Cittą di Torino

Verde Pubblico


Comune > Ambiente e Verde > Verde Pubblico > Il verde a Torino


Aggiornato il 18.11.2008

Presentazione del verde a Torino

La collina di Superga"La città con la più bella posizione naturale", così Le Corbusier definì Torino.

Circondata dalla corona delle Alpi (visualizza foto) e dalle colline; attraversata 4 fiumi (Po, Dora Riparia, Stura e Sangone), sulle cui sponde si sviluppano progetti di recupero e salvaguardia, grazie al progetto "Torino città d'acque"; Torino possiede un patrimonio ambientale che poche metropoli al mondo possono vantare, e uno dei più alti standard urbanistici di superficie verde per abitante: oltre 18.000.000 di mq di aree verdi, in ulteriore, continua espansione; oltre 60.000 alberi, lungo 300 km di strade alberate, ed altri 100.000 esemplari in boschi collinari; parchi e giardini urbani, fluviali, collinari; 300.000 fiori ogni anno in aiuole, fioriere, sui ponti.

Il patrimonio verde di Torino non è solo esteso, ma anche vario, complesso, a tratti prezioso e delicato. Basti pensare ai giardini storici (Giardini Reali, Parco del Valentino…), ai parchi collinari (Parco della Maddalena, Parco Europa, Parco Leopardi, Parco del Nobile), alle alberate secolari, alle due aree protette regionali interne al territorio comunale, entrambe raggiungibili a piedi dal centro cittadino, di notevole importanza naturalistica: il parco naturale di Superga (di quasi 750 ettari) e il parco del Meisino (in cui vive la più grande colonia europea di aironi cenerini (visualizza foto) in ambiente urbano).

Torino alberi, parchi e giardini sono a pochi passi: veniteli a scoprire.

L'importanza del verde in cittą

Oltre alle tante funzioni rivestite dal verde urbano (estetiche-ornamentali, termoregolatrici, di depurazione dell'aria, ecc.), si pensi alle tante attività che si possono svolgere in parchi e giardini: Torino può vantare nelle proprie aree verdi oltre 240 aree gioco, numerosissime strutture per attività sportive e percorsi ciclabili e un considerevole numero di iniziative vi sono organizzate in modo temporaneo o continuativo.

Curiositą

Fuori dai confini urbani, ma ancora in gestione della Città di Torino, sono da segnalare la strada "Panoramica" che va da Pino Torinese a Superga, le Serre municipali a Chieri, e il Parco Cavour di Santena.

Torna su



Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna ad inizio pagina