Città di Torino

Musei Scuola

Home > Proposte dai Musei > Musei di Torino e Provincia > Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

Fondazione Sandretto Re Rebaudengo

log-4

via Modane, 16
10141 Torino
tel. 011 3797631 - fax 011/3797601
e-mail: dip.educativo@fsrr.org
sito:  www.fsrr.org

La Fondazione nasce a Torino il 6 aprile 1995 ad opera del suo Presidente, Patrizia Sandretto Re Rebaudengo, che vede nella creazione di una Fondazione la possibilità di trasformare la propria passione e l’attività di sostegno ai giovani artisti, che già svolge dal 1992 a titolo personale, in “attività organizzata”, collaborando così ancora più efficacemente con istituzioni italiane e straniere.

sa

L'obiettivo della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo è far conoscere ad un pubblico sempre più ampio i fermenti e le tendenze più attuali nel panorama dell’arte contemporanea internazionale. Il vasto campo delle arti visive – pittura, scultura, fotografia, video, installazioni e performance – viene analizzato e proposto al pubblico non solo grazie alle mostre, ma anche attraverso molteplici attività didattiche ed eventi collaterali di approfondimento, come conferenze, incontri con gli artisti, i curatori e i critici provenienti dalle più importanti istituzioni italiane e straniere, oltre a lezioni di arte contemporanea realizzate in collaborazione con docenti universitari affermati a livello nazionale. La Direzione Artistica della Fondazione è affidata a Francesco Bonami. Filippo Maggia cura la sezione di fotografia italiana.


Il Dipartimento Educativo della Fondazione Sandretto Re Rebaudengo propone percorsi educativi e formativi di avvicinamento all’arte contemporanea.
La varietà di mostre proposte ogni anno costituisce un'occasione unica per introdurre diversi aspetti della creazione artistica, coinvolgendo scuole, insegnanti, famiglie, giovani e pubblici adulti in progetti che hanno l'intento di sviluppare il pensiero creativo, il senso dell'osservazione e un approccio critico alla cultura contemporanea.
Negli ultimi anni il Dipartimento Educativo della Fondazione ha rafforzato i progetti dedicati al dialogo interculturale e all’accessibilità, per promuovere l’idea di uno spazio museale aperto, in grado di accogliere e creare momenti di incontro e di confronto.
Parallelamente all’attività quotidiana di visite e laboratori, il Dipartimento sviluppa, nel corso dell’anno, progetti speciali dedicati a tutte le fasce d’età, oltre a percorsi appositamente pensati per asili nido, ludoteche, centri estivi e famiglie.
Propone, inoltre, laboratori dedicati alle mostre temporane.

Attività educative 2014/15

 

Cerca nel sito

Ricerche avanzate