Città di Torino > Tasse e tributi > Occupazione Suolo Pubblico

Occupazione Temporanea di Suolo Pubblico

EMERGENZA COVID-19. ESENZIONE DAL CANONE DI OCCUPAZIONE TEMPORANEA DEL SUOLO PUBBLICO PER STRUTTURE FRONTE FARMACIE PER SOMMINISTRAZIONE DI VACCINI SECONDO L'ACCORDO QUADRO NAZIONALE.

In data 13 aprile 2021 la Giunta Comunale di Torino ha approvato di esentare dal canone di occupazione del suolo pubblico, secondo la nuova disciplina regolamentare del canone unico, i farmacisti (titolari della farmacia o direttori tecnici o legali rappresentanti) che richiedono la concessione temporanea di suolopubblico esclusivamente per la sistemazione delle strutture esterne alla farmacia, idonee alla vaccinazione anti Codiv-19 o sorveglianza dei pazienti secondo le linee guida indicate nell’accordo quadro del 29/3/2021.

All’atto della presentazione dell’istanza di concessione del suolo, il titolare della farmacia deve allegare:

Avviso del 3 marzo 2021 - Canone Unico: Regolamento n. 395 (novità)

Con approvazione della deliberazione del Consiglio Comunale del 15 febbraio 2021 (DEL 97/2021 - n. mecc. 2020 02630/013) è diventato esecutivo dal 2 marzo 2021 il Regolamento per la disciplina del Canone Patrimoniale di concessione dell'occupazione di Spazi ed Aree Pubbliche e di Autorizzazioni relative alla diffusione ed esposizione di messaggi pubblicitari, istituito ai sensi della Legge 27 Dicembre 2019 n. 160.  

Ponteggi e/o steccati – Visto del Committente

Si informano gli utenti che a partire da mercoledì 10 marzo p.v., le istanze per l’allestimento di ponteggi e/o steccati su suolo pubblico presentate dalle ditte esecutrici dei lavori dovranno essere corredate dal visto del committente (firma sull’istanza, oppure dichiarazione allegata, e documento di identità).

Occupazione per lavori edili che non richiedono l'utilizzo di ponteggi e / o steccati. Durata dell'istruttoria

Il Regolamento sulla disciplina del Canone Unico, n. 395, approvato con deliberazione del C.C. in data 15 febbraio 2021 dispone all'art. 21 che "L'istanza per il rilascio della concessione deve essere presentata almeno venti giorni prima dell'inizio dell'occupazione".

Ponteggi e steccati / lavori edili
modifica del periodo di occupazione in fase istruttoria

Il servizio occupazione suolo per lavori edili informa che dal giorno 15 febbraio 2021, causa il frequente ricorso a variazioni della data di inizio lavori, accoglierà una sola richiesta di cambio data, purché inviata nei dieci giorni successivi a quello di presentazione dell’istanza.

In caso di ulteriore variazione del periodo di occupazione l’utente dovrà presentare una nuova domanda.

Per informazioni contattare i numeri 011.01124636/ 24685/ 20362 per ponteggi e/o steccati ed i numeri 011.01120344/ 24103/ 20319 per i lavori edili, oppure scrivere a settore.cotsp.ponteggi@comune.torino.it - settore.cotsp.edili@comune.torino.it

Avviso per gli operatori del proprio ingegno (O.P.I.)

Emergenza Covid 19: Provvedimenti in materia di esposizione e vendita su aree pubbliche da parte di Operatori del Proprio Ingegno in attuazione del Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Piemonte n. 58 del 18 maggio 2020
Testo in allegato

Sorteggio per i mesi di maggio e giugno 2021

ATTENZIONE
Il sorteggio per i posti relativi ai mesi di maggio e giugno 2021 avverrà in via telematica.

TuttI gli Operatori e Operatrici che intendono esporre nei mesi di maggio e giugno 2021 devono comunicare la loro intenzione entro il giorno 4 Aprile compilando questa scheda:
https://docs.google.com/forms/d/1la6yGOFpl-MqrgdtIxeF001BSUyi13yuntDK8QMAm9g/edit

Il giorno 6 aprile alle ore 15 presso un ufficio comunale verrà effettuato il sorteggio telematico.
Sarà possibile seguire le fasi del sorteggio dalla pagina facebook Opi Torino e sulla piattaforma Zoom meeting al link https://us02web.zoom.us/j/82287156789?pwd=QXVsdE11Y1ZuZyttOG1Ybm0xTUNqZz09
Meeting ID: 822 8715 6789 Passcode: H1Htf8

Composizione dei gruppi

Risultati del sorteggio per i mesi di maggio e giugno 2021

Revisione registro Operatori del Proprio Ingegno

L'Amministrazione Comunale ha deciso di aggiornare il Registro Comunale degli Operatori del Proprio Ingegno.
 
Attualmente il Registro consta di 1115 iscritti ma gli effettivi partecipanti ai sorteggi sono circa 300.
 
Si rende necessario pertanto richiedere a tutti gli iscritti di riconfermare la volontà di adesione a tale Registro compilando, entro il 22 gennaio 2021 il seguente modulo
 
Il modulo compilato in ogni sua parte va inviato alla mail opi@comune.torino.it
Allegando:

  • Copia del Documento di Identità/ Permesso di Soggiorno/ Carta di Soggiorno;
  • 1 foto che riprende il banco nella sua interezza;
  • Da 1 a 4 foto che riprendono gli oggetti esposti sul banco.

Si prega di dare massima diffusione presso gli OPI interessati.

Si ricorda che l'ufficio riceve solo su prenotazione al numero 011.01130894

GRADUATORIA OPI AGGIORNATA AL 30 GIUGNO 2020

Torna su

Dove presentare la domanda

La domanda di autorizzazione ad occupare spazi ed aree pubbliche in via temporanea dev'essere presentata in bollo (Euro 16,00) presso gli uffici comunali competenti come segue:

  • Traslochi, lavori manutenzione edili urgenti: Sezione di Polizia Municipale (Vigili urbani) competente per territorio
  • Piccole riparazioni, autoscuole, merce fuori negozio, dehors stagionali di zona: Ufficio Suolo Pubblico della Circoscrizione territorialmente interessata.
  • Intercapedini, chioschi: presso il settore COTSP, via Meucci, 4 - piano terzo - Ufficio 339
  • Spettacoli viaggianti, giostrai: Settore Tempo Libero con sede in Corso Ferrucci 122
  • Manifestazioni, eventi, attività promozionali: Servizio Eventi della Città con sede in via Meucci, 4 - piano rialzato, ufficio 1.

Contatti

  • Settore Tempo Libero
    Tel. 011 01125874 - 011 01125916 - 011 01125862
  • Ufficio eventi e manifestazioni
    Tel. 011 01130662 - 011 01130663 – 011 01124615 - 011 01130261 
    FAX 011 01130713

Torna su

Pagamento: quando e dove

Il pagamento deve essere effettuato contestualmente al ritiro dell'autorizzazione che deve avvenire prima dell'occupazione:

  • Piccole riparazioni, autoscuole, merce fuori negozio: mediante bollettino di c/c postale numero 45284130 in distribuzione presso gli Uffici Postali e presso le Circoscrizioni
  • Spettacoli viaggianti, giostrai: presso l'Ufficio Cassa del Settore Tempo Libero - corso Ferrucci 122;
  • Dehors continuativi, attività promozionali, riserve di parcheggio, operatori del proprio ingegno, manifestazioni e altre tipologie di occupazione temporanea di suolo pubblico non precedentemente indicate: mediante modalità varie descritte da ricevuta e bollettino SORIS in distribuzione presso il Settore COTSP.
Orari
  • Sezioni di Polizia Municipale: dal lunedì al venerdì h. 9.00 - 18.00;
  • Circoscrizioni: per gli orari consultare i siti delle singole Circoscrizioni
  • Settore Procedure Amministrative Edilizie: dal lunedì al venerdì dalle h 8.30 alle 12.00; (telef.: 011  01133097)
  • Settore Tempo Libero: dal lunedì al giovedì. h. 9,00-12,30 e venerdì h.9.00 -12.00;( telef. 011 01125874 - 011 01125916 - 011 01125862)
  • Settore C.O.T.S.P
    Orario di presentazione richieste: dal lunedì al venerdì, dalle h 9.00 alle 12,30
    Orario di ritiro delle concessioni: dal lunedì al venerdì, dalle h 9.00 alle 12,30
  • Ufficio Eventi e Manifestazioni:
    Orario di presentazione richieste: dal lunedì al venerdì, dalle h 9.00 alle 12,30
    Orario di ritiro delle concessioni: dal lunedì al venerdì, dalle h 9.00 alle 12,30

Per informazioni telefoniche:

  • Dehors continuativi in fase transitoria:
    Tel. 011 01120343 - 011 01120345 - - 011 01120340 - 011 01124834 – 011 011 20354
  • Carburanti: tel. 011 01124660
  • Chioschi - Precari: tel. 011 01124666
  • Eventi e Manifestazioni: dal lunedì al giovedì ore 14.00 - 16.00
    Tel. 011 01130662 - 011 01130663 – 011 01124615 – 011 01130261 - Fax 011 01130713

Torna su

Sanzioni

Si considerano abusive le occupazioni prive degli atti di preventiva concessione o autorizzazione ovvero difformi da quanto consentito dal titolo. L'occupazione abusiva temporanea si presume effettuata dal trentesimo giorno antecedente la data del verbale di accertamento redatto dal competente pubblico ufficiale (Vedi art. 63, comma 2, lettera g) D. Lgs. 446/97 e succ. modif. e integraz.).
Si applicano, inoltre, le sanzioni stabilite dal codice della strada (art. 20 comma 4 e 5 del D.Lgs 285/92) con verbale dei Vigili Urbani (Vedi art. 63, comma 2, lettera g bis) D. Lgs. 446/97 e succ. modif. e integraz.).
In caso di mancato o parziale versamento del canone da parte di soggetti autorizzati all'occupazione, il canone non corrisposto viene maggiorato degli interessi legali

Torna su

Ricorsi

Entro il termine di 30 giorni dalla data di notificazione dell'atto ingiuntivo gli interessati hanno la facoltà di presentare opposizione in carta semplice mediante ricorso indirizzato con raccomandata A/R al Comune di Torino - Direzione Risorse Finanziarie - Area Tributi e Catasto - Servizio Pubblicità e Suolo Pubblico - Corso Racconigi 49 - 10139 Torino oppure all'indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) tributi@cert.comune.torino.it oppure consegnando il ricorso personalmente all'Ufficio Contenzioso C.O.S.A.P. presso cui la pratica è in gestione e presso cui è possibile prendere visione degli atti nei giorni dal lunedì al giovedì dalle ore 9:30 alle ore 12:30 e nel pomeriggio (previo appuntamento) in corso Racconigi 49 (tel. 01101120357 - fax 01101133822).

Torna su

Rimborsi

Nei casi di mancato o parziale Utilizzo dell'area da parte del concessionario verrà concesso il rimborso relativamente al periodo successivo alla data di presentazione della domanda, purché l'istanza (in carta semplice) sia stata presentata prima della cessazione dell'occupazione all'Ufficio a cui era stata inoltrata la richiesta e sussista la documentazione che l'occupazione è effettivamente cessata. I rimborsi, esclusivamente per le somme pagate e non dovute per l'anno in corso, possono essere concessi anche attraverso la compensazione con somme dovute nello stesso anno (Vedi art. 7 del Regolamento COSAP).

Torna su

Rinnovo della concessione

Il rinnovo è subordinato al pagamento del canone dovuto nell'anno precedente per la concessione di cui si chiede il rinnovo.

Torna su

Revoca, mancato o ridotto utilizzo e proroga della concessione

La concessione è revocata d'ufficio:

  • se viene occupato suolo pubblico in misura maggiore di quella concessa,
  • qualora il titolare della concessione sia incorso in tale violazione per almeno due volte nel periodo di validità della concessione;
  • se l'utente utilizza il suolo per usi diversi da quelli per il quale esso è stato concesso;
  • per motivate ragioni di interesse pubblico ovvero per la sopravvenuta necessità di utilizzo dell'area da parte del Comune.

Nel solo caso di cui al punto c) se non è possibile trasferire la concessione su altra area (con compensazione del canone dovuto), l'utente ha diritto al rimborso del rateo del canone versato anticipatamente relativo al periodo non usufruito senza altro onere o indennità a carico del Comune.
La proroga di una concessione temporanea deve essere richiesta almeno dieci giorni prima della scadenza della concessione originale e deve essere ritirata prima della scadenza della concessione originale.

Torna su

Tariffa

La tariffa base per l'applicazione del canone di occupazione spazi ed aree pubbliche a carattere temporaneo è di Euro 0,341 per ogni metro quadrato o lineare, al giorno. Vengono applicati coefficienti diversi a seconda della tipologia dell'occupazione:

  1. Merce fuori negozio (fino a metri 0,70), piccole riparazioni: coefficiente moltiplicatore 1;
  2. Riserve di parcheggio albergo: coefficiente moltiplicatore 0,75;
  3. Dehors, banchi libri usati: coefficiente moltiplicatore 1,15;
  4. Scavi, ponteggi, steccati: coefficiente moltiplicatore: 2,50;
  5. Lavori urgenti VV.UU. : coefficiente moltiplicatore 2,50 + 0,50;
  6. Traslochi (pagamento anticipato tramite vouchers) euro 0,097 al mq/ora;
  7. Aree mercatali: coefficiente moltiplicatore: giorno intero 2,5; solo mattino 1,7, solo pomeriggio 0,8;
  8. Deposito banchi e attrezzature in orario extramercatale: coefficiente moltiplicatore 0,50;
  9. Operatori ai quali sono rilasciati titoli temporanei abilitativi all'esercizio del commercio e all'esercizio della somministrazione di alimenti e bevande in occasione di riunioni straordinarie di persone: coefficiente moltiplicatore 3,5;
  10. spettacoli viaggianti: coefficienti moltiplicatori: 0,50 da 1 a 100 mq 0,25 da 101 a 1000 mq. 0,10 oltre 1000 mq
  11. Attività economiche e/o promozionali o ad esse correlate: coefficiente moltiplicatore 10;
  12. Occupazioni temporanee per esposizione connesse ad esercizi commerciali e ad essi antistanti da 0,70 metri a 10 metri e non occupanti spazi per la sosta veicoli a pagamento: coefficiente moltiplicatore 1,25
  13. Procedura d'urgenza per lavori di piccola manutenzione, carico e scarico macerie, piattaforme aeree fino a sei giorni di competenza: maggiorazione del 50%
  14. Riserve di parcheggio di aree pubbliche per uso privato: coefficiente moltiplicatore 10;
  15. Operatori del commercio fuori delle aree mercatali, in occasione di mercati tematici o periodici, anche straordinari, in occasione di mercati riservati alla vendita diretta dei prodotti da parte degli imprenditori agricoli, anche straordinari, e in occasione delle Feste di Via: coefficiente moltiplicatore 2,5;
  16. Manifestazioni ed iniziative, per le quali non si previsto l?ingresso a pagamento, aventi carattere politico, culturale, sociale, sportivo, sindacale, benefico, religioso a partire dal terzo giorno consecutivo di occupazione: coefficiente moltiplicatore 0,5.
  17. Per le occupazioni temporanee del suolo stradale, ove non trovino applicazione i coefficienti moltiplicatori di cui ai punti 5, 5 bis, 5 ter, 7 e 7 ter di cui alla lettera B dell'Allegato A del Regolamento n.257 della Città di Torino, la tariffa ordinaria del canone è aumentata:
    a)  del 30% se viene occupata un'area parcheggio, una corsia di marcia ovvero un controviale;
    b)  del 50% se viene interrotto un senso di marcia;
    c)  del 80% se l'occupazione comporta la chiusura della strada;
    d)  del 50% per lavori edili a carattere d'urgenza.  

Torna su

Modulistica COTSP

Modulistica disponibile:

Nulla osta

Torna su


Ultimo aggiornamento: 20 Aprile, 2021

Stampa questa pagina

Condividi

Torna indietro