Città di Torino

Corpo di Polizia Municipale


Comune > Sicurezza ed Emergenze > Polizia Municipale > Il Corpo > Struttura > Comando


Rappresentanza della Polizia Municipale

Aggiornata al 22 Novembre, 2007

Il Corpo di Polizia Municipale della Città di Torino ha tra i suoi compiti d'istituto anche la funzione relativa ai servizi di Rappresentanza. Tali servizi, atti a concretizzare e finalizzare l'immagine e la presenza della Città, si compendiano attraverso la presenza di opportuno personale appositamente formato con corsi, su base volontaria e con selezione teorica e pratica, istituiti presso la Scuola di Polizia Municipale " R. BUSSI ".

Tra i servizi di Rappresentanza hanno particolare rilievo la scorta, come Guardia d'Onore, al Gonfalone Civico decorato di Medaglia d'Oro al Valor Militare e la scorta alla Bandiera del Corpo.
Nel tempo sempre più si era resa evidente la necessità di fornire al personale che svolgeva i servizi di Rappresentanza di un'uniforme a tale scopo destinata; si pervenne così alla definizione del modello ed alla sua assegnazione ad un'aliquota del personale che allora, ed alcuni tuttora, svolgeva tali servizi.

L'uniforme, definita in seguito " Divisa Storica ", fu assegnata nel settembre 1997; essa riproduce fedelmente, a parte l'armamento e l'assegnazione stagionale invernale,il modello adottato dalla Civica Amministrazione, per l'uso in servizio, nell'anno 1880. Per i servizi di Rappresentanza è stata corredata con un'opportuna sciabola ed un mantello per la dotazione invernale. Essa è sempre usata quando maggiormente la Rappresentanza deve ulteriormente esaltare l'immagine della Città.

Il servizio di Rappresentanza è articolato attraverso il personale del Nucleo Palazzo Civico ed il personale esterno presso gli altri servizi del Corpo.

Il Responsabile del Nucleo Palazzo Civico e della Banda Musicale è anche Responsabile del coordinamento della Rappresentanza avvalendosi a tale scopo di collaboratori professionalmente atti per l'organizzazione dei servizi richiesti.



Torna indietro Stampa questa pagina Torna ad inizio pagina