Cittą di Torino

Gruppo Sportivo del Corpo di Polizia Municipale


Comune > Sicurezza e Emergenze > Polizia Municipale > Gruppo Sportivo > Eventi


Aggiornato il 01.06.2011

Gara di tiro dinamico di Terni - 21 maggio 2011 - V Edizione

Anche quest’anno il campionato nazionale ASPMI di tiro dinamico ha avuto luogo nella splendida cornice del campo delle Marmore, organizzato dalla Polizia Municipale di Stroncone in provincia di Terni.

Il Gruppo Sportivo di Torino non ha purtroppo avuto il notevole contributo della collega Lucia Caroli del comune di La Loggia, che, per motivi familiari per i quali Le siamo tutti molto vicini, non ha potuto essere dei nostri e di Enrico Alpignano che non facendo più parte del Corpo non può più gareggiare con i nostri colori.

Coscienti della pesante assenza di quelli che nel 2010 erano stati gli artefici del successo della squadra e della vittoria del titolo nazionale, ci siamo messi alacremente al lavoro. Negli spazi messi a disposizione dal Presidente del T.S.N. di Torino che ha compreso ed aiutato le nostre necessità e con l’ausilio di due Colleghi, istruttori del T.S.N., abbiamo cercato di formare una squadra che potesse dire la sua anche in questo campionato nazionale ASPMI.

Dopo oltre due mesi di allenamenti trascorsi cercando di curare sia la sicurezza operativa che la precisione del tiro, oltre ad armonizzarci fra noi nello spirito di squadra, venerdì 20 maggio siamo finalmente partiti per l’agognata trasferta, con “bellissime” previsioni di pioggia per il giorno della gara.

Sabato 21 maggio ci siamo dunque trovati al poligono delle Marmore per la V edizione del Campionato ASPMI con la partecipazione di 79 atleti giunti da tutta Italia e suddivisi in 20 squadre.

Fortunatamente, oltre alla splendida e calorosa accoglienza dei padroni di casa della Polizia Municipale di Stroncone, abbiamo anche trovato una giornata di sole stupendo che ci ha consentito di portare a termine una gara che, nonostante alcuni problemi tecnici brillantemente risolti, ci ha lasciati soddisfatti di noi stessi e dei nostri risultati… anche se poi il giusto spirito critico ci faceva immediatamente cercare le ragioni degli errori che ci avevano penalizzato maggiormente e i possibili miglioramenti da apportare alla tecnica.
Poiché nel tiro dinamico le classifiche non vengono elaborate nell’immediato e non è possibile dalla lettura degli “statini” di gara capire come ci si è classificati, ci siamo ritrovati alla cena di gala del sabato sera sperando in un buon piazzamento.

Al momento della lettura delle classifiche per squadra e del tanto agognato Titolo ASPMI, tutto il gruppo torinese ha cominciato a fremere…

Luciano Menestò, l’organizzatore, inizia a leggere i risultati: “3° posto alla squadra di… Firenze!” (e nella nostra testa ha iniziato a serpeggiare la delusione… neanche il terzo posto… probabilmente saremo finiti quarti… peccato), “Al 2° posto… Milano 1 !!” (accidenti! Quest’anno Milano ha fatto meglio di noi… doveva capitare prima o poi…), “e al 1° posto, CAMPIONE NAZIONALE ASPMI di TIRO DINAMICO 2011… la squadra di… Torino 1 !!!” (nooooooo!!!! non ci possiamo credere)… Un boato dalla nostra tavolata ci impedisce di gustarci gli applausi degli avversari… ci guardiamo sbalorditi e ci abbracciamo… non possiamo credere di aver raggiunto il tanto ambìto traguardo anche quest’anno. Richiamati da Luciano, siamo giustamente costretti a placare l’entusiasmo per la prosecuzione delle premiazioni.

Tutto questo è stato sicuramente realizzato grazie al risultato della squadra “Torino 1” composta dai colleghi Paolo Parecchini, Franco Grandi, Dario Bortolasi e Filippo Gambaccini, ma anche con il contributo di tutti gli altri componenti della spedizione (Pietro Cancelliere, Andrea Molinaro, Mariangela Risolo, Maurizio Gallotti, Ermanno Romagnolo, Franco Vercelli, Loredana Tesoro e Luigi Giovanni Giannella) che voglio ringraziare per averci creduto ed aver messo il loro impegno in questa impresa che spero li abbia degnamente gratificati.

Adesso l’impegno è di proseguire per affrontare sia altre competizioni simili che per prepararsi al prossimo campionato nazionale.

Il Responsabile del Settore Tiro Franco Grandi



Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna ad inizio pagina