Iva agevolata auto disabili: cambiano i documenti da presentare

Immagine di auto che viaggiano in autostradaGrazie alla semplificazione introdotta dal decreto infrastrutture, meno documenti per accedere all’iva ridotta

In merito alle agevolazioni fiscali per le persone con disabilità, avevamo segnalato qualche mese fa una novità riguardante le agevolazioni auto disabili e, nello specifico, l’iva ridotta per acquisto auto adattate da parte di persone con ridotte o impedite capacità motorie permanenti, dotate di patente di guida con obbligo di adattamenti.

Le novità al Codice della Strada
Si tratta di una semplificazione, che è stata introdotta a novembre scorso dalla legge di conversione del decreto infrastrutture,insieme ad alcune novità al codice della strada. Ne segnala l’entrata in vigore il sito del Ministero per le disabilità proprio in questi giorni.
La novità non incide sull’entità del beneficio, né sul parametro dei 4 anni tra un acquisto e l’altro, che rimane, ma si semplifica l’accesso all’agevolazione da parte dei cittadini, snellendo la procedura grazie alla riduzione dei documenti necessario per avere l’iva ridotta.

I documenti necessari per l’iva ridotta disabili
Per usufruire iva ridotta per le cessioni e le importazioni di veicoli adattati agli invalidi, bisogna quindi esibire:
–          fotocopia della patente speciale di guida  contenente l’indicazione di adattamenti per il veicolo (anche di serie) prescritti dalle commissioni mediche locali;
–          atto notorio attestante che 4 anni anteriori alla data di acquisto del veicolo non è stato effettuato acquisto o importazione di veicolo con applicazione dell’aliquota agevolata; nel caso di cancellazione nel predetto periodo dal Pubblico registro automobilistico (PRA), il certificato rilasciato dal PRA.

La semplificazione fa sì che per il cittadino non sia più necessario presentare il certificato rilasciato da una delle commissioni mediche provinciali attestante le ridotte o impedite capacità motorie, né copia del certificato rilasciato in occasione del conseguimento o della conferma di validità della patente di guida.

Fonte: disabili.com

(mb/la)

  • Aggiornato il 21 Gennaio 2022

Archivio notizie