Città di Torino

Corpo di Polizia Municipale


Comune > Sicurezza ed Emergenze > Polizia Municipale > Il Corpo > Struttura > Nuclei


ALIQUOTA  DI POLIZIA GIUDIZIARIA  C/O LA PROCURA

Aggiornata al 15 Guigno, 2009

La Polizia Giudiziaria assegnata alla Procura fornisce ai Sostituti un contributo quotidiano ed essenziale sia nel raccordo con le Forze di Polizia esterne che conducono le investigazioni, sia nell’attività d’indagine del P.M., anche grazie ad un esteso utilizzo della delega (ex art. 370 cpp), non solo per il compimento di attività di indagine, ma anche per l’esecuzione di interrogatori di indagati non detenuti e di esami di persone informate sui fatti.

La Polizia Giudiziaria è suddivisa in ALIQUOTE a seconda della provenienza dei suoi componenti (Polizia, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia Municipale, ecc.), a cui sono preposti singoli Responsabili.

Gli ufficiali e agenti di polizia giudiziaria che appartengono alla Sezione sono alla dipendenza permanente, diretta e funzionale del Procuratore della Repubblica - che dirige la Sezione e ne coordina l'attività - e svolgono per lui e per i magistrati della Procura tutte le attività di volta in volta loro delegate.

Per disposizioni del Procuratore della Repubblica ogni giorno un Ufficiale di Polizia Giudiziaria è a disposizione del pubblico per fornire un servizio di ascolto ed orientamento in materia penale.
In particolare, l’attività dell’Ufficiale di Polizia Giudiziaria di turno potrà concretizzarsi in:

  • formalizzare la presentazione di esposti e querele
  • indirizzare verso gli uffici di Polizia Giudiziaria territorialmente competenti
  • fornire informazioni a chi richiedesse di parlare con un Magistrato

Alla Procura della Repubblica presso il Tribunale, con sede in Torino c.so Vittorio Emanuele II n° 130 sono applicati, quali effettivi della Aliquota di Polizia Municipale con le rispettive qualifiche di ufficiali ed agenti di Polizia Giudiziaria, appartenenti alla Polizia Municipale di Torino: alcuni sono applicati come u.p.g. presso i Pubblici Ministeri, mentre altri lavorano presso i Gruppi di lavoro specialistici che si occupano dei seguenti reati:

Gruppo specializzato Reati contro la P. A.
Il gruppo si occupa di reati commessi ai danni della pubblica amministrazione in senso stretto, di reati in materia urbanistica ed edilizia, di reati in materia ambientale e tutela del territorio, reati attinenti alla tutela del patrimonio artistico ed archeologico, di reati di omicidio e lesioni personali colpose nel settore della colpa professionale.

Gruppo specializzato Sicurezza del Lavoro e Tutela del Consumatore

Il gruppo si occupa dei reati inerenti la sicurezza sul lavoro e prevenzione infortuni, igiene del lavoro, malattie professionali, delitti colposi di comune pericolo, e della tutela dei consumatori e tutela relativa a sostanze destinate all’alimentazione, mobbing.

Gruppo specializzato Fasce deboli

Il gruppo si occupa di abusi sessuali minorili, violenze sessuali non minorili, traffico pedopornografico; maltrattamenti in famiglia e contro i minori;
reati commessi in danno agli anziani o agli ammalati o nell’ambito della famiglia, circonvenzioni ed abbandono di persone incapaci , truffe e furti in danno di anziani, nonché delle incombenze di tipo civilistico in materia di interdizione, inabilitazione ed amministrazione di sostegno.

Gruppo specializzato Penale dell'Economia - Usura

Il gruppo si occupa della criminalità economica e, segnatamente, di procedimenti in materia di reati fiscali, societari, fallimentari, doganali, tutela dei marchi nonché in materia di truffe o appropriazioni indebite consumate da amministratori o soci di società in danno delle società stesse e aventi notevole rilievo economico.
Allo stesso gruppo sono assegnati i procedimenti penali per il reato di usura, di cui all’art. 644 c.p..

Gruppo specializzato Sicurezza Urbana

Al Gruppo sono assegnate le notizie relative alla cosiddetta “microcriminalità“ o criminalità di strada; in particolare sono assegnati al gruppo specialistico Sicurezza Urbana i seguenti reati, esclusivamente nelle ipotesi di arresto in flagranza o di fermo di indiziato di reato.

I Magistrati - I Gruppi specializzati

Gruppo specializzato Criminalità Organizzata, Terrorismo, DDA
Gruppo specializzato Sicurezza del Lavoro e Tutela del Consumatore
Gruppo specializzato Penale dell'Economia - Usura
Gruppo specializzato Fasce deboli
Gruppo specializzato Reati contro la P. A.
Gruppo specializzato Sicurezza Urbana
Gruppo specializzato Criminalità informatica

http://www.procura.torino.it/polizia.aspx



Torna indietro Stampa questa pagina Torna ad inizio pagina