Città di Torino

Corpo di Polizia Municipale


Comune > Sicurezza ed Emergenze > Polizia Municipale > Sicurezza Stradale > Educazione stradale


Le cinture di sicurezza

Aggiornata al 14 Novembre, 2007

La cintura di sicurezza

Quello delle cinture di sicurezza è un altro importante punto da ben chiarire e focalizzare al fine di poter essere considerati conducenti coscienziosi e trasportati sicuri. È infatti comprovato che, in caso di incidente stradale, i passeggeri dei veicoli coinvolti, se protetti dalle cinture di sicurezza, nella maggioranza dei casi se la cavano con piccole lesioni, mentre risulta evidente che lo sballottio del tutto libero di corpi all'interno di un abitacolo può avere conseguenze drammatiche.

Per i veicoli in circolazione, muniti di cinture di sicurezza, sussiste l'obbligo dell'uso anche per coloro che viaggiano sui sedili posteriori. Quindi, ragazzi, per buona norma impariamo ad abituarci a fissare le cinture negli appositi bloccaggi non appena abbiamo preso posto in auto, davanti o dietro che sia, se siamo più alti di m. 1 ,50. I ragazzi più bassi di m 1,50 devono essere trattenuti da appositi sistemi adeguati alla loro statura ed alloro peso (cuscino). E ricordiamoci che i nostri fratellini più piccoli non possono viaggiare sul seggiolino di sicurezza rivolto all’indietro su un sedile passeggeri protetto da air-bag a meno che questo non possa essere disattivato. Se rispettiamo le regole viaggeremo più tranquilli e daremo sicurezza e serenità anche a chi ci porta a spasso ed eviteremo, in caso di incidente, di farci male.



Torna indietro Stampa questa pagina Torna ad inizio pagina