Mappa del sito |
| Ricerca avanzata

Ultimo aggiornamento: 06/04/2018

Perseguimento delle politiche di inclusione della Città

Perseguimento delle politiche di inclusione della Cittą. Utilizzo di un linguaggio non discriminatorio dal punto di vista di genere nelle attivitą dell'Amministrazione Comunale.

Con deliberazione (mecc. 2016 00118/130) approvata il 19 gennaio 2016, la Giunta Comunale ha approvato la sottoscrizione da parte della Cittą della Carta di Intenti "Io Parlo e Non Discrimino", proposta da un gruppo di lavoro, coordinato dalla Cittą di Torino, al quale hanno partecipato gli enti del territorio torinese sensibili alla necessitą di superare le forme discriminatorie nel linguaggio dal punto di vista di genere: la Cittą Metropolitana di Torino, la Regione Piemonte, il Consiglio Regionale del Piemonte, l'Universitą degli Studi di Torino e il Politecnico di Torino.
La Carta di Intenti impegnava i sottoscrittori ad organizzare, al proprio interno, corsi di informazione e sensibilizzazione rivolti al personale dipendente e agli organismi decisori; a realizzare progetti volti alla diffusione di una cultura di riconoscimento dei generi nel linguaggio; ad adottare linee guida che permettano di eliminare forme di discriminazione di genere negli atti, nella modulistica e nella comunicazione istituzionale
Queste linee guida sono state successivamente definite dalla delibera 06566/130 del 20 dicembre 2016.