Rapporti con il Terzo Settore

Ufficio Rapporti con il Terzo Settore


La Città di Torino riconosce il valore del volontariato e la funzione sociale delle sue attività quale espressione di partecipazione, solidarietà e pluralismo e ne promuove lo sviluppo salvaguardandone l'autonomia.
È in quest'ottica che con una deliberazione del Consiglio Comunale (n. 105/1997) viene regolamentata la materia dei rapporti tra l'Amministrazione ed il volontariato, sia quello organizzato sia quello singolo, sino a quel momento non normato dalla legislazione ma diffuso soprattutto in ambito assistenziale e culturale giovanile.
Allo scopo, presso la Divisione Servizi Sociali opera l'Ufficio Rapporti con il volontariato e il Terzo Settore.

COSA FA L'UFFICIO RAPPORTI CON IL TERZO SETTORE


Mansioni principali dell'ufficio del Terzo Settore
  • Promuove la relazione fra la Divisione Servizi Sociali e le organizzazioni del Terzo Settore, accompagnando quelle che intendono iniziare una collaborazione all'incontro con i Servizi competenti.
  • Riceve le istanze di contributo per iniziative di volontariato socio assistenziale non riconducibili a progettualità promosse dall'Amministrazione, con disponibilità a collaborare anche nella fase di definizione del progetto, assicurando il percorso di valutazione da parte dei Settori interessati per materia.
  • Predispone gli atti amministrativi per la concessione dei finanziamenti e verifica la correttezza amministrativa delle conseguenti liquidazioni in relazione alla conformità con i progetti presentati.
  • Promuove le iniziative volte a facilitare l'impegno in attività di volontariato civico, in cui i singoli cittadini possono collaborare sia con le varie organizzazioni di volontariato sia direttamente coi Servizi dell'Amministrazione, come l'iniziativa Senior Civico.

DOVE HA SEDE L'UFFICIO


Divisione Servizi Sociali
Via Carlo Ignazio Giulio 22 - primo piano - ufficio n. 5
Telefono 011.01125606 Fax 011.01125263

ISTANZE DI CONTRIBUTO E MODULISTICA

Dal 1° gennaio 2016 è entrato in vigore il Regolamento n. 373 delle modalità di erogazione di contributi e di altri benefici economici che prevede, da parte della Città di Torino, la pubblicazione annuale delle linee guida contenenti priorità e attività da svolgere tramite il coinvolgimento di associazioni e/o organizzazioni no profit.

Con deliberazione della Giunta Comunale mecc. n. 2018-01092/019 del 27 marzo 2018 sono state pertanto approvate, le linee guida anno 2018 per attività afferenti le aree Salute, Politiche Sociali e Abitative.

La documentazione utile ai fini della eventuale presentazione di istanza di contributo è la seguente: L'istanza progettuale e i relativi allegati dovranno pervenire in busta chiusa riportante dicitura: "Contiene istanza progettuale – linee guida aree Salute, Politiche Sociali e Abitative della Città di Torino – ambito ........................." (è possibile presentare un solo progetto, relativo ad uno solo dei seguenti ambiti: "Promozione della salute, comunicazione e sensibilizzazione", "Famiglie. Sostegno alla genitorialità e all’inclusione sociale e abitativa", "Persone con disabilità", "Fragilità e marginalità", "Anziani", "Stranieri e nomadi"), consegnati a mano o via posta, al seguente indirizzo:

Città di Torino – Divisione Servizi Sociali
Servizio Promozione della Sussidiarietà e della Salute
via Carlo Ignazio Giulio, 22 – 10122 Torino – Ufficio N. 39 Protocollo
entro e non oltre il giorno lunedì 14 maggio 2018 – ore 12,00 - (non fa fede il timbro postale)

orario Ufficio Protocollo:
lunedì – giovedì 8.00-13.00/13.30-17.00
venerdì 8.00-16.00


Condizioni d'uso, privacy e cookieDichiarazione di accessibilità

Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna all'inizio della pagina

Dimensione Caratteri
Caratteri piccoli.
Caratteri grandi.
Temi
Classico.
Alta Visibilità.
Blu.
Verde.
Arancio.