L’Osservatorio Nazionale verso la Conferenza sulle Politiche per la Disabilità

Come avevamo segnalato la scorsa settimana, in preparazione della prossima sesta Conferenza Nazionale sulle Politiche per la Disabilità del 13 dicembre, il Comitato Tecnico-Scientifico dell’Osservatorio Nazionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità, in collaborazione con il Ministero per le Disabilità, ha promosso due incontri online dal titolo complessivo A che punto siamo. Le riflessioni e le proposte dei Gruppi di Lavoro dell’Osservatorio, al centro dei quali porre i documenti prodotti in quest’anno di attività dai Gruppi di Lavoro dell’Osservatorio stesso.
Istituito infatti tramite la Legge 18/09, con la quale l’Italia ha ratificato la Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità, quest’ultimo è un organismo pubblico di coordinamento tra Istituzioni e Società Civile, per promuovere la concreta applicazione della Convenzione stessa. In tal senso, allo scopo appunto di elaborare proposte di azioni che realizzino le norme della Convenzione, l’Osservatorio aveva approvato, nel settembre dello scorso anno, un serrato programma di attività e definito tredici distinti Gruppi di Lavoro, centrati sui temi del secondo Programma di Azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità (nel box in calce elenchiamo i temi affrontati dei tredici Gruppi di Lavoro).

Dopo quindi il primo incontro del 2 dicembre, oggi pomeriggio, 9 dicembre, è in programma il secondo appuntamento (ore 15), che verrà anch’esso diffuso in streaming (facendo riferimento alla pagina Facebook dell’Ufficio per le Politiche in favore delle Persone con Disabilità)), durante il quale verrà dato spazio ad altri Gruppi di Lavoro, come di seguito dettagliamo, ricordando anche che in una pagina dedicata nel sito dell’Osservatorio (a questo link) sono disponibili tutti i testi finora prodotti.

Questo dunque il programma del webinar di oggi, 9 dicembre, che sarà introdotto dai saluti della ministra per le Disabilità Erika Stefani e presentato da Giampiero Griffo, coordinatore del Comitato Tecnico-Scientifico dell’Osservatorio Nazionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità, cui saranno affidate anche le conclusioni.
I documenti provvisori dei Gruppi di Lavoro verranno presentati dai rispettivi coordinatori, vale a dire: Gruppo 5Salute e diritto alla vita, abilitazione e riabilitazione, ausili, consenso informatoGiovanni Marino (ANGSA-Associazione Nazionale Genitori Persone con Autismo e FISH-Federazione Italiana per il Superamento dell’Handicap) e Cristina Tamburini (Ministero della Salute); Gruppo 9, Donne con disabilità, contrasto alla discriminazione, prevenzione violenza, occupazione, genitorialitàSilvia Cutrera (DPI Italia-Disabled Peoples’ International e FISH) e Vittoria Doretti (Ministero della Salute); Gruppo 10, Accessibilità, uffici e servizi, ambienti privato, formazione, monitoraggio fondi strutturali, trasporti, informazione e comunicazione, emergenzaGabriele Favagrossa (FISH); Gruppo 11: Libertà, diritti civili e partecipazione, voto, espressione della volontà, vita pubblica, organo consultivo permanenteAlfredo Ferrante (Dipartimento per le Politiche della Famiglia della Presidenza del Consiglio) e Mario Barbuto (UICI-Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e FAND-Federazione tra le Associazioni Nazionali delle Persone con Disabilità); Gruppo 12: MonitoraggioAlessandro Solipaca (ISTAT) e Mario Alberto Battaglia (AISM-Associazione Italiana Sclerosi Multipla e FISH); Gruppo 13: Cooperazione internazionaleMina Lomuscio (Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale) e Francesca Ortali (RIDS: Rete italiana Disabilità e Sviluppo).

Questi primi incontri, va segnalato in conclusione, saranno seguiti nel prossimo anno da un ulteriore programma di webinar tematici in cui i Gruppi di Lavoro avranno l’opportunità di presentare in maniera approfondita le discussioni sviluppate al proprio interno e le proposte che saranno inserite nel terzo Programma di Azione biennale per la promozione dei diritti e l’integrazione delle persone con disabilità(S.B.)

Per ogni ulteriore informazione: osservatorionazionale.disabilita@governo.it.

Osservatorio Nazionale sulla Condizione delle Persone con Disabilità
I temi dei tredici Gruppi di Lavoro
1.
 Non discriminazione, riconoscimento della disabilità, definizione delle persone con disabilità.
2. Armonizzare, riordinare e semplificare disposizione legislative in materia di disabilità.
3. Diritto alla vita adulta, progetto personalizzato, empowerment e consulenza alla pari, caregiver.
4. Contrasto alla segregazione, vita indipendente, violenza e trattamenti inumani.
5. Salute e diritto alla vita, abilitazione e riabilitazione, ausili, consenso informato.
6. Politiche sociali, LIVEAS (Livelli Essenziali Assistenza Sociale), servizi di abilitazione, riorganizzazione interventi monetari, orientamento alle famiglie, advocacy.
7. Educazione, competenze personale, accessibilità, orientamento, università.
8. Lavoro e occupazione, interventi legislativi, collocamento mirato, interventi tecnici, congedi parentali.
9. Donne con disabilità, contrasto alla discriminazione, prevenzione violenza, occupazione, genitorialità.
10. Accessibilità, uffici e servizi, ambienti privati, formazione, monitoraggio fondi strutturali, trasporti, informazione e comunicazione, emergenza.
11. Libertà, diritti civili e partecipazione, voto, espressione della volontà, vita pubblica, organo consultivo permanente.
12. Monitoraggio.
13. Cooperazione internazionale.

Fonte: superando

  • Aggiornato il 9 Dicembre 2021

Archivio notizie