Urban Barriera

URBAN BARRIERA DI MILANO Urban Barriera è un programma di sviluppo
urbano finalizzato a innescare un processo di
miglioramento complessivo dell’area di Barriera di
Milano, quartiere storico della zona Nord della
città di Torino:

immagine 3

immagine 3

Immagine Due

Immagine Due

Immagine Uno

home agliè
All tips for Il progetto

Barriera che...

Comitato Urban Barriera > Il progetto

Il progetto

Urban Barriera è un programma di sviluppo urbano finalizzato a innescare un processo di miglioramento complessivo dell'area di Barriera di Milano, quartiere storico della zona Nord della città di Torino. Finanziato dalla Città di Torino, dalla Regione Piemonte e dalla Comunità Europea, il programma opera sul piano fisico, economico, sociale e interviene sul territorio favorendo la collaborazione e l’interazione propositiva tra tutti i soggetti attori e beneficiari della riqualificazione (Settori della Pubblica Amministrazione, realtà del territorio, associazionismo, istituzioni, cittadini, imprenditori, ecc.).


Urban Barriera è l'ultimo nato dei programmi di rigenerazione urbana messi in campo dalla Città di Torino, e raccoglie la ricca esperienza maturata a partire dalla metà degli anni Novanta con progetti quali The Gate a Porta Palazzo o Urban 2 a Mirafiori. Tecnicamente si tratta di un PISU, un Programma Integrato di Sviluppo Locale; il piano, che ha un costo complessivo di 35 milioni di euro, è stato redatto dalla Città di Torino e finanziato per 20 milioni dalla Regione Piemonte mediante la gestione dei fondi europei Por Fesr 2007-2013, e per la restante parte da fondi comunali o provenienti da ulteriori accordi con Stato e Regione per la realizzazione di interventi specifici.

 

Urban Barriera ha preso ufficialmente avvio nel primo trimestre 2011 e si è concluso il 31 dicembre 2015. Il programma composto di 34 interventi, è stato l'esito di un processo, durato quasi due anni, che ha visto il coinvolgimento dei settori tecnici della Città, chiamati a fornire il proprio contributo progettuale, e del territorio, che attraverso l’attività della Circoscrizione 6 ha presentato le proprie istanze. Gli interventi sono stati individuati per far fronte ai principali problemi, definendo un Programma interamente finanziabile e in grado di agire in modo strategico su obiettivi ben definiti di riqualificazione. Urban Barriera di Milano ha agito sul piano fisico-ambientale, sul piano economico-occupazionale, su quello socio-culturale e attraverso una forte azione di comunicazione e accompagnamento sociale.


Per conoscere tutti i progetti e gli interventi di Urban Barriera di Milano vi invitiamo a visitare le sezioni del sito corrispondenti alle linee di azione del programma:

Barriera che... migliora!
Barriera che... si trasforma!
Barriera che... lavora!
Barriera che... vive!
Barriera che... si guarda attorno!
Barriera che... ricorda!

 

Il Comitato Urban

Il Comitato Urban è il Comitato di Scopo costituito da Città di Torino, ATC e Torino Internazionale per svolgere operativamente le attività di gestione e supporto del programma nel suo complesso, garantendo il corretto espletamento di tutte le procedure attuative.
Dalla primavera 2011 alla primavera 2016, nella sede di corso Palermo 122, il Comitato ha svolto il ruolo di referente del rapporto vivo con la collettività di Barriera, accogliendo le istanze, sviluppando azioni e servizi per il territorio e attivando sinergie e collaborazione con gli attori del quartiere.

Dal mese di maggio 2016, il Comitato si sposta nei nuovi uffici situati all’interno degli spazi dell’ex Incet in via Cigna 96/17, dove un nuovo centro di servizi per la collettività sta trovando posto nell’ex stabilimento industriale riqualificato, disegnando nuovi percorsi e nuove opportunità di crescita per il quartiere.