occasione della visita a Torino di una delegazione economica del Governo dalla Macedonia, il Sindaco della Città di Torino Piero Fassino e il Sindaco della Città di Skopje hanno firmato un Accordo di Collaborazione | PDF (1.3 Mb) in diversi ambiti: urbanistica e pianificazione urbana; gestione dei servizi pubblici e cittadini; aziende pubbliche; Camere di Commercio; Università; turismo; protezione dell’ambiente e dell’efficienza energetica; istruzione, cultura, patrimonio archeologico e storico; cooperazione tra professori, ricercatori e studenti e scambi tra le Università; organizzazioni giovanili e non governative; cooperazione nel quadro delle reti di città di cui entrambe le città sono membri; relazioni europee; altre questioni relative alle competenze del governo locale.

Delegazioni

  • 22-24 maggio 2012: il Sindaco della Città di Torino Piero Fassino e il Sindaco di Skopje Koce Trajanovski, in occasione della visita a Torino di un’imponente delegazione economica del governo macedone, firmano un accordo di collaborazione.
  • 27 ottobre 2011: il Settore Relazioni Internazionali della Città di Torino ha incontrato una delegazione di funzionari provenienti dalla Città di Skopje, a Torino nell'ambito di un progetto di collaborazione con l'Urban Centre Metropolitano.
  • 18-21 aprile 2011: l'Assessore all'Urbanistica, all'Edilizia Privata e al Patrimonio della Città di Torino Mario Viano ha ricevuto una delegazione della Città di Skopje, guidata dal Segretario Generale Gordana Ivanovic, a Torino per un'iniziativa dell'Urban Centre Metropolitano.

Missioni

Progetti Europei

  • EUROPE FOR CITIZENS: SINERGI

Scambi giovanili

  • Novembre 2013: alcuni giovani artisti di Skopje sono stati invitati a Paratissima 2013
  • Ottobre 2012: alcuni giovani artisti torinesi sono stati invitati dal Sindaco Koce Trajanovski per esibirsi in occasione della Belanok, la notte bianca della capitale macedone.