Città di Torino

TorinoE': guida pratica al cittadino




Comune > Guide e informazioni utili > TorinoE' > Scheda informativa

Ultima modifica: 28 Gen, 2010

Certificati e documenti - Rettifiche di dati personali

Le rettifiche dei dati personali sono di due tipi: anagrafiche e di Stato Civile.



Rettifiche anagrafiche



Riguardano le variazioni inerenti:

- la professione

- il titolo di studio

Tali rettifiche devono essere comunicate all'Anagrafe nel momento in cui si verifica la variazione o, comunque, entro i 20 giorni successivi.

Nel caso di variazione della professione o titolo di studio contestualmente al rinnovo o al rilascio della carta d'identità, occorre prima procedere alla rettifica dei dati e poi, sempre al medesimo sportello, alla richiesta della carta d'identità.



Rettifiche di Stato Civile



Le rettifiche agli atti di Stato Civile, principalmente quelli di nascita, matrimonio, morte, vengono effettuate dall'Ufficiale di Stato Civile "d'ufficio" sul registro di Stato Civile nel Comune dove è avvenuto l'evento.

La rettifica avviene quando l'Ufficio di Stato Civile riceve la necessaria documentazione dalle Istituzioni o delle Amministrazioni pubbliche che hanno registrato l'evento (per esempio: il sacerdote che ha celebrato il matrimonio concordatario, il Tribunale che ha emesso la sentenza di cessazione degli effetti civili del matrimonio, il Tribunale che ha emesso la sentenza di cambiamento di generalità, ecc.)

La separazione personale fra i coniugi, anche se già sentenziata dal Tribunale, non modifica lo Stato Civile dei coniugi che risultano coniugati finché la sentenza di divorzio, passata in giudicato, non sia stata trascritta e annotata sui registri di Stato Civile.



Le rettifiche di Stato Civile riguardano:



  • lo stato civile (da celibe/nubile a coniugata/o; da coniugata/o a vedova/o; da coniugata/o a già coniugata/o);

  • il nome;

  • la data e/o il luogo di nascita.

Come

Rettifiche anagrafiche: presentarsi personalmente all'Ufficio Rettifiche dell'Anagrafe centrale o a uno degli Uffici anagrafici di Circoscrizione presentando la seguente documentazione:



  • Rettifica della professione

  • per i lavoratori dipendenti: dichiarazione del datore di lavoro;

  • per gli artigiani: iscrizione alla Camera di Commercio;

  • per i liberi professionisti: iscrizione agli Albi professionali.



  • Rettifica titolo di studio

  • Copia del diploma e originale in visione o copia autenticata dello stesso



Qualora l'interessato non sia in grado di produrre la documentazione richiesta, sarà compito dell'ufficio, procedere all'acquisizione diretta del documento, su semplice indicazione da parte dell'interessato della specifica amministrazione pubblica che conserva l'albo di registro.



  • Per rettifiche di stato civile

Se si riscontrasse una inesattezza sui certificati rilasciati bisogna rivolgersi all'Ufficio Rettifiche dell'Anagrafe del Comune di residenza che valuterà se tale "errore" sia rettificabile anagraficamente su richiesta del cittadino oppure "d'ufficio" attraverso l'iter stabilito dalla normativa vigente.

Dove

Quando




Torna indietro | | Torna all'inizio della pagina