Città di Torino

Verde Pubblico


Comune > Ambiente e Verde > Verde Pubblico > Notizie


Aggiornato il 03.06.2009

NUOVA AREA FITNESS AL PARCO RUFFINI

cartello area fitnessUn sabato pomeriggio assistiti da istruttori qualificati che insegneranno come utilizzare al meglio i sette attrezzi ginnici installati nella nuovissima area fitness di Parco Ruffini. È quanto propongono ai cittadini torinesi l’assessorato al Verde pubblico della Città di Torino e la Terza Circoscrizione, sabato 30 maggio. A partire dalle ore 15, con l’aiuto dei volontari di ‘Giochi d’Argento’ – l’iniziativa che in collaborazione con il Suism (la Scuola universitaria interfacoltà Scienze motorie) promuove la pratica sportiva tra gli over 60 - e la supervisione di alcuni esperti, chi vorrà potrà scoprire tutte le potenzialità della struttura realizzata tra viale Bistolfi e corso Trapani.
Ai quesiti sull’impiego degli attrezzi, il tipo di esercizi, le modalità e i tempi dell’attività fisica, calzate un paio di comode scarpe da ginnastica e indossata la tuta, o sarebbe meglio - viste le temperature di questi giorni - una maglietta e un paio di pantaloncini, sarà possibile abbinare l’esercizio fisico vero e proprio. E tutto gratuitamente.

La nuova area fitness, che si trova lungo il percorso utilizzato di solito dagli appassionati di jogging, è a disposizione di chi ama l’attività sportiva all’aria aperta e chiunque, purché abbia compiuto dieci anni, può liberamente utilizzarla.

Realizzata secondo le norme europee Uni En 957/05 per le attrezzature sportive a uso esterno, i suoi componenti sono molto simili alle attrezzature presenti in una normale palestra al coperto. Ogni modulo è studiato per sollecitare singoli gruppi di muscoli e il design accattivante ne incoraggia l’uso, sia da parte di chi fa esercizio regolarmente, sia da parte dei più pigri. Si possono utilizzare individualmente nel corso di un allenamento o assieme come gruppo. La maggior parte dei moduli sono progettati per esercizi da eseguire in coppia, ma possono essere utilizzati anche individualmente. Tutte le strutture sono realizzate in acciaio galvanizzato e verniciato a polvere. Le maniglie sono ricoperte in gomma e ogni strumento ha una decalcomania illustrativa della funzione.

A questa prima area, entrata in funzione lo scorso 17 aprile, ne seguiranno altre, a partire dai parchi di periferia. Il costo medio è di circa 30mila euro, compresa la pedana in cemento rivestita in gomma verde. Ma la cifra può variare a seconda del numero di attrezzi installati.

(A cura dell'Ufficio Stampa della Città di Torino)

Torna su



Torna indietro | Stampa questa pagina | Torna ad inizio pagina